self drive da Melbourne

4 giorni / 3 notti

Self drive da Melbourne Phillip Island, Mornington Peninsula e Great Ocean Road

da € 338

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=31789
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Self drive da Melbourne, Phillip Island, Mornington Peninsula e Great Ocean Road: ovvero il meglio della costa nei dintorni di Melbourne.

Il nostro viaggio inizia con Phillip Island:

Phillip Island è nota soprattutto per la parata dei pinguini, che ogni sera spuntano a centinaia fuori dalle onde per raggiungere il loro rifugio sulla spiaggia.
Prima di assistere allo spettacolo dei pinguini minori blu che tornano dalla battuta di pesca, fermatevi al centro visitatori di Nobbies, dove da potrete osservare centinaia di foche che prendono il sole sugli scogli antistanti. Tra gli altri animali che abitano Phillip Island ci sono anche gabbiani, pellicani e altri uccelli marini.
Non dimenticatevi della visita al Koala Conservation Centre, dove troverete una passerella lungo una piccola foresta di eucalipti.

A seguire raggiungeremo la Penisola di Mornington:

La penisola di Mornington offre un paesaggio costiero d’eccezione. Scogliere e spiagge si alternano nella placida baia ove, oltre a belle escursioni per osservare i delfini, è possibile effettuare numerosi sports acquatici.
Famosa le sue spiagge con le caratteristiche coloratissime cabine/bungalow. Da non perdere una visita alle pittoresche località costiere come l’elegante Sorrento, con i palazzi signorili del XIX secolo. Mornington Peninsula è ottima occasione di relax durante la vostra sosta a Melbourne oppure, una buona opzione per iniziare il vostro viaggio verso la Great Ocean Road.
Superato lo stretto con il traghetto che collega Sorrento a Queenscleef ci ritroveremo sulla costa che ci porterà sulla Great Ocean Road.
Questa è la nostra parte finale del nostro itinerario in self drive da Melbourne a Philliph Island, Mornington Peninsula e Great Ocean Road.

Koala in the wild!

Dopo Lorne al termine della prima parte della strada costiera sarete a Kennet River.
Una sosta al Kafe Koala ove potrete farvi dare maggiori indicazioni per il Kennett River Koala Walk.
Kennett River ha una grande popolazione di Koala e il modo migliore per individuarli è fare una piacevole passeggiata lungo la Grey River Road.

La Great Ocean Road:

I 120 chilometri tra Port Fairy e Moonlight Head sono conosciuti con il nome di Shipwreck Coast (Costa dei Naufragi) poiché oltre 80 navi sono affondate in questo tratto di mare nei 40 anni tra la fine del XIX secolo l’inizio del XX. La parte più fotografata della Great Ocean Road è quella facente parte del Port Campbell National Park, dove le alte scogliere rocciose dominano le impetuose acque.
Tra le varie attrazioni, assolutamente da non perdere i faraglioni dei “Dodici Apostoli”, il “London Bridge” e “The Grotto”.

Higlights di Self drive da Melbourne, Phillip Island, Mornington Peninsula e Great Ocean Road

  • Phillip Island
  • Mornington peninsula
  • Kennet river ed i Koala
  • La Great Ocean Road con i “Dodici Apostoli”, il “London Bridge” e “The Grotto”

1° giorno

Melbourne / Phillip Island

Chilometri indicativi percorsi: 150
Tipo di strada: Asfaltata

Il programma di oggi:
Ritiro della vettura presso il deposito del noleggiatore.
Da Melbourne arrivate in auto a San Remo, paradiso per la pesca e per i pellicani, e percorrete il ponte che vi condurrà a Philip Island. Ammirate koala e uccelli acquatici in libertà a Rhyll e osservate la buffa marcia dei pinguini minori al crepuscolo a Summerland Beach. Se siete appassionati di motori, non mancate di visitare il Phillips Island Grand Prix Circuit, dove si svolgono il gran premio australiano di motociclismo e la gara delle V8 Supercar 500. Sfrecciate a fianco della maggiore colonia di otarie d’Australia a Seal Rocks e ammirate migliaia di berte codacorta sulle scoscese scogliere di Capo Woolami. Trascorrete la notte nella zona di Cowes o nei dintorni del porto riparato di Rhyll.
VI consigliamo la visita al centro di conservazione di Cowes prima di spostarvi nella parte meridionale dell’isola per assistere alla famosa parata dei piccoli pinguini australiani!
Quando scende la sera inizia lo show a Summerland Beach: i piccoli pinguini escono infatti dall’acqua e attraversano la spiaggia per ritornare ai loro nidi. Si consiglia l'uso di indumenti caldi per la sera sulla spiaggia, quali maglioni o giacche.

