5 giorni / 4 notti

Milford Sound Self Drive Express

da € 375

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=32253
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Milford Sound Self Drive Express vi porterà rapidamente da Christchurch al Milford Sound attraverso la Penisola di Otago.
Questo itinerario di viaggio nell’ Isola del Sud della Nuova Zelanda è particolarmente adatto a chi ha poco tempo e desidera avere un assaggio dei luoghi.
Terminando a Queenstwon vi si offre la possibilità di combinare “Milford Sound Self Drive Express” con un altro breve tour sempre in auto nell’ Isola del Nord.
In questo modo si otterrà un viaggio in Nuova Zelanda di una decina di giorni al massimo che, a sua volta, potà essere combinato con una bella estensione mare nelle vicine isole del Pacifico.

Quindi il nostro viaggio inizia lungo la costa a sud di Christchurch toccando le seguenti mete.

Oamaru:
A Oamaru, l’opportunità di vedere i “pinguini blu” al centro « Oamaru Blu Penguin Colony »
Vi sono numerosi nidi e i piccoli pinguini vengono a covarci le uova. Se venite la sera, potrete osservare il ritorno degli animali dalle gradinate appositamente messe a disposizione (che è la situazione migliore)
I pinguini tornano a casa dalla loro giornata di pesca, si dirigono verso la spiaggia, su una rampa pietrosa e attraversano la Colonia.

Moeraki Boulders:
Lungo la strada della Otago Coast che collega Oamaru a Dunedin trovate una deviazione che vi porterà sulla spiaggia di Koekohe.
Parcheggiate l’auto e dirigetevi a piedi sulla spiaggia dove già in lontananza potrete vedere queste septarie (concrezioni minerali di color grigio, frutto dell’erosione delle scogliere adiacenti a causa delle intemperie).
Formatesi nel primo Paleocene, circa 60 milioni di anni fa, pesano diverse tonnellate e raggiungono il diametro di tre metri.

Ultima tappa sulla costa la Penisola di Otago:
E’ un bellissimo percorso da fare in auto, scenari montagnosi intervallati da spiagge e calette con una vegetazione lussureggiante costellata da casette in legno in vecchio stile inglese.
Arrivati fino al punto estremo, Taiaroa Head, potrete ammirare l’unica colonia di Albatros Reali che nidifichi sul territorio continentale.
Infine presso lo Yellow-Eyed Penguin Conservation Centre di Harington Point potrete inoltre osservare i pinguini dagli occhi gialli.

Si abbandona la costa per raggiungere la bellissima regione del Fjordland.
La nostra meta è Te Anau sull’ omonimo lago. Da qui potrete partecipare ad una minicrociera sul famoso Milford Sound, visitare le Glow Worm Caves oppure fare passeggiate nelle foreste e dedicarvi ad una entusiasmante battuta di pesca con la mosca.

Il Milford Sound:
l Milford Sound è, con il Doubtful Sound, il più noto tra i fiordi del Nuova Zelanda.
Il Mitre Peak, la montagna a forma piramidale che domina il fiordo, è uno dei soggetti naturali più fotografati in Nuova Zelanda. Tra quelli dell’isola del Sud, il Milford è l’unico fiordo che può essere raggiunto interamente via terra. Si possono effettuare crociere diurne oppure crociere notturne che sono magnifiche.

Si supera il leggendario Homer Tunnel raggiungendo così la nostra ultima meta: Queenstown.
Una sbalorditiva bellezza e brividi adrenalinici vi aspettano a Queenstown. La località alpina, situata lungo le sponde del lago Wakatipu, cominciò la sua vita come centro di estrazione dell’oro negli anni ’60 dell’800: oggi è una delle più belle e mondane città della Nuova Zelanda.
La città attira frotte di appassionati di attività all’aperto come kayak, bungee jumping (che fu inventato da un neozelandese proprio in questa zona), escursionismo, jetboating e sci.
Per avventure più calme, potete fare una tranquilla crociera sul lago Wakatipu con la storica imbarcazione a vapore Tss Earnshaw, costruita nel 1912 oppure degustare il famoso Pinot Noir in una delle 75 aziende vinicole della regione.

