Trekking ad Hinchinbrook Island

12 giorni / 11 notti

Trekking ad Hinchinbrook Island ed Outback Queensland in auto

da € 750

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=30673
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Trekking ad Hinchinbrook Island ed Outback Queensland in auto è un itinerario fantastico che raccomando a chi ama il trekking indipendente.
Quale Jurassic Island si può esplorare? Inchinbrook Island !
Per la bellezza selvaggia e le particolarità questa isola venne scelta per girare la maggior parte del film “Alla ricerca dell’isola di Nim”.
Nonostante sia l’isola più grande della Grande Barriera Corallina, l’isola di Hinchinbrook è completamente disabitata. Per proteggere la biodiversità dell’isola e prevenire danni all’ambiente, solo 40 persone possono soggiornare contemporaneamente.

Per gli amanti del trekking , l’isola di Hinchinbrook è perfetta.

Thorsborne Trail di 32 chilometri, classificato a livello internazionale come una delle 10 migliori passeggiate del pianeta.
Il trekking raccomandato va da nord a sud. Inizio: da Ramsay Bay. Termine – George Point.

Un altro modo per esplorare l’isola di Hinchinbrook è pagaiare lungo la costa esterna in kayak. Votato come uno dei 10 migliori posti da vedere in Kayak in Australia, i panorami sono a dir poco spettacolari e le lunghe spiagge sabbiose e le vaste aree di mangrovie rendono l’isola di Hinchinbrook un paradiso ambientale per tartarughe, dugonghi e molte altre creature marine.

Prima di iniziare il nostro trekking esploreremo altre perle uniche del Queensland:

L’Undara Experience offre una serie di esperienze insolite e memorabili: passeggiate nel bush attraverso la campagna della savana tropicale, visite guidate delle enormi caverne scavate dal flusso di lava, escursioni notturne guidate alla fauna selvatica che vive nelle grotte e voli in elicottero per vedere le cicatrici scure sul paesaggio create dalle colate laviche.

Ma cos’è esattamente un tubo di lava? In parole povere, quando un vulcano erutta, rilascia oceani di lava che scorrono attraverso la terra. Se quella lava scorre in una valle diventa un fiume di roccia fusa. Il modo migliore per capirlo è immaginare un flusso di lava (che è solo basalto rovente) che si raffredda e si solidifica all’esterno mentre l’interno è ancora fuso e continua a scorrere. I tubi di lava di Undara furono creati circa 190.000 anni fa, quando 23 chilometri cubi di lava fluirono nel letto di un fiume e continuarono a scorrere per 160 km, rendendolo il flusso di lava più lungo del mondo da un singolo vulcano.

Cobbold Gorge

Qui il Queensland Outback rivaleggia in bellezza con le meraviglie della Grande Barriera Corallina.
Cobbold Gorge è una meraviglia naturale mozzafiato, nascosta tra le aspre formazioni rocciose del Queensland settentrionale. Situato All’interno della Outback Station di Robyn Hood, l’accesso è possibile solo tramite visita guidata. Questo non solo aiuta a proteggere questo luogo speciale per le generazioni future, ma garantisce anche a chi lo visita di saperne di più sulla storia e l’evoluzione della gola e del paesaggio circostante.
Queste profonda fenditura nella roccia scavata nei millenni dalle acque alluvionali è un vero spettacolo della natura.

Accompagnati dalle Savannah Guide potrete esplorare la gola navigando su una piccola barca sulle placide acque del gorge tra le pareti strettissime e colorate dello stesso. Sarà possibile anche effettuare la passeggiata sulla sua sommità.; due punti di vista impressionanti.
E stata predisposta una passerella trasparente che ci permette di superare il gorge ammirandolo in tutta la sua bellezza e, per gli amanti del SUP, sarà possibile effettuare la traversata della gola in tutta sicurezza immersi in un silenzio a volte surreale. La bellezza di questa esplorazione è che viene condotta in piccolissimi gruppi max 6 /10 persone garantendo così l’equilibrio ambientale ed il rispetto della natura del luogo.

