tasmania in auto Launceston

6 giorni / 5 notti

Tasmania in auto Launceston Strahan Cradle Mountains Freycinet Peninsula Hobart

da € 790

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=31830
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Tasmania in auto Launceston, Strahan, Cradle Mountain, Freycinet Peninsula e Hobart.

Se avete poco tempo e volete ammirare i “must see” della Tasmania questo è l’itinerario in auto che fa per voi.

I pernottamento sono scelti in luoghi strategici mediamente sempre due notti nei diversi parchi visitati.
In questo modo potrete apprezzare al meglio il Tasmanian wilderness alternando due giorni di sosta ad un giorno di guida panoramica ma non lunga attraversando tutta la Tasmania da Launceston ad Hobart.
I pernottamenti al Cradle Mountain National Park ed al Freycinet National Park son previsti in lodge non certo economici ma che vi ripagheranno ampiamente per posizione e qualità del servizio.

Il nostro viaggio in auto in Tasmania inizia da Launceston ottimamente collegato dai voli a Sydney e Melbourne.

Launceston è la seconda città per grandezza della Tasmania. L’architettura storica riflette fortemente lo stile vittoriano, sia nelle costruzioni storiche che nelle casette in legno con patio in ferro battuto. Tra le attrazioni suggerite vi è il Penny Royal World, un parco divertimenti che dovrebbe ricordare le vestigia storiche del paese.
Il centro cittadino intorno a St John e Gorge Street è pedonale e vi si trovano gran parte degli edifici storici. Valgono una visita la chiesa di St John’s e la Princes Square, la Macquarie House, che oggi ospita un museo di storia cittadina.

Si prosegue lungo la West Coast tra Burnie e Devonport:

Lungo la frastagliata costa nord-occidentale dell’isola potrete esplorare il suggestivo porto di Devonport e la pittoresca città costiera di Burnie.
Passeggiate attorno al porto, dove sono attraccate le navi della linea Spirit of Tasmania, e proseguite lungo la costa fino alle spiagge sabbiose di The Bluff.
Avvistate i pinguini a Lillico Beach e pescate dalla spiaggia o sul fiume Mersey. Dirigendovi verso l’entroterra, scoprirete pittoresche cittadine tra incantevoli terreni verde smeraldo. Cercate pezzi d’antiquariato a Latrobe, ammirate i murales a Sheffield e acquistate oggetti d’artigianato a Deloraine.
Da qui si raggiungeranno Queenstown e Strahan.

Strahan è una cittadina davvero romantica ove fa piacere sostare anche un paio di giorni. Si trova sulla costa occidentale dell’isola: qui potrete passeggiare lungo la banchina magari in cerca di un pescatore di aragoste. La cittadina di pescatori di Strahan, praticamente alla fine del mondo e una ottima base per esplorare questa area magnifica della Tasmania. Molte le escursioni fattibili: crociere nella baia di Macquarie, tour in fuoristrada nella foresta circostante, passeggiate a cavallo lungo le spiagge o elettrizzanti escursioni al Gordon River National Park (kayak, rafting, placida crociera).

Tasmania in auto ci porta ora nel cuore dell’ isola nel famoso Cradle Mountain-Lake St Clair National Park.

I frastagliati picchi dolomitici di Cradle Mountain si specchiano sulle acque del lago Dove. Panorami del genere attirano numerosi turisti al Cradle Mountain-Lake St Clair National Park, inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.
Forgiato dai ghiacci nel corso dell’ultima glaciazione, il parco è caratterizzato da una vegetazione completamente diversa da quella del resto dell’Australia. Gelidi torrenti si gettano in laghi ghiacciati dopo aver attraversato il clima fresco e temperato della foresta pluviale e della brughiera alpina. Nel parco ci sono anche il monte Ossa, il più alto della Tasmania, e una specie di faggio risalente a oltre 60 milioni di anni fa. Famosi i laghi di St Clair e di Dove ma sono solo alcuni di quelli visitabili.

Il vostro lodge sorge sulle rive del lago e da qui potrete effettuare passeggiate e navigazioni sul lago alternando le une alle altre.
I frastagliati picchi dolomitici di Cradle Mountain si specchiano sulle acque del Lago Dove.
Panorami del genere attirano numerosi turisti al Cradle Mountain-Lake St Clair National Park, inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.
Partecipate a una suggestiva passeggiata di due ore attorno al Lago Dove, passando accanto alle cascate e attraversando le foreste di pini King William. Oppure dedicate qualche ora a un’altra delle rinomate passeggiate, fra cui quelle di Mount Campbell, Hanson’s Peak, Twisted Lakes, Lake Rodway, Lake Lilla e Ballroom Forest.