Higlights di “Milford Sound Self Drive Express”
• Itinerario abbinabile ad un soggiorno mare nelle isole del Pacifico e ad un altro minitour nell’ Isola del Nord.
• Banks Peninsula
• Oamaru ed i blue penguins
• Penisola di Otago ed i yellow penguins
• Dunedin
• Te Anau ed il Milford Sound
• Queenstown

1° giorno

Christchurch/Oamaru/Dunedin

Chilometri indicativi 360
Ritiro della vettura presso il deposito del noleggiatore.
Partenza lungo la costa con possibili soste a:
Oamaru e le sue colonie di pinguini; la spiaggia dalle rocce tondeggianti dei Moreaki Boulders la Penisola di Otago

Moeraki Boulders Lungo la srada della Otago Coast che collega Oamaru a Dunedin trovate una deviazione che vi porterà sulla spiaggia di Koekohe. Parcheggiate l’auto e dirigetevi a piedi sulla spiaggia dove già in lontananza potrete vedere queste septarie, concrezioni minerali di color grigio, frutto dell’erosione delle scogliere adiacenti a causa delle intemperie. Formatesi nel primo Paleocene, circa 60 milioni di anni fa, pesano diverse tonnellate e raggiungono il diametro di tre metri.

Oamaru Sulla costa orientale dell'isola del Sud della Nuova Zelanda, Oamaru è un paesino affascinante in cui le attività commerciali originarie hanno preservato e riqualificato il centro storico.
A Oamaru, l'opportunità di vedere i "pinguini blu" al centro « Oamaru Blu Penguin Colony », pagando un biglietto d'ingresso. Vi sono numerosi nidi e i piccoli pinguini vengono a covarci le uova. Se venite la sera, potrete osservare il ritorno degli animali dalle gradinate appositamente messe a disposizione (che è la situazione migliore)
I pinguini tornano a casa dalla loro giornata di pesca, si dirigono verso la spiaggia, su una rampa pietrosa e attraversano la Colonia. Dalla tribuna General Entry si osservano i pinguini da circa 10-15 metri di distanza. con la Premium Entry sarete invece vicinissimi ai pinguini.

Dunedin Città dal fascino singolare per i suoi edifici dai molteplici stili architettonici, dal vittoriano al veneziano, caratterizzati dall’utilizzo di pietra calcarea locale. Dunedin si trova in fondo allo stretto Golfo di Otago, che insieme alle colline sovrastanti fa parte di un antico vulcano estinto. La città venne fondata nel 1848 da un gruppo di emigranti scozzesi ed infatti il nome della città deriva da Dùn Èideann, il nome di Edinburgo in gaelico, a cui cercarono di richiamarsi anche nella progettazione del nuovo centro abitato.
Nei pressi della città sorgono due colonie di pinguini.

2° giorno

Dunedin/Te Anau

Km indicativi 280
Potete dedicare la mattinata alla penisola di Otago e magari alla visita del larnach Castle e quindi proseguimento per Te Anau e per il Milford Sound.

Te Anau Te Anau Si trova sulla riva est del lago Te Anau nel Fiordland. Il lago Te Anau è il più grande dell'Isola meridionale ed il secondo della Nuova Zelanda,
La pittoresca cittadina di Te Anau è la principale base di visitatori per la regione selvaggia intagliata dai ghiacciai che è il Parco Nazionale Fiordland.
Oltre alle escursioni al Milford e Doubtful Sound, le popolari attività locali includono voli panoramici, crociere sul lago, pesca, kayak ed esplorazione delle grotte di Te Anau Glowworm. C'è anche un santuario degli uccelli specializzato in uccelli nativi.
Sempre da Te anau si possono pianificare i famosi tracks di Milford, Routeburn o Kepler

Otago Peninsula La penisola che parte da Dunedin e si estende per 33km nell’Oceano Pacifico è un bellissimo percorso da fare in auto, scenari montagnosi intervallati da spiagge e calette con una vegetazione lussureggiante costellata da casette in legno in vecchio stile inglese. Molte le stradine che si inerpicano regalando ampi paesaggi panoramici. Arrivati fino al punto estremo, Taiaroa Head, potrete ammirare l’unica colonia di Albatros Reali che nidifichi sul territorio continentale. Sul capo nidifica inoltre il cormorano di Steward, una specie molto rara. Presso lo Yellow-Eyed Penguin Conservation Centre di Harington Point potrete inoltre osservare i pinguini dagli occhi gialli.