Infine Mission beach con il meritato relax mare e la Grande Barriera Corallina.

Higlights di Trekking ad Hinchinbrook Island ed Outback Queensland in auto

  • Thorsborne trail di 32 km
  • Un viaggio ecoturistico
  • Visitare area che fanno parte del World Heritage dell’ Unesco
  • Undara ed I Lava lava Tubes
  • Gli Atherthon Tablelands
  • Cobbold Gorge
  • Townsville
  • Hinchinbrook Island
  • Mission Beach
  • Grande barriera Corallina.

1° giorno

Cairns/Undara (-/L/D)

Km indicativi percorsi: 289
Tipo di strada: asfaltata
Ritiro della vettura presso il deposito del noleggiatore e partenza per Gli Atherthon Tableands.
Suggerita la strada via Kuranda e da qui si prosegue sugli Atherthon tra foreste, cascate(da non perdere le Millaa Millaa e Tarzali),e piccoli villaggi come Youngaburra.
Infine si giunge ad Undara famosa per i suoi lava lava Tubes e per le sue sistemazioni in carrozze ferroviarie del 900 trasformate un camere da letto.
Godetevi un tuffo rinfrescante nella piscina del resort o seguite uno dei tanti sentieri per passeggiate nella savana prima di unirvi alla tua guida Savannah per un magnifico tour della fauna selvatica al tramonto (2 ore), seguito da un'attività serale con falò.

Atherton Tablelands Atherton Tablelands: Da Cairns basta inerpicarsi lungo le propaggini che portano a Mareeba per scoprire un mondo verdissimo ove la canna da zucchero lascia infine il passo alla grande foresta. Sosta d’ obbligo Kuranda (ultima tappa del sugar cane train oggi treno turistico con itinerario molto panoramico), con i suoi Kuranda markets . Qui è possibile prendere la Skyrail rainforest Cable Way, la funicolare che ci riporterà in un viaggio da sogno sopra la foresta pluviale sino a Cairns. Per chi invece desidera esplorare questo ambiente unico basta prendere una macchina a noleggio per raggiungere altri luoghi segreti di questa area ed infine rientrare sulla costa a Mission Beach. Si può proseguire alla volta di Mareeba facendo una sosta al pittoresco Coffee Works e quindi iniziare la visita delle moltissime cascate (Josephine Falls, Ellinjaa Falls, Millaa Milla Falls). Presso il Lago Tarzali si possono osservare gli ornitorinchi. Leggermente a sud il Lago Tinaroo ed il Curtain Fig National Park con l’enorme ed ultracentenario fico strangolatore. A seguire potremo esplorare il parco nazionale di Bellendenker; in questa area si trovano i Babinda Boulders, una serie di spettacolari piscine naturali. Ancora verso sud Wooroonoran N.P ove si trova il Mamu Tropical Skywalk, una bella passeggiata su passerelle sospese sopra la foresta pluviale. Per gli amanti del rafting il Tully River può essere l’ ultima tappa prima di raggiungere nuovamente la costa all’ altezza della splendida località di Mission Beach

Arrivo con la vostra vettura ad Undara (se l'arrivo è previsto entro le 12.00 il pranzo è incluso).
Per il pomeriggio godetevi un tuffo rinfrescante nella piscina del resort o seguite uno dei tanti sentieri per passeggiate nella savana prima di unirvi alla tua guida Savannah per un magnifico tour della fauna selvatica al tramonto (2 ore), seguito da un'attività serale con falòDisbrigo delle formalità di noleggio e ritiro della vettura presso il deposito {FORNITORE} alle ore {ORE}

2° giorno

Undara/Cobbold Gorge (B/L/D)

Km indicativi percorsi: 229
Tipo di strada: asfaltata/in parte strada bianca
Risvegliamo le papille gustative con Bush Breakfast al Ringers Camp con l'accompagnamento del coro mattutino degli uccelli. Quindi con la Savannah Guide si prosegue per il tour dei lava lava Tubes ( Archway Explorer 2 ore). Dopo pranzo proseguimento del viaggio via Mount Surprise, Georgetown e Forsayth: siamo nella regione storica della grande Corsa all’ Oro dell’ 800; vi sono numerose vestigia del passato incluso il Savannah Lander Train ancora in funzione con le sue carrozze d’epoca.
La giornata termina al Cobbold Gorge Village ove ci sistemeremo per la notte.
Ricordarsi di prenotare l’ escursione al Gorge (ma anche quella condotta nell’ Outback in fuoristrada) per l’indomani.