Phillip Island L’isola è collegata alla località di San Remo da un comodo e panoramico ponte che sovrasta lo stretto. La prima tappa sono i koala della riserva, che dormono abbarbicati sugli alberi.
Phillip Island è nota soprattutto per la parata dei pinguini, che ogni sera spuntano a centinaia fuori dalle onde per raggiungere il loro rifugio sulla spiaggia.
Prima di assistere allo spettacolo dei pinguini minori blu che tornano dalla battuta di pesca, fermatevi al centro visitatori di Nobbies, dove da potrete osservare centinaia di foche che prendono il sole sugli scogli antistanti. Tra gli altri animali che abitano Phillip Island ci sono anche gabbiani, pellicani e altri uccelli marini.
Non dimenticatevi della visita al Koala Conservation Centre, dove troverete una passerella lungo una piccola foresta di eucalipti. Qui vi troverete a quattr'occhi con i morbidi marsupiali accoccolati sulle cime degli alberi. Per avere informazioni utili sui koala e le loro abitudini e sui progetti per la conservazione del loro ambiente naturale potete rivolgervi ai ranger esperti del centro visitatori. Passeggiando nella boscaglia, inoltre, vedrete saltellare i wallaby, e potrete osservare gli opossum e oltre 150 specie di uccelli.
Chi è in cerca di relax, potrà recarsi nella località costiera di Cowes e gustare frutti di mare a San Remo. Le spiagge a nord di Phillip Island sono frequentatissime dagli amanti del sole e degli sport acquatici: chi preferisce il surf può optare per Woolamai Beach, mentre gli appassionati di pesca posso scegliere di dirigersi verso Newhaven.
Sul circuito di Phillip Island si disputano le più importanti gare motociclistiche, come il Moto GP, mentre la Churchill Island è l’ideale per conoscere la storia australiana, alla scoperta di come vivevano e lavoravano gli abitanti della regione nel XIX secolo.
Ipinguini minori blu sono alti solo 30 centimetri e, ogni giorno nel Phillip Island Nature Park va in scena lo stesso spettacolo. La sera, dopo essere andati a caccia di pesci, centinaia di pinguini minori blu tornano sulla spiaggia, dove oltrepassano le dune per raggiungere le loro tane, sotto gli occhi stupiti dei visitatori.
Dalla piattaforma Penguins Plus avrete una visuale perfetta. Prenotando un Ultimate Penguin Tour, invece, a piccoli gruppi potrete osservare i pinguini a distanza ravvicinata.
A soli due chilometri di distanza dalla terraferma vivono circa 20.000 foche, che potrete osservare dal centro per i visitatori “Nobbies”, con l'aiuto di telecamere e binocoli.
Se invece volete scoprire come vivevano in passato gli abitanti della regione, dovete visitare la Churchill Island Heritage Farm, che fa sempre parte del parco naturale. Qui potrete osservare gli edifici storici del XIX secolo e sperimentare di persona la vita in fattoria, inclusa la tosatura delle pecore e la mungitura delle mucche.

Disbrigo delle formalità di noleggio e ritiro della vettura presso il deposito {FORNITORE} alle ore {ORE}

2° giorno

Phillip Island /Mornington Peninsula

Chilometri indicativi percorsi: 140
Oggi lasciate Phillip Island Attraversando la Mornington Peinsula che avremo modo di godere con calma.

Mornington Peninsula Si chiama Mornington Peninsula, ma in genere gli abitanti del posto la chiamano semplicemente "La Penisola".
A soli 75 km da Melbourne la penisola che offre un paesaggio costiero d'eccezione. Scogliere e spiagge si alternano nella placida baia ove, oltre a belle escursioni per osservare i delfini, è possibile effettuare numerosi sports acquatici.
Famosa le sue spiagge con le caratteristiche coloratissime cabine/bungalow. Da non perdere una visita alle pittoresche località costiere come l'elegante Sorrento, con i palazzi signorili del XIX secolo. Mornington Peninsula è ottima occasione di relax durante la vostra sosta a Melbourne oppure, una buona opzione per iniziare il vostro viaggio verso la Great Ocean Road. Infatti da Sorrento ogni mezzora parte il traghetto che collega la penisola a Queenscliff sulla costa (a soli 80 km da Lorne), punto di inizio della strada panoramica costiera che, ci porterà sino ai 12 Apostoli.
Il viaggio in auto da Melbourne a Frankston lungo la costa della baia di Port Phillip, che evoca atmosfere mediterranee, dura soltanto un'ora. Qui si susseguono ordinatamente pittoresche località costiere, tra cui l'elegante Sorrento, con in suoi palazzi signorili del XIX secolo. La località di Mornington invita a fare una passeggiata lungo il porto e Flinders, che si trova sul lato opposto della penisola, conserva il suo fascino da antico villaggio di pescatori.
Oggi l'entroterra della Mornington Peninsula è una pittoresca regione vinicola, con 170 vigneti e 50 cantine. Qui i parchi pubblici e privati e i numerosi giardini sono il luogo ideale per un pic-nic in dolce compagnia, prima di fare una passeggiata tra gli uliveti affacciati sul mare.
Terminate la giornata al tramonto sulla cima dell'Arthurs Seat, il punto panoramico più alto della Mornington Peninsula, dove si gode di una magnifica vista sulla baia e l'orizzonte di Melbourne, da Cape Schanck allo stretto di Bass.
Qui tra le altre tante attività sarà possibile effatuare escursioni per l' avvistamento dei delfini e nuotare addirittura con loro.