3° giorno

Milford Sound/Queenstown

Km indicativi 170
Dedicate la mattinata alla prima crociera sul Milford Sound.
Quindi proseguimento alla volta di Queenstown.

Opzione possibile:
Rimaniamo un giorno in più a Te Anau. In questo modo potremo visitare l' area, andare a vedere le Glow Worm Caves con la minicrociera e quindi effettuare la crociera notturna con pernottamento a bordo e navigazione nel Milford Sound. La mattina dopo sbarco e proseguimento per Queenstown.

Milford Sound Il Milford Sound è, con il Doubtful Sound, il più noto tra i fiordi del Nuova Zelanda.
Il Mitre Peak, la montagna a forma piramidale che domina il fiordo, è uno dei soggetti naturali più fotografati in Nuova Zelanda. Tra quelli dell’isola del Sud, il Milford è l'unico fiordo che può essere raggiunto interamente via terra. Dal suo punto più interno il fiordo si prolunga per circa 22 km fino al Mare di Tasmania: i visitatori possono quindi viaggiare comodamente su una delle diverse navi da crociera lungo tutta la lunghezza del fiordo fino al mare aperto. Frequenti gli avvistamenti di pinguini (Fiordland Crested Penguin), delfini (Bottle Nose Dolphins e Dusky Dolphins) e leoni marini (New Zealand Fur Seals). Quest’area fa parte del Fiordland National Park (istituito nel 1952), un vasto e selvaggio territorio nel cuore del Te Wāhipounamu, patrimonio dell'umanità, nel sud-ovest dell'isola del Sud della Nuova Zelanda. Si tratta di una zona in cui innevate montagne, ininterrotte foreste e praterie, fiumi di ghiaccio e profondi laghi danno origine ad un paesaggio di eccezionale bellezza.

4° giorno

Queenstown.

Giornata a disposizione.
Queenstown a molto da offrire sia come cittadina che come dintorni.
Tra le molte attività consigliata la navigazione sullo storico vaporetto TSS Ernaslaw con pranzo o con cena in una elegante homested, il Jet Boat ride, passeggiate escursionistiche.

Queenstown Una sbalorditiva bellezza e brividi adrenalinici vi aspettano a Queenstown. La località alpina, situata lungo le sponde del lago Wakatipu, cominciò la sua vita come centro di estrazione dell'oro negli anni '60 dell'800, ma ora è una delle più belle e mondane città della Nuova Zelanda. La città attira frotte di appassionati di attività all'aperto come kayak, bungee jumping (che fu inventato da un neozelandese proprio in questa zona), escursionismo, jetboating e sci. Per avventure più calme, potete fare una tranquilla crociera attraversando il lago Wakatipu con la storica imbarcazione a vapore Tss Earnshaw, costruita nel 1912 oppure degustare il famoso Pinot Noir in una delle 75 aziende vinicole della regione. Ogni giorno, di primo mattino, partono le escursioni in pullman che conducono alla zona dei fiordi, Milford e Doubtful, dichiarati patrimonio dell'umanità, dove è possibile imbarcarsi su motonavi che conducono all’imbocco dell’oceano. Per gli appassionati, in certi periodi dell’anno partono escursioni a piedi della durata di alcuni giorni con pernottamenti ai rifugi lungo i sentieri più belli e panoramici delle Alpi Neozelandesi.

5° giorno

Queenstown.