Undara Undara è il termine aborigeno che traduce "una lunga via". Si tratta infatti di chilometrici condotti lavici risalenti a circa 190.000 anni fa. La flora e la fauna che da anni vivono indisturbate hanno creato un fantastico e particolarissimo ecosistema.
Siete arrivati nel magico mondo dei LAVA LAVA TUBES: si tratta di un comprensorio vulcanico inattivo ove sono rimasti condotti lavici per una lunghezza complessiva di 160 km e dal diametro veramente impressionante.
L'Undara Experience offre una serie di esperienze insolite e memorabili: passeggiate nel bush attraverso la campagna della savana tropicale, visite guidate delle enormi caverne scavate dal flusso di lava , escursioni notturne guidate alla fauna selvatica che vive nelle grotte e voli in elicottero per vedere le cicatrici scure sul paesaggio create dalle colate laviche.
Ma cos'è esattamente un tubo di lava? In parole povere, quando un vulcano erutta, rilascia oceani di lava che scorrono attraverso la terra. Se quella lava scorre in una valle diventa un fiume di roccia fusa. Il modo migliore per capirlo è immaginare un flusso di lava (che è solo basalto rovente) che si raffredda e si solidifica all'esterno mentre l'interno è ancora fuso e continua a scorrere. I tubi di lava di Undara furono creati circa 190.000 anni fa, quando 23 chilometri cubi di lava fluirono nel letto di un fiume e continuarono a scorrere per 160 km, rendendolo il flusso di lava più lungo del mondo da un singolo vulcano.
Enormi grotte, alcune larghe oltre 21 me alte fino a 10 m, si sono formate in punti lungo i tubi.

Forsayth Originariamente noto come Finnegan's Camp, poi Charleston e infine Forsayth, questa parte dell'Etheridge Goldfield ha molte storie da raccontare. Questa zona era conosciuta come "Poor Man’s Goldfield", in quanto un cercatore non aveva bisogno di costose attrezzature per cercare l'oro: la pepita d'oro veniva letteralmente trovata sul terreno. Forsayth è la fine della Etheridge Railway percorsa dal famoso trenino Savannahlander.
Forsayth ha una piccola popolazione permanente di circa 75 residenti. Il suo cuore è il Goldfields Hotel e il Finnigan's Rest, entrambi aperti tutto l'anno. Il Goldfields Hotel è un luogo di incontro sia per la gente del posto che per i visitatori. È aperto 7 giorni su 7 e dispone di bar, caffetteria e ristorante in loco, minimarket, ufficio postale, rifornimenti di carburante e esposizione di agata di livello mondiale.

3° giorno

Cobbold Gorge (B/-/D)

Oggi accompagnati dalle guide “Savannah” esploreremo questa magnifica meraviglia geologica passeggiando sulla sommità del gorge e quindi navigando attraverso le strette gole ove luci, ombre ed i fantasmagorici colori delle rocce ed il silenzio profondo vi porteranno in un mondo di pura fantasia. Una esperienza memorabile. Il resto della giornata potrà trascorrere rilassandosi in piscina o continuando le esplorazioni di questa area dell’ Outback tra le più belle del Queensland.

