17 giorni / 16 notti

Parigi Mont Saint Michel valle della Loira e Polinesia

da € 3400

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=33491
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Parigi Mont Saint Michel valle della Loira e Polinesia

Parigi Mont Saint Michel in auto  e  Moorea in Polinesia . Un pizzico di Francia inclusa la valle della Loira prima di tuffarvi in Polinesia

Un viaggio romantico che vi porterà da Parigi alla Normandia con la meravigliosa Mont Saint Michel  ed infine le Valli Della Loira.

In un solo viaggio per nulla stressante uno stupore continuo.

Inizieremo con Mont Saint Michel che dal momento della sua edificazione non ha mai smesso di stupire i viaggiatori. Una vera icona  perpetrata nei secoli.

Quindi raggiungeremo Tours vera porta di accesso all’altra meraviglia: quella dei castelli della valle della Loira.

Qui Re, artisti e scrittori famosi sono stati affascinati dalla Loira, e  molti di loro scelsero di vivere sulle rive del fiume.

Alcuni dei castelli e fortezze più famosi: il più grandioso di tutti i castelli della Loira, il Castello di Chambord . Quindi  il Castello di Cheverny , quello che ha dato ad Hergé l’ispirazione per disegnare il Castello di Moulinsart di un’avventura di Tintin.

Ma a  dominare la Loira è il Castello di Chaumont-sur-Loire  che con il suo parco offre uno dei più bei panorami sul fiume dei re.

Il Castello di Azay-le-Rideau  , si specchia nelle acque da favola  che circondano  l’antico edificio, mentre  nel parco del Castello di Valençay  , troverete il più grande labirinto di Francia!

I 19 Castelli della Loira raccontano la Storia e vi invitano a scoprirli.

 

Ultime due mete del viaggio Orleans, altra porta di accesso alla valle,  e naturalmente  Chartres con la sua famosa cattedrale.

  • Orleans: Con i suoi monumenti civili e religiosi Orléans custodisce un importante patrimonio. Imponente sopra i tetti della città, dall’alto delle sue sei torri e della guglia, la cattedrale gotica di Sainte-Croix, eretta fra il XIII e il XIX secolo, vanta meravigliosi rivestimenti in legno e vetrate che narrano l’epopea di Giovanna d’Arco.

 

  • Chartres: Pur non essendo esattamente all’interno degli itinerari della Valle della Loira, la meravigliosa città di Chartres merita una deviazione o una sosta da Parigi o dalle valli della Loira. Sostare a Chartres vi farà scoprire una città ricca di antichi edifici e parchi che si affacciano sulle rive del fiume Eure: Passeggiate lungo  i vicoli lastricati della centro storico medievale, le colorate case a graticcio, la colossale cattedrale gotica con lo spettacolo di suoni e luci serale; scoprite  i negozi di antiquariato e i numerosi caffè

 

Infine si ripartirà da Parigi alla volta della Polinesia e di Moorea.

Qui bellissime montagne dalle forme molto particolari e bizzarre si tuffano nelle famose lagune polinesiane sino a spiagge bellissime come  quella di Temae, che si trova nella parte nord-orientale Presto mescolerete i profumi ed i colori dei mari del Sud con quelli della Valle della Loira e di Parigi. Un cocktail di vita e di cultura che sapranno rendere questo viaggio unico nel suo genere.

1° giorno

Italia/Parigi

Partenza da Milano, Roma, Bologna, Torino, Napoli e Venezia.
Arrivo a Parigi e trasferimento libro in hotel.
Inizio del vostro soggiorno nella ville Lumiere.

Parigi Parigi, capitale di Francia e dell'Ile-de-France, è una delle più belle città al mondo, che conquista, prima di tutto, per l'eccezionalità del suo patrimonio culturale e architettonico: un patrimonio vivo, al tempo stesso antico e sempre attuale, che si arricchisce di continuo attraverso nuove suggestioni. Ma Parigi è anche la capitale della gastronomia, della moda e dello shopping, una città in movimento continuo, una metropoli innovativa e audace che continua a giocare un ruolo di primo piano nel nuovo Millenio. Molto attenta alla qualità di vita e allo sviluppo sostenibile, Ognuno dei suoi quartieri si esplora come un Paese a parte: da Montmartre fino al Quartiere Latino attraverso la culla dell'isola della città. Ogni pietra ci parla di arte, dal secolare Museo del Louvre alla futuristica Louis Vuitton Foundation. Perché Parigi è una festa permanente per la cultura, ma anche per la gastronomia tutta da scoprire.

2° - 3° giorno

Parigi (B/-/-)

Giornata a disposizione per visitare liberamente la città.