Rilascio della vettura in aeroporto e partenza.Riconsegna dell'auto presso il deposito alle ore {ORE} presso {LUOGODROPOFF}

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 4 Giugno 2021 al 31 Marzo 2022€ 375

Note

Se avete più tempo a disposizione consigliamo di aggiungere una notte a Dunedin oppure a Te Anau a seconda dei vostri interessi.
Il costo del noleggio si intende sulle 24 ore dall’ ora del ritiro all’ ora della riconsegna.
Es: se ritiro la vettura alle 14.00 la riconsegnerò entro le ore 14.00 del giorno di termine noleggio.
Se la vettura viene consegnata oltre l’ora prevista potranno essere addebitati localmente costi aggiuntivi
Leggere sempre le condizioni di noleggio al ritiro della vettura.
Questo itinerario richiede l’uso di un fuoristrada non per difficoltà tecniche ma per godere appieno delle piste sterrate che vi porteranno in luoghi spettacolari
Questo itinerario è solo uno dei molti possibili quindi non esitate a chiederci altri esempi; sapremo creare l’itinerario su misura per voi!
Cambio applicato: in data 25 agosto 2020
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Supplemento camera singola disponibile.
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel e quotazione aggiornata.


La quota comprende

  • Noleggio vettura con Km illimitati ed assicurazione complet cover
  • Seconda guida inclusa
  • SUV compatto – CFAV
  • Mitsubishi ASX o simile
  • Automatico, aria condizionata
  • 5 porte
  • Può ospitare 5 passeggeri
  • 1 piccola borsa
  • 2 borse grandi
  • Bluetooth, AUX, USB e telecamera di retromarcia
  • Disponibile altri modelli più piccoli e più grandi a seconda delle esigenze.
  • Pernottamento in hotel e motel

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma

Dal punto di vista storico la scoperta della Nuova Zelanda è stata attribuita al navigatore polinesiano Kupe, nel 950 d.C. che le diede il nome di Aotearoa (Terra della Lunga Nuvola Bianca). Alcuni secoli più tardi, intorno al 1350, un gruppo di emigranti provenienti da Hawaiki, il paese natale di Kupe, arrivò in Nuova Zelanda, […]

La Nuova Zelanda è un arcipelago situato nell’Oceano Pacifico Meridionale tra il 34°15′ e il 47°30′ latitudine sud, a circa 2000km sud-est dell’Australia; è formato da due grandi isole: l’Isola del Nord e l’Isola del Sud, divise dallo stretto di Cook e da molte altre isole minori: Stewart, Chatham, Kermadec, Three Kings, Auckland, Campbell, isole […]

Dominio britannico dal 1907, la Nuova Zelanda ottenne l’indipendenza dal Regno Unito nel 1931. Oggi la Nuova Zelanda si presenta come una democrazia parlamentare indipendente nell’ambito del Commonwealth britannico. L’ordinamento si basa su atti parlamentari sia neozelandesi sia britannici, mentre la Costituzione (redatta nel 1986) non è stata ancora ratificata. Il capo dello stato è […]

Negli ultimi trent’anni l’economia neozelandese, in passato prevalentemente agricola, si è orientata progressivamente verso l’industria e il settore terziario. Dalla metà degli anni Ottanta il governo ha gradualmente abbandonato il protezionismo economico iniziale, in favore di una politica di apertura e deregolamentazione allo scopo di incentivare la crescita economica, anche se ciò ha provocato un […]

Flora: La flora della Nuova Zelanda è estremamente varia e per gran parte endemica: specie autoctone (in totale circa 1.500) come il weta gigante, il kauri (albero della gomma), il tuatara e il kukapo crescono accanto a vaste foreste pluviali dominate da rimu, faggi, tawa, matai e rata, a felci e lino, a campi coperti […]

TERRA DEI MAORI La Nuova Zelanda è soprattutto il cuore della cultura Maori, fieri discendenti dei polinesiani. La cultura Maori è la più antica della Nuova Zelanda. E’ soprattutto una cultura orale che fu raccolta alla fine del XIX secolo dagli intellettuali europei. Gli scrittori indigeni più conosciuti sono Keri Hulme e Jacqueline Sturm. Uno […]

La cucina della Nuova Zelanda sa dimostrarsi raffinatissima e molto varia, con una scelta più ampia ad Auckland e lungo tutta la costa rispetto all’entroterra che prevede invece una scelta minore, soprattutto derivante dall’assenza di pesce e crostacei che il mare offre in larga abbondanza. I neozelandesi amano moltissimo la carne: l’agnello è di buona […]

GLI ANTIPODI DELLA NUOVA ZELANDA Ogni punto della superficie del nostro pianeta ha un antipodo, un luogo, che sta esattamente all’estremità opposta del globo. La particolarità più affascinante dell’antipodo di un dato luogo è che risulta essere il punto della superficie terrestre da esso più lontano e che, per arrivarci, almeno teoricamente, vi sono due […]