Cobbold Gorge Il Queensland Outback rivaleggia in bellezza con le meraviglie della Grande Barriera Corallina.
Cobbold Gorge è una meraviglia naturale mozzafiato, nascosta tra le aspre formazioni rocciose del Queensland settentrionale. Situato All’interno della Outback Station di Robyn Hood, l'accesso è possibile solo tramite visita guidata. Questo non solo aiuta a proteggere questo luogo speciale per le generazioni future, ma garantisce anche a chi lo visita di saperne di più sulla storia e l'evoluzione della gola e del paesaggio circostante.
Queste profonda fenditura nella roccia scavata nei millenni dalle acque alluvionali è un vero spettacolo della natura. Accompagnati dalle Savannah Guide potrete esplorare la gola navigando su una piccola barca sulle placide acque del gorge tra le pareti strettissime e colorate dello stesso.
Sarà possibile anche effettuare la passeggiata sulla sua sommità.; due punti di vista impressionanti.
E stata predisposta una passerella trasparente che ci permette di superare il gorge ammirandolo in tutta la sua bellezza e, per gli amanti del SUP, sarà possibile effettuare la traversata della gola in tutta sicurezza immersi in un silenzio a volte surreale. La bellezza di questa esplorazione è che viene condotta in piccolissimi gruppi max 6 /10 persone garantendo così l’equilibrio ambientale ed il rispetto della natura del luogo.
Il tutto è dovuto allo sforzo costante ed alla passione della famiglia Terry per il loro territorio.
La famiglia Terry è una famiglia pionieristica multigenerazionale dell'Outback Queensland. Questa storia particolare iniziò con Alexander Terry; nonno di Simon Terry, che attualmente possiede e gestisce Cobbold Gorge and Village con sua moglie Gaye ei loro figli Harry, Emma e Annie.

4° giorno

Cobbold Gorge/Townsville (-/-/-)

Km indicativi percorsi:500
Tipo di strada: in parte bianca poi asfaltata
Partenza mattutina per raggiungere la costa del Queensland rientrando dapprima a Forsayth per poi proseguire in direzione di Einasleigh (sono una settantina di km di strada bianca ). Superata la Lynd Oasis Roadhouse raggiungere Townsville via Charter Towers storica cittadina dei tempi della corsa all’ oro.
Alternava ove è richiesto un fuoristrada e terminare la giornata a Cardwell:
Prendere la pista (strada non asfaltata) che porta a Valley Of Lagoon (160 km) e da qui a Cardwell(150 km) il panorama è da “vero Outback.

Townsville Townsville è uno dei principali punti di accesso alla Grande Barriera Corallina ed alle foreste pluviali del Queensland.E’ una cittadina ricca di vita ove ammirare la sua architettura passeggiando e facendo shopping nelle eleganti boutique, gustando una cena all'aperto godendosi l'atmosfera costiera.
Da non perdere l’ Acquario Oceanografico, per gli amanti delle immersioni il relitto della SS Yongala il più grande relitto intatto di tutta l’Australia.
Spettacolare il Great Barrier Reef Marine Park, MOUA: una serie di installazioni dello scultore subacqueo di fama mondiale Jason de Caires Taylor che mettono in risalto la conservazione, il restauro e l'istruzione che si accentra sulla Grande Barriera Corallina unendo un profondo legame con la comunità.

5° giorno

Townsville/Cardwel (-/-/-)

Km indicativi percorsi: 165
Tipo di strada: asfaltata
Oggi possiamo dedicare la mattinata a Townsville con il suo famoso acquario oceanografico r e poi proseguire in direzione di Cardwel.

6° giorno

Itinerario consigliato da aprile/maggio sino ad ottobre al massimo.
Partenza con il traghetto del mattino che vi porta a Ramsan Bay ad Inchinbrook Island.
da qui inizia il vostro itinerario per seguire il Thorsborne Trail di 32 km.
Si raccomanda un itinerario della durata di 3 max 4 notti.
Lungo il tragitto vi sono 7 punti predisposti per il campeggio di cui 5 con bagno chimico e vi sono diversi punti (12) ove poter avere acqua potabile. Queste informazioni sono tutte sulla mappa del trail scaricabile oppure su questo viaggio nella galleria immagini.

