Avvisi e informazioni generali per Papua Nuova Guinea

Formalità valutarie e doganali:
Ammessi duty free: 200 sigarette o 50 sigari o 250 grammi di tabacco; 2 litri di alcolici; profumi per uso personale.

Divieto di importazione:
Droga, armi, materiale pornografico. Prodotti alimentari, spezie, semi, animali e derivati, hanno bisogno di permessi.

Limitazione di esportazione:
Prodotti artigianali fabbricati prima del 1960, animali, piume dell’uccello del paradiso, manufatti di pietra.

Viaggiatori con Animali (cani e gatti): contattare l’Ambasciata della Papua Nuova Guinea in Belgio.

Sicurezza
Massima cautela va osservata da parte dei visitatori italiani. Il paese è pericoloso in ogni sua zona, a cominciare dalla stessa capitale, Port Moresby. Le condizioni di sicurezza sono assai precarie. Furti e rapine a mano armata sono frequenti, come le violenze fisiche e sessuali. Anche le zone rurali dell’interno non sono sicure. Le zone da evitare in particolar modo sono le Isole di Bougainville e Buka, teatro di una sanguinosa guerra civile conclusasi solo nel 1998 e il confine con la provincia indonesiana di Irian Jaya, dove sussiste un quadro assai instabile.

Il paese è ad alta attività geologica: vi è un consistente rischio di terremoti, eruzioni vulcaniche e maremoti.

Zone a rischio: l’isola di Bouga Inville. Alcune zone sono del tutto proibite agli stranieri.

Zone di cautela: tutto il paese.

Zone sicure:
Nessuna. Si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel sito: www.dovesiamonelmondo.it

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga (leggere o pesanti):
L’uso e lo spaccio di droghe di qualsiasi tipo sono naturalmente vietati.

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori:
L’omosessualità e l’adulterio sono reati condannati con la prigionia. Lo stesso in caso di violenza contro i minori. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese. In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese per la necessaria assistenza.

Articoli che potrebbero piacerti

tourLe isole meglio organizzate anche dal punto di vista degli alloggi sono Rarotonga e Aitutaki; alcune strutture base si trovano però anche sulle altre isole come Atiu, Mauke e Manihiki, ma richiedono un grande spirito di adattamento L’alloggio più diffuso è il resort composto da bungalow singoli situati in mezzo ai palmeti, piuttosto costosi, ma […]

Economia Il settore principale per l’economia tongana è il primario, anche se il turismo e l’industria navale stanno crescendo molto di anno in anno. Nel settore primario, la coltura di prodotti tipici come cocco, vaniglia, agrumi, ananas e banane e l’attività ittica.   Trasporti e comunicazioni I collegamenti tra le diverse isole sono operati mediante […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011