3° giorno

Mornington Peninsula/Port Campbell

Chilometri indicativi percorsi: 230
Imbarcatevi sul traghetto del mattino che da Sorrento vi porterà a Quenscliff (ogni ora dalle 7 alle 18) e da qui mettetevi in viaggio sulla Great Ocean Road. Soste a Lorne ed Apollo Bay.

Koala in the wild! Dopo Lorne al termine della prima parte della strada costiera sarete a Kennet River.
Una sosta al Kafe Koala ove potrete farvi dare maggiori indicazioni per il Kennett River Koala Walk
Kennett River ha una grande popolazione di Koala e il modo migliore per individuarli è fare una piacevole passeggiata lungo la Grey River Road. La passeggiata si snoda attraverso la foresta di Manna Gum - la dieta preferita dai koala!
Distanza: 1km a/r
Tempo: 45 minuti
Difficoltà: facile

Great Ocean Road Oggi ci si mette in viaggio sulla Great Ocean Road attraverso la storia dei villaggi di pescatori, dei porti marittimi e delle attrazioni naturali di questo tratto di costa australiana. Universalmente famosa per i suoi panorami spettacolari, la Great Ocean Road si estende per oltre 240 chilometri, da Torquay fino ad Allansford, vicino a Warrnambool, ed è di fatto un'intera area che abbraccia non solo la costa, ma anche zone dell'immediato entroterra.
I 120 chilometri tra Port Fairy e Moonlight Head sono conosciuti con il nome di Shipwreck Coast (Costa dei Naufragi) poiché oltre 80 navi sono affondate in questo tratto di mare nei 40 anni tra la fine del XIX secolo l'inizio del XX. La parte più fotografata della Great Ocean Road è quella facente parte del Port Campbell National Park, dove le alte scogliere rocciose dominano le impetuose acque. Nel corso dei millenni la forza del vento e delle onde hanno eroso la morbida pietra calcarea creando faraglioni, archi, gole e aperture. Tra le varie attrazioni, assolutamente da non perdere i faraglioni dei “Dodici Apostoli”, il “London Bridge” e “The Grotto”. Oltre che dai vari terrazzi panoramici potrete osservare tutta la zona dall’alto prendendo parte ad un’escursione in elicottero.
A breve distanza da queste formazioni rocciose si trova il colorato paesino costiero di Port Campbell dove potrete gustarvi un caffè in uno dei bar con vista sul mare.
Altri punti di interesse:
Il Parco Nazionale di Otway (vicino ad Apollo Bay) all’interno del quale vi è il più antico faro d’ Australia. Qui in mezzo alle cime della foresta pluviale si snoda poi il Fly Tree Top Walk, un percorso di passerelle lungo 600 metri sospeso a 25 metri d’altezza e dotato di una postazione panoramica posta a 45 metri d’altezza che permette di ammirare dall’alto la lussureggiante natura del parco.
Lorne, piccolo centro turistico della costa, dove potrete sostare per un delizioso piatto di pesce, ammirare la vista dal vicino belvedere chiamato Teddy’ s Lookout oppure percorrere la panoramica Erskine Falls Road per raggiungere le omonime cascate.
Torquay (25 Km, 20 min circa), dove per gli appassionati surfisti è d’ obbligo una sosta alla mitica Bells Beach ed al Surfworld Museum. Nella piccola baia divenuta famosa anche grazie al classico del cinema “Point Break” con Keanu Reeves e Patrick Swayze, i migliori surfisti del mondo gareggiano ogni anno per la più famosa ed antica competizione professionale, la Rip Curl Pro.

4° giorno

Port Campbell / Melbourne

Chilometri indicativi percorsi: 220
Concludete la visita della zona e dirigetevi all’aeroporto di Melbourne passando per la strada interna più veloce.
Rilascio della vettura

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 3 Maggio 2021 al 31 Marzo 2022€ 338

Note

Cambio applicato: in data 25 agosto 2020
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Supplemento camera singola disponibile.
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel e quotazione aggiornata.


La quota comprende

  • Noleggio vettura GRP H compact 5 porte con chilometraggio illimitato e assicurazione base inclusa.
  • Tutti i pernottamenti in hotel e motel.

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma.
  • Traghetto da Sorrento a Queenscliff circa 82 Asutralian Dollar per auto+conducente +passeggero
australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011