DORMIRE - La maggior parte degli escursionisti hanno tende, la nostra preferenza sono amache della giungla del peso di circa 1,3 kg ciascuna, quelle che usiamo sono 'Expedition Asym' realizzate da Hennessy Hammocks dal Canada Hanno una copertura per la pioggia, sono a prova di insetti e utilizzano cinghie delle cinture di sicurezza in modo che gli alberi non vengano danneggiati. Necessario un materassino autogonfiabile di lunghezza ¾ su cui sdraiarsi, altrimenti il movimento dell'aria sotto l'amaca allontana il calore dal tuo corpo, anche ai tropici.
BOTTIGLIE D'ACQUA E STOCCAGGIO DELL'ACQUA
Una bottiglia d'acqua da 750 ml è tutto ciò di cui hai bisogno quando cammini, raramente rimarrai senza acqua prima della prossima traversata del torrente dove potrai riempire di nuovo. Tuttavia, durante i periodi di siccità questa quantità dovrebbe essere molto maggiore (ad es. Ottobre, novembre e dicembre) "
Nessuna bottiglia d'acqua ad alta tecnologia

Indicazioni di massima del percorso.
CAMPEGGI E DINTORNI
Nina Bay ha un water drop e due aree per accamparsi, puoi prendere l'acqua fresca in un torrente 200 m prima di arrivare al campeggio Nina Bay o al torrente all'estremità meridionale della spiaggia.
Nina Bay
Una pista a sinistra tra il bagno e la spiaggia ti porta in un secondo campeggio appartato, il sito si trova a circa 3 metri sopra la spiaggia ed è uno dei posti preferiti per campeggiare. Il torrente 100 metri a nord di questo sito dovrebbe contenere pesce, anche se non abbiamo avuto molta fortuna nel corso degli anni.
Little Ramsay Bay è a circa 1,5 ore a piedi da Nina Bay, Boulder Bay (nessun campeggio) è circa a metà strada, di solito riempiamo le nostre bottiglie d'acqua qui al torrente e proseguiamo per Banksia Bay.
Little Ramsey Bay ha meno zanzare e meno moscerini rispetto a Banksia Bay. Ha anche un WC a goccia.
Banksia Bay è a circa 1 ora a piedi da Little Ramsay Bay, non c'è acqua dolce (a meno che non si voglia lavorare per essa a monte del torrente nella palude), inoltre non ha un bagno.
Zoe Bay - La passeggiata da Little Ramsay Bay o da Banksia Bay è la parte più lunga del viaggio, 4 o 5 ore a seconda di dove ti sei accampato la sera prima. Il terreno e la vegetazione cambiano continuamente ed è un'escursione abbastanza facile.
La passeggiata da Zoe Bay a Mulligan Falls dura circa 4 ore, la cima di Zoe Falls è un punto culminante per i panorami, a volte ci fermiamo lì per la colazione. Arriverete a un bivio prima di Diamantina Creek per Sunken Reef Bay, questa è una ripida discesa per 1 km e abbiamo sentito che a volte è necessario guadare acque profonde vicino alla spiaggia per raggiungere il campeggio.
Diamantina Creek è a circa 3,5 ore nella passeggiata di 4 ore verso Mulligan Falls, una buona sosta per uno spuntino, 30 minuti dopo sarai a Mulligan.
Puoi campeggiare a Mulligan Falls solo una notte. Ha un water drop.
Da Mulligan Falls alla spiaggia è un'escursione di 35 minuti, attraverserai alcune insenature prima di raggiungere la spiaggia e queste saranno la tua ultima acqua dolce sull'isola. Una volta sulla spiaggia, è poco più di un'ora a George Point per prendere la barca per tornare sulla terraferma a Lucinda.
Il Thorsborne Trail ti stupirà e ti sfiderà, prenditi il tempo per visitare l'isola di Hinchinbrook, i ricordi dureranno una vita.