4° giorno

Parigi/Mont Saint Michel (B/-/-)

Km indicativi percorsi: 360
Ritiro della vostra vettura preso il deposito cittadino.
Partenza alla volta di Pontorson , volendo possiamo fare una piccola deviazione per visitare Caen.
Arrivo e sistemazione in hotel.

Mont Saint Michel La scelta di questo luogo da parte dei monaci del Medio Evo fu determinata dall’ambiente marittimo, essi si stabilirono in questo luogo preciso e costruirono quello che sarebbe diventato uno degli edifici più straordinari dell’architettura religiosa. Il vescovo d’Avranches, Aubert, avrebbe fondato un santuario nel 708 sul Mont-Tombe dopo tre apparizioni successive dell’arcangelo San Michele. Il momento culminante della visita è, senza alcun dubbio, la visita dell’abbazia che sovrasta l’immensità della bai
Non mancate di:
1) Fare la traversata della baia del Mont-Saint-Michel è una vera e propria esperienza! Ancora oggi la traversata si effettua a piedi nudi. Poiché la baia del Mont-Saint-Michel è il teatro delle più grandi maree d’Europa, è fortemente consigliato essere accompagnati da una guida. Avventuratevi in questo ecosistema unico: optate per una traversata “classica” o insolita, alla scoperta delle sabbie mobili…
2) Assaggiare l’agnello dei “prés-salés” (prati salati): Allevati sui pascoli della Baia del Mont-St-Michel, gli agnelli dei prés salés sono rinomati per il loro sapore incomparabile che gli ha valso il marchio DOC. Sono le erbe di cui si cibano gli agnelli, irrigate d’acqua di mare ricca in sale e minerali, che danno questo gusto unico alla carne.

Questo luogo magnifico si trova in Normandia
La Normandia è famosa per la bellezza del paesaggio costiero, l’entroterra rurale, le atmosfere sui generis di Caen, Rouen e Le Havre, senza dimenticare abbazie, monasteri e le innumerevoli specialità gastronomiche che fanno di questa regione del nord della Francia una meta ideale per una vacanza anche veloce .

5° giorno

Mont Saint Michel e la Normandia (B/-/-)

Giornata a disposizione per visitare Mont Saint Michel ed i dintorni della Normandia.
Non male raggiungere attraverso la strada costiera Saint Malo

6° giorno

Mont Saint Michel/Tours (B/-/-)

Km indicativi percorsi: 270
Oggi proseguiamo alla volta della storica cittadina di Tours.
Facendo una deviazione (partire al mattino prestissimo) possibile fare un salto a Rennes e quindi si prosegue sempre alla volta di Tours.

Tours: Adagiata lungo le rive della Loira e del Cher, Tours è Città d’arte e di storia inserita nell’elenco del patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2000.
Le sue famose case a graticcio, i suoi edifici in pietra bianca, costruiti con il rinomato “tufo” della regione, i suoi musei, le sue taverne e i suoi piccoli ristoranti, Tours è una città che mescola cultura, storia e gastronomia E’ anche il punto di partenza per la visita dei famosi castelli della Loira. La città di Tours è una tappa imperdibile lungo l’itinerario dei castelli della Loira.
Da non perdere:
Quartiere Plumereau: Nel cuore del centro troverete Place Plumereau, piazza pedonale ricca di fascino e molto vivace e riconoscibile per le sue case a graticcio.
Il centro storico si snoda tra viuzze incantevoli in cui passeggiare, per vivere la calda atmosfera della città. In Rue Colbert si trovano le case più antiche di Tours.
Se volete gustare ed acquistare prelibatezze il posto giusto è Place des Halles, con il suo mercato coperto della regione: rillettes e rillons, il formaggio di capra di Sainte-Maure-de-Touraine e le fouaces, i pani cotti nel forno a legna e molto altro ancora.
Infine non può mancare la visita della Cattedrale di Tours. Dedicata a Saint Gatien, primo vescovo di Tours, si nota subito per le due torri alte 68 e 69 metri. Costruita a partire dal XIII secolo e terminata quasi due secoli dopo, la Cattedrale di Saint-Gatien ha attraversato diverse epoche storiche, che spiegano la convivenza dei diversi stili architettonici: gotico, rinascimentale e romanico.

