L’isola di Natale (Christmas Island) è una piccola isola situata nell’Oceano Indiano a sud di Java e Sumatra, ma appartenente politicamente all’Australia.

L’Isola di Natale ha una popolazione di quasi 2000 abitanti, la maggior parte dei quali vive in insediamenti sulla punta settentrionale dell’isola e soprattutto nella capitale Flying Fish Cove.

Il suo nome venne scelto dal capitano inglese William Mynors che avvistò l’isola il giorno di Natale del 1643, mentre si trovava a bordo della nave Royal Mary.

L’isola che è circondata dalla barriera corallina, ha 80 chilometri di costa, ma solo piccole parti del litorale sono facilmente accessibili, infatti sono presenti aspre pareti rocciose che rendono difficile raggiungere molte delle spiagge dell’isola.

Fra le spiagge più accessibili vi sono Flying Fish Cove che è la principale, Lily Beach, Ethel Beach e Isabel Beach, mentre le spiagge più difficili da raggiungere includono Greta Beach, Dolly Beach, Winifred Beach, Merrial Beach e West White Beach, che richiedono tutte un veicolo con quattro ruote motrici e una difficile passeggiata attraverso la fitta vegetazione.

La pesca è qui un’attività molto comune, unita allo snorkeling e al nuoto nell’oceano.

Nell’entroterra invece è consigliabile percorrere a piedi alcuni sentieri di indubbia bellezza, in cui si possono ammirare diverse specie endemiche di piante e animali, che sono presenti solo in quest’area.

L’Isola di Natale era disabitata fino alla fine del XIX secolo e questo ha permesso a molte specie di evolversi senza interferenze umane, tanto che due terzi dell’isola sono stati dichiarati parco nazionale, gestito dal dipartimento dell’ambiente e del patrimonio australiano.

I granchi sono la specie animale più diffusa sull’intera isola, ne esistono infatti più di venti specie diverse ed è tra l’altro meraviglioso assistere qui alla migrazione annuale di massa di quasi 100 milioni di granchi rossi, che raggiungono il mare per deporre le uova.

Questo spettacolo della natura, avviene per l’esattezza intorno a novembre, dopo l’inizio della stagione delle piogge e in sincronia con il ciclo della luna.

L’isola è infine anche nota per le tante specie di uccelli marini, di ogni colore, che su di essa nidificano.

Un’esperienza adatta a tutti, che vi permetterà di conoscere piante ed animali di cui ignoravate l’esistenza.

Se volete conoscere tutti i nostri tour in Australia cliccate qui!

 

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 7 giorni / 5 notti

da € 2.117 - Voli inclusi

Durata: 15 giorni / 13 notti

da € 4.115 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su