Equipaggiamento essenziale
Zaino da escursionismo
Tenda e attrezzatura per dormire
Attrezzatura da cucina
Cibo (consigliato per portare il cibo per un giorno in più): adoriamo le opzioni di pasto disidratato della Backcountry Cuisine
Compresse per il trattamento dell'acqua
Kit di pronto soccorso
Localizzatore personale Beacon
Abbigliamento a maniche lunghe per proteggersi dal sole, dalle zanzare e dai rampicanti.
Scarpe da trekking robuste (aspettatevi numerose traversate di torrenti)
Swimmer
telecamera
Torcia
Asciugamano
Protezione solare
Sacco della spazzatura (devi portare tutta la tua spazzatura a casa con te)

7° giorno

Proseguimento del trekking pianificato.

Hinchinbrook island Quale Jurassic Island si può esplorare? Inchinbrook Island !
Per la bellezza selvaggia e le particolarità questa isola venne scelta per girare la maggior parte del film “Alla ricerca dell'isola di Nim”.
Nonostante sia l'isola più grande della Grande Barriera Corallina, l'isola di Hinchinbrook è completamente disabitata. Per proteggere la biodiversità dell'isola e prevenire danni all'ambiente, solo 40 persone possono soggiornare contemporaneamente.
Per gli amanti del trekking , l'isola di Hinchinbrook è perfetta.
Offre spettacolari escursioni e possibilità di campeggio lungo il famoso Thorsborne Trail di 32 chilometri, classificato a livello internazionale come una delle 10 migliori passeggiate del pianeta. Scoprirete foreste pluviali Palm Figs e vines, con più di 66 specie di uccelli, 22 specie di farfalle, 29 diverse mangrovie e molte varietà di pesci e crostacei.
Le notti vengono trascorse sotto le stelle su spiagge silenziose e nel profondo della foresta pluviale vicino alla base di una splendida cascata.
Vi sono 7 punti di campeggio alcuni semiattrezzati. Per maggiori informazioni Hinchinbrook Island National Park. In genere si consiglia un trekking dai 3 ai 5 giorni per godere appieno dei panorami e dell’ esperienza.
Il trekking raccomandato va da nord a sud. Inizio: da Ramsay Bay. Termine - George Point.
Questo parco dell'isola fa parte della Great Barrier Reef World Heritage Area, famosa per la sua superlativa bellezza naturale, esempi eccezionali di sviluppo dell'ecosistema della barriera corallina, storia evolutiva e incredibile diversità.
Per iniziare la vostra avventura sull'isola di Hinchinbrook si parte da Cardwell con il traghetto che salpa ogni giorno. Per chi desidera effettuare l’intero itinerario con camping sull’ isola è necessario richiedere il permesso in anticipo.
Un altro modo per esplorare l'isola di Hinchinbrook è pagaiare lungo la costa esterna in kayak. Votato come uno dei 10 migliori posti da vedere in Kayak in Australia, i panorami sono a dir poco spettacolari e le lunghe spiagge sabbiose e le vaste aree di mangrovie rendono l'isola di Hinchinbrook un paradiso ambientale per tartarughe, dugonghi e molte altre creature marine.

8° giorno

Proseguimento del trekking pianificato.

9° giorno

Inchinbrook Island/Lucinda/Cardwel

Nel pomeriggio appuntamento con la barca e rientro in terraferma a Lucinda e da qui a Cardwell.
Si riprende la vostra vettura e si prosegue per Mission Beach per il meritato relax mare.
Km indicativi percorsi 70

10° giorno

Mission Beach (B/-/-)

Giornata dedicata al mare ed al relax.