Con Tasmania in auto infine Si raggiunge quindi la Penisole di Freycinet:

Questa penisola è una delle aree costiere più spettacolari della Tasmania.
Gli imponenti picchi granitici e le numerose spiagge di sabbia bianchissima che punteggiano la penisola sono sicuramente famose e spettacolari. Il clima di questa zona è particolarmente mite ed attira i visitatori durante tutto l’arco dell’ anno.
Il parco offre numerose possibilità di attività all’ aria aperta.
Le Friendly Beaches sono un appuntamento irrinunviabile con vedute spettacolari di spiagge bianchissime e calette. Le spiagge possono essere raggiunte al bivio indicato sulla Coles Bay Road.
A Sleepy Bay e possibile fare snorkeling e diving su fondali magnifici. Honeymoon Bay è adatta anche ai principianti. Vi sono anche spettacolari piscine naturali ad esempio nella zona di Ranger Creek. Da non dimenticare infine le famose Coles Bay e Wineglass Bay.

Higlights di Tasmania in auto Launceston Strahan Cradle Mountains e Freycinet Peninsula Hobart

  • Freycinet Peninsula
  • Port Arthur
  • Wineglass Beach
  • Coles Bay e Wineglass Bay
  • Cradle Mountain
  • Strahan
  • Gordon River National Park
  • Lake St Clair
  • Burnie
  • Devonport
  • Launceston

1° giorno

Launceston/Burnie/Strahan

Km indicativi 320
Ritiro della vettura presso il deposito del noleggiatore.
Partite in direzione di Devonport Burnie lungo la West Coast.

Launceston Launceston è la seconda città per grandezza della Tasmania. L’architettura storica riflette fortemente lo stile vittoriano, sia nelle costruzioni storiche che nelle casette in legno con patio in ferro battuto. Tra le attrazioni suggerite vi è il Penny Royal World, un parco divertimenti che dovrebbe ricordare le vestigia storiche del paese.
Il centro cittadino intorno a St John e Gorge Street è pedonale e vi si trovano gran parte degli edifici storici. Valgono una visita la chiesa di St John’s e la Princes Square, la Macquarie House, che oggi ospita un museo di storia cittadina, e il Queen Victoria Museum Art Gallery, dove sono state raccolte documentazioni dell’epoca coloniale e della storia della Tasmania. Di un certo interesse anche Joss House, un tempio cinese un tempo rivestito in foglie d’oro.
Passeggiate tra antichi parchi ed esplorate Cataract Gorge, un sito di rara bellezza, a pochi minuti dalla città. Attraversate la gola coperta di felci, scalate o praticate la discesa in corda doppia lungo le pareti della gola oppure ammirate i panorami dalla seggiovia. Fate una sosta in uno dei ristoranti del lungomare, dove una passerella conduce a Inveresk e a una delle più belle gallerie d'arte regionali dell'Australia. Da Launceston, la Tamar Valley Wine Route si snoda attraverso terre umide, parchi e aziende vinicole fino a Georgetown, vicino ai campi di lavanda di Nabowla e alla piccola colonia di pinguini di Low Head
Vicino a Launceston scoprirete rustici villaggi come Longford, Ross e Evandale. Per un pranzo veloce o una cena più impegnativa suggeriamo lo Stillwater River Cafè .

Burnie/Devonport Lungo la frastagliata costa nord-occidentale dell'isola potrete esplorare il suggestivo porto di Devonport e la pittoresca città costiera di Burnie. Circondato da terre coltivabili e da una frastagliata costa, Devonport è conosciuta per la sua cultura creativa, tranquillità e pura brezza marina. Passeggiate attorno al porto, dove sono attraccate le navi della linea Spirit of Tasmania, e proseguite lungo la costa fino alle spiagge sabbiose di The Bluff. Praticate surf, andate in barca a remi oppure fate un'escursione in barca a vela lungo il fiume Mersey e scoprite la storia aborigena locale presso il Tiagarra Aboriginal Centre. Avvistate i pinguini a Lillico Beach e pescate dalla spiaggia o sul fiume Mersey. Dirigendovi verso l'entroterra, scoprirete pittoresche cittadine tra incantevoli terreni verde smeraldo. Cercate pezzi d'antiquariato a Latrobe, ammirate i murales a Sheffield e acquistate oggetti d'artigianato a Deloraine. In alternativa, seguite la costa fino a villaggi costieri come Penguin, Wynard e Stanley, situate all'ombra della ripida roccia vulcanica detta "The Nut". Cavalcate le altissime onde di Marrawah e attraversate in barca il fiume Arthur fino a raggiungere le zone più selvagge di Tarkine. Al largo della costa scoprirete la remota King Island, dove potrete fare immersioni attraverso i relitti delle navi, praticare la pesca sportiva e degustare il famoso formaggio locale. Gustate una porzione di fish & chips lungo la spiaggia oppure unitevi ai turisti in estate, quando queste zone sono sorvegliate da bagnini professionisti. A Burnie potrete ammirare il più grande eucalipteto d'Australia e una cartiera che espone opere di artisti locali. Scoprite la storia della città al Pioneer Village Museum, unitevi a un tour di degustazione in un caseificio e assaggiate un whisky single malt nella distilleria.