Numerose le attività sportive che si potrete praticare in queste terre: Rugby: sport nazionale. Ciclismo: Esistono dei circuiti per ciclisti che permettono di scoprire le due isole ad un ritmo velocissimo (circa 60km al giorno). Potrete utilizzare la vostra bici o noleggiarne una sul posto e seguire diversi circuiti come: Le Delizie del Coromandel Auckland […]

In ogni regione esiste una scelta di alberghi di ottimo livello: business hotels come il Park Royal e lo Sheraton e le lodges (piccoli alberghi di lusso simili alla catena “Relais et Châteaux” in Europa) in posizioni splendide dove la natura è rimasta intatta. Spesso sono abbinati ad attività sportive come golf o pesca. Qui […]

Viaggio di nozze alle Cook

Raggiungere il Paese è molto difficile: arrivare dall’Italia è una vera e propria impresa e prima di toccare terra devono passare circa 24 ore di volo! Solitamente i voli dall’Italia fanno scalo a Francoforte e poi a Singapore, proseguendo poi, finalmente, per Auckland. I tempi di percorrenza da Auckland, in assenza di scali, sono 3,5 […]

Ambasciata d’Italia a WELLINGTON 34-38 Grant Road, PO Box 463, Thorndon, Wellington, New Zealand Tel.: +64 4 4735339 Fax: +64 4 4727255 E-mail: [email protected] Auckland: Agente Consolare onorario Cav. Mario Magaraggia 102 Kitchener Road, Milford, (PO Box 31 121) Auckland Telefono: (0064-9) 489 9632 Fax: (0064-9) 486 1888 Cell: 021 664027 E-mail: [email protected] Christ church: […]

FORMALITÀ VALUTARIE In entrata ed in uscita dalla Nuova Zelanda ogni viaggiatore che possiede piu’ di 10.000 NZ$ in denaro liquido (o l’equivalente di 10.000 NZ$ in valuta estera) deve compilare il Border Cash Report che è parte delle procedure di entrata o sdoganamento, (“Financial Transactions Reporting Act 1996”). La normativa imposta dal Ministero dell’Agricoltura […]

NORME D’INGRESSO Passaporto: necessario con validità residua di almeno 3 mesi. Visto: non necessario per turismo fino a 90 giorni di permanenza nel Paese, se si è in possesso di un biglietto aereo a/r. Vaccinazioni obbligatorie: nessuna.

Patente: Internazionale. Le assicurazioni estere sono accettate. L’assicurazione di responsabilita’ civile di un automobilista visitatore, stipulata nel paese di provenienza, non e’ valida in Nuova Zelanda. Tutti gli automobilisti visitatori devono periò pagare un’assicurazione al loro arrivo, presso un ufficio dell’AANZ (Automobile Association of New Zealand), contemporaneamente a sbrigare formalita’ riguardanti l’immatricolazione e l’iscrizione del […]

Le festività australiane sono legate alla cristianità: l’Assunzione, 15 agosto; Tutti i Santi, 1° novembre; l’Immacolata Concezione, 8 dicembre; Natale, 25 dicembre; Santo Stefano, 26 dicembre; Pasqua. Tra le feste pubbliche segnaliamo invece: Capodanno (1° Gennaio): nelle maggiori città hanno luogo esibizioni, gare e manifestazioni che richiamano le tradizioni rurali; Festa del Lavoro: festa pubblica […]

Auckland Auckland viene giustamente definita la “città delle vele” per il numero sorprendente di barche che è possibile ammirare nella baia praticamente a qualsiasi ora del giorno. Il cuore della città è Queen Street, bella e sobria via principale, lungo la quale i pochi negozi di abbigliamento elegante si alternano ai molti sportivi. Assolutamente da […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Fra sentieri immersi in paesaggi selvaggi, dove vivono diverse specie endemiche, vi diamo qualche informazione sul parco più antico della Nuova Zelanda, quello di Tongariro.

Scoprite il perché una foto di troppo può far sparire il salice del lago Wanaka.

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011