Mission Beach Mission Beach è uno dei piccoli meravigliosi segreti del Mar dei Coralli lungo la Great Pacific Touring Route. Dista poco meno di due ore d’auto da Cairns ma, è come tuffarsi in tutto un altro mondo, al di fuori del caos di una grande città costiera e, con tutti gli attributi per definirla una magnifica località di mare. Più di 14 chilometri di splendide spiagge di sabbia dorata orlate di palme, ed una bellissima foresta subtropicale.
Mission Beach è costituita dai quattro villaggi di South Mission Beach, Wongaling Beach, North Mission Beach e Bingil Bay. Una spiaggia fiancheggiata da palme collega questi piccoli centri urbani, da Kennedy Bay a sud a Garners Beach a nord. Qui è facile indulgere nel dolce far niente oppure tuffarsi nelle tante attività operate localmente ma, sempre al di fuori della massa. A Mission Beach è tutto a misura d’uomo, ci si sente avvolti dal sensuale abbraccio dei tropici. Sarà possibile esplorare le isole di Dunk e di Inchinbrooke e praticare numerosi sport marini: SUP (stand up paddle) Kayak, snorkeling, crociere sulla barriera corallina, Skydiving con atterraggio sulla spiaggia e, perché no dedicarsi alla pesca d’altura e non. La foresta pluviale vi permetterà di effettuare passeggiate ed escursioni come quella al Mamu Rainforest Canopy Walkway (itinerario su passerelle sospese sulla sommità della foresta pluviale), oppure dedicarsi al white water rafting sul Tully River . Infine avete mai visto il rarissimo casuario? Qui ne avrete forse la possibilità!.

11° giorno

Mission Beach/Cairns (B/-/-)

Km indicativi percorsi: 140
Tipo di strada: asfaltata
Oggi si rientra a Cairns.

Tra Mission Beach e Cairns Lungo il percorso il parco nazionale di BellendenKer con il famoso Mamu rainforest canopy walk ed i Babinda Boulders ove consiglio una sosta. Si tratta di una piccola deviazione dalla strada di circa 7 km. Qui nella foresta pluviale il torrente forma cascate, cascatelle, pozze d’acqua scintillanti ove è possibile fare il bagno. Le rocce granitiche (i boulders) donano al luogo una atmosfera magica.

12° giorno

Cairns (-/-/-)

Riconsegna della vettura presso il deposito del noleggiatore.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 5 Febbraio 2021 al 31 Marzo 2023€ 750

Note

Prima si prenotano gli accessi al parco e successivamente il traghetto (possiamo farlo noi)
Prenotare il trekking:
Il costo è di Dollari Australiani 6,75 per persona a notte e possono essere pagate on-line oppure sul posto: Hinchinbrook Visitor Information Lounge di Cardwell
Il numero di escursionisti che possono accedere all’isola sono massimo 40 si consiglia di prenotare in anticipo. Per maggiori informazioni : https://parks.des.qld.gov.au/parks/hinchinbrook-thorsborne/camping
Prenotare il traghetto:
Il traghetto si prenota presso la Inchinbrook Island cruises http://www.hinchinbrookislandcruises.com.au/hinchinbrook-island-cruises/thorsborne-trail-transfers/
Il costo e di Dollari Australiani 165

Cambio applicato: in data 25 agosto 2020
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Supplemento camera singola disponibile.
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel ed un preventivo aggiornato.


La quota comprende

  • Noleggio vettura tipo toyota RAW4
  • Chilometraggio illimitato
  • Assicurazione base inclusa
  • Assicurazione completa complet cover
  • Secondo guidatore incluso
  • Pernottamenti in hotel e lodge (richiedere il preventivo dettagliato per conoscere il tipo di sistemazioni proposte)
  • Pasti come da programma
  • Escursioni incluse ad Undara e Cobbold Gorge come da programma
  • Pernottamento nelle storiche carrozze ferroviarie.
  • Tour al tramonto con guida
  • Tour del mattino ai lava lava Tubes con guida.
  • Due pranzi, una cena ed una colazione.
  • 2 notti in in standalone huts con bagno privato al Cobbold Village
  • * 2 colazioni complete e 2 cene da 2 portate presso il MacDonalds Licensed Bar and Bistro
  • * Tour della gola di 3 ore che include un tour a piedi interpretativo guidato, un ponte di vetro e una crociera in barca attraverso la gola
  • Itinerario

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma.
  • Il traghetto da e per Inchinbrook island, il costo degli ingressi al parco (vedi note)
australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011