2° giorno

Strahan/ Cradle Mountains N.P (Derwent Bridge)

Km indicativi 170
Dedichiamo la giornata a Strahan prima di raggiungere il Cradlel Mountains. Lungo il percorso magari una sosta alla famosa cittadina della corsa all' oro di Queenstown ricca di vestigia del passato e una piccola deviazione per le Nelson Falls

Strahan/ Gordon River E’ una cittadina davvero romantica ove fa piacere sostare anche un paio di giorni. Si trova sulla costa occidentale dell’isola: qui potrete passeggiare lungo la banchina magari in cerca di un pescatore di aragoste. La cittadina di pescatori di Strahan, praticamente alla fine del mondo e una ottima base per esplorare questa area magnifica della Tasmania. Molte le escursioni fattibili: crociere nella baia di Macquarie, tour in fuoristrada nella foresta circostante, passeggiate a cavallo lungo le spiagge o elettrizzanti escursioni al Gordon River national park (kayak, rafting, placida crociera). Qui vi è un magnifica foresta pluviale temperata,vi crescono i massicci pini Huon, in passato utilizzati come fonte di legname per l'industria navale. Infine da non perdere una gita in kayak da Heritage Landing avvistando ornitorinchi e uccelli acquatici e facendo sosta per un picnic su una delle spiagge del fiume. Questa regione vanta inoltre una ricca e profonda storia, scritta dai detenuti deportati, dai pionieri, dai taglialegna, dai minatori e, più di recente, dagli ambientalisti. Possibile inoltre esplorare le rovine di Sarah Island, il più antico insediamento penitenziario della Tasmania. Capirete perché i deportati detenuti in questo luogo brullo e minaccioso ribattezzarono l'ingresso del porto "Hell's Gates" (le porte dell'inferno).

3° giorno

Cradle Mountains N.P

Giornata dedicata ad uno dei parchi nazionali più famosi d' Australia.

Cradle Mountain-Lake St Clair National Park I frastagliati picchi dolomitici di Cradle Mountain si specchiano sulle acque del lago Dove. Panorami del genere attirano numerosi turisti al Cradle Mountain-Lake St Clair National Park, inserito nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dall'UNESCO.
Forgiato dai ghiacci nel corso dell'ultima glaciazione, il parco è caratterizzato da una vegetazione completamente diversa da quella del resto dell'Australia. Gelidi torrenti si gettano in laghi ghiacciati dopo aver attraversato il clima fresco e temperato della foresta pluviale e della brughiera alpina. Nel parco ci sono anche il monte Ossa, il più alto della Tasmania, e una specie di faggio risalente a oltre 60 milioni di anni fa.
Partecipate a una suggestiva passeggiata di due ore attorno al lago Dove, passando accanto alle cascate e attraversando le foreste di pini King William. Oppure dedicate qualche ora a un'altra delle rinomate passeggiate, fra cui quelle di Mount Campbell, Hanson's Peak, Twisted Lakes, Lake Rodway, Lake Lilla e Ballroom Forest. Se desiderate affrontare una sfida, preparate lo zaino e percorrete gli 80 chilometri del célèbre Overland Track fino al lago St Clair.
Potete dedicarvi alla pesca nei laghi e nei fiumi o a campeggio e picnic accanto a essi. Potete addirittura nuotare, se immergervi in quelle acque gelide vi attira.
Fermatevi in un rifugio di montagna, dove l'unica cosa da fare è ammirare le limpide acque dei laghi e le aspre vette dei monti e respirare a pieni polmoni. Dimenticate i luoghi affollati delle città. Qui gli unici passanti sono wallaby, opossum ficcanaso e wombat, timidi animali notturni.
Ciò che vi resterà più impresso di questi luoghi antichi e selvaggi è l'incredibile tranquillità.

4° giorno

Cradle Mountains N.P /Freycinet NP

Km indicativi 270
Oggi si prosegue rasentando il parco si consiglia la strada via Great lake Lake Sorell ma, qui le scelta do strade e stradine sono quasi infinite.