7° giorno

Tours/La Valle della Loira /Orleans /(B/-/-)

Km indicativi percorsi: 160
Itinerario suggerito.
Consigliamo di raggiungere Amboise:
L’incantevole Amboise merita una giornata intera: infatti, oltre al sontuoso Castello di Amboise, con le sue terrazze panoramiche affacciate sulla Loira, non perdetevi la visita del Maniero di Clos-Lucé, dove Leonardo da Vinci trascorse gli ultimi anni della sua vita, mettendo il suo genio creativo al servizio della corte di Francesco I.
Il castello reale di Amboise. Fu il Palazzo dei Re di Francia durante il Rinascimento ma anche il luogo di sepoltura di Leonardo da Vinci.

Quindi Chenonceau.
Questo castello stupisce i visitatori con la ricchezza del monumento e la sua decorazione interna.
ed anche con una deviazione il Castello di Chambord
Probabilmente lo è il castello della Loira più famoso al mondo !

N.B. Si consiglia di visitare un massimo di due castelli al giorno e godere anche dei luoghi circostanti.
Si prosegue per Orleans.

Orleans: Con i suoi monumenti civili e religiosi Orléans custodisce un importante patrimonio.
Imponente sopra i tetti della città, dall'alto delle sue sei torri e della guglia, la cattedrale gotica di Sainte-Croix, eretta fra il XIII e il XIX secolo, vanta meravigliosi rivestimenti in legno e vetrate che narrano l'epopea di Giovanna d'Arco.
Nei pressi della cattedrale si erge il palazzo Groslot, magnifico edificio rinascimentale del XVI secolo attualmente sede del Municipio della città. Al suo interno, la visita del salone d'onore, della sala dei Matrimoni e dell'antica sala del consiglio municipale rivela uno stile gotico troubadour.
Imperdibile è anche il Museo di Belle Arti che espone notevoli collezioni di dipinti, sculture, stampe, disegni e oggetti d'arte dei secoli dal XV al XX
La visita alla città prosegue con la scoperta di Place du Martroi, sempre molto animata, dove si erge una statua equestre di Giovanna d'Arco, Rue Royale con i suoi portici, i vicoli del centro storico o ancora il lungofiume della Loira.
Gli amanti della natura non potranno rinunciare a una passeggiata per i suoi parchi e giardini, come il parco Floral de la Source, i giardini botanici o il parco Pasteur.

Valle della Loira: La Valle della Loira è il più importante sito francese per estensione i inserito nel Patrimonio mondiale dell’UNESCO nei«paesaggi culturali». La Valle della Loira e i suoi castelli: da Sully-sur-Loire fino a Nantes offre ai visitatori castelli Rinascimentali, fortezze medievali, giardini monumentali, panorami incomparabili e romantici.
Qu Re, artisti e scrittori famosi sono stati affascinati dalla Loira, e molti di loro scelsero di vivere sulle rive del fiume.
Alcuni dei castelli e fortezze più famosi: il più grandioso di tutti i castelli della Loira, il Castello di Chambord . Quindi il Castello di Cheverny , quello che ha dato ad Hergé l'ispirazione per disegnare il Castello di Moulinsart di un’avventura di Tintin.
Ma a dominare la Loira è il Castello di Chaumont-sur-Loire che con il suo parco offre uno dei più bei panorami sul fiume dei re.
Il Castello di Azay-le-Rideau , si specchia nelle acque da favola che circondano l’antico edificio, mentre nel parco del Castello di Valençay , troverete il più grande labirinto di Francia!
I 19 Castelli della Loira raccontano la Storia e vi invitano a scoprirli.

8° giorno

Orleans / Charteres (B/-/-)

Km indicativi 80
Partenza in direzione della vicina Chartres per dedicare la giornata a quest'altra bellissima città di Francia.

Chartres: Pur non essendo esattamente all’interno degli itinerari della Valle della Loira, la meravigliosa città di Chartres merita una deviazione o una sosta da Parigi o dalle valli della Loira.
Sostare a Chartres vi farà scoprire una città ricca di antichi edifici e parchi che si affacciano sulle rive del fiume Eure: Passeggiate lungo i vicoli lastricati della centro storico medievale, le colorate case a graticcio, la colossale cattedrale gotica con lo spettacolo di suoni e luci serale; scoprite i negozi di antiquariato e i numerosi caffè

9° giorno

Chartres/ Parigi Charles De Gaulle/Papeete (B/-/-)

Km indicativi 120 (si consiglia una partenza mattutina a caisa del traffico sempre intenso).
Rilascio della vettura in aeroporto e partenza alla volta della Polinesia.
Arrivo, assistenza da parte del nostro assistente in loco e trasferimento in minivan in hotel.

Papeete Papeete, la capitale, si trova sulla costa nord-occidentale ed è il cuore economico e politico dell’isola. Papeete è il luogo di arrivo di tutti i turisti che