Storia, ambiente e clima delle Wallis e Futuna

Storia

I primi europei a scoprire il territorio di Wallis e Futuna furono gli olandesi nel XVIIsecolo, seguiti dai britannici nel corso del secolo successivo. Ciò nonostante, il primato per l’insediamento europeo sull’arcipelago spetta ai francesi, i cui missionari cattolici si stabilirono a Wallis e Futuna nel 1837.
Tra il 1887 ed il 1888 i tre sovrani firmarono i trattati ufficiali per stabilire il protettorato francese, inserendo l’arcipelago sotto la giurisdizione della Nuova Caledonia, una colonia francese.
Nel 1917 i territori divennero una colonia a sé, denominata Colonia di Wallis e Futuna, pur mantenendosi sotto l’autorità della Nuova Caledonia.
Dal 1961 l’arcipelago è un territorio francese d’oltremare, come richiesto dagli abitanti nel 1959 mediante votazione.

 

Ambiente

Fanno parte dell’arcipelago le isole di Wallis, Futuna e Alofi. Quest’ultima isola è disabitata e sembra che la sua popolazione sia stata sterminata nel XIX secolo dai cannibali di Futuna.
Il 5% del territorio è arabile e un ulteriore 20% è coperto da piantagioni permanenti.
Un grave problema ambientale è la deforestazione dovuta all’eccessivo utilizzo di legname come materiale combustibile.

 

Clima

Il clima delle Isole Wallis e Futuna prevede una stagione calda e piovosa che va da novembre ad aprile e un periodo secco e freddo che copre i mesi da maggio ad ottobre.
La temperatura media annuale è di circa 27°C e il tasso di umidità risulta molto elevato, toccando un tasso medio dell’80%.

Articoli che potrebbero piacerti

Passaporto e visto Per entrare in territorio tongano è necessario essere in possesso del passaporto con validità residua superiore a 6 mesi. In caso di permanenza oltre i 30 giorni è necessario richiedere il visto presso le Rappresentanze diplomatiche di Tonga. Minori: dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani dovranno essere in possesso di […]

Storia La prima popolazione giunta sull’arcipelago è quella polinesiana. Al termine del XVIII secolo giunsero sugli atolli gli europei e nel 1877 Tokelau entrò nel protettorato britannico, sotto l’amministrazione delle Kiribati. Nel 1926, infine, l’arcipelago passò sotto il controllo della Nuova Zelanda all’interno del Commonwealth britannico.   Ambiente L’arcipelago di Tokelau è formato da tre […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su