5° giorno

Freycinet NP

Giornata dedicata a questa magnifica zona costiera.

Penisola di Freycinet L’ingresso principale si torva subito dopo Coles Bay a circa 30 km dalla strada principale.
Questa penisola è una delle aree costiere più spettacolari della Tasmania.
Gli imponenti picchi granitici e le numerose spiagge di sabbia bianchissima che punteggiano la penisola sono sicuramente famose e spettacolari. Il clima di questa zona è particolarmente mite ed attira i visitatori durante tutto l’arco dell’ anno.
Il parco offre numerose possibilità di attività all’ aria aperta.
La strada panoramica di circa 7 km che dal Freycinet Lodge porta sino a Cape Tourville è tutta asfaltata e porta sino al Faro con panorama magnifico.
Vi sono poi le Friendly Beaches con vedute spettacolari di spiagge bianchissime e calette. Le spiagge possono essere raggiunte al bivio indicato sulla Coles Bay Road.
Durante il periodo estivo i Rangers del parco organizzano attività sia per gli adulti che per i bambini che vanno da passeggiate ad incontri con video proiezioni sulla flora e sulla fauna.
Inoltre a Sleepy Bay e possible fare snorkeling e diving su fondali magnifici. Honeymoon Bay è adatta anche ai principianti. Vi sono anche spettacolari piscine naturali ad esempio nella zona di Ranger Creek. Da non dimenticare infine le famose Coles Baye Wineglass Bay.

6° giorno

Freycinet NP/Hobart

Km indicativi 300
Si prosegue alla volta di questa splendida città e capitale della Tasmania. Si consiglia la deviazione per visitare Port Arthur.
Rilascio della vettura presso il deposito del noleggiatore

Port Arthur Un tempo conosciuta come "prigione di massima sicurezza" situata a un'ora e mezza da Hobart, Port Arthur è ora una meta dalla grottesca bellezza con una interessante storia da scoprire. Il biglietto di ingresso include un tour guidato di presentazione dei diversi siti storici dell'isola. Immergetevi nell'affascinante e a volte inquietante storia di Port Arthur, con un tour notturno. È possibile visitare la famigerata prigione e ascoltare gli eventi inspiegabili che sono avvenuti nell'arco di molti anni. Il panorama dall'alto è un'altra esperienza imperdibile. Osborne Helitours offre voli panoramici per ammirare la bellezza delle scogliere e il sito storico dal cielo. In estate non perdere i campi di lavanda in fiore di Port Arthur. Possibile soggiornare nelle vicinanze allo Stewarts Bay Lodge.

Hobart Hobart, capitale della Tasmania, è una simpatica cittadina, completamente ristrutturata di recente soprattutto nella zona pedonale, vivace e sempre attiva. Hobart è la più meridionale tra le capitali del paese ed è la seconda città più vecchia d'Australia. Il centro è Battery Point, la zona dell’antico porto. Il nome deriva proprio dalle postazioni d’artiglieria dei primi anni. Si tratta di un graziosissimo porticciolo adatto per fare passeggiate e dedicarsi allo shopping. Le costruzioni d’epoca sono state tutte perfettamente ristrutturate, creando un vero e proprio museo all’aperto. Hobart è stata la prima città australiana ad ospitare un Casinò, tutt’oggi attivissimo e molto frequentato. Per gli amanti della fotografia consigliamo una visita ai magazzini di Hunter Street, mentre chi ama l'arte, potrà recarsi all'University of Tasmania's Centre for The Arts. Da non perdere inoltre il Victoria Dock, rifugio di gran parte dei pescherecci ed il vicino Constitution Dock, che si anima ogni fine anno in occasione della famosa regata Sydney-Hobart; il Salamanca Place, un insieme di fondachi coloniali trasformati in negozi, gallerie d'arte, caffé e pub molto caratteristici; il Kellys Steps, che collega il lungomare con il residenziale Battery Point, un ex villaggio di pescatori ed infine l’Arthur Circuìt, con i suoi cottages georgiani, collocati intorno al parco.
Da Hobart si organizzano varie escursioni alle aree circostanti: assolutamente da non perdere una visita a Port Arthur, una delle storiche prigioni dell’isola, e a Richmond, altra cittadina legata alla storia dei convicts.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 11 Maggio 2021 al 31 Marzo 2022€ 790

Note

Cambio applicato: in data 25 agosto 2020
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Supplemento camera singola disponibile.
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel e quotazione aggiornata.


La quota comprende

  • Noleggio vettura gruppo H compact 5 porte con chilometraggio illimitato ed assicurazione base inclusa.
  • Pernottamento in lodge ed hotel

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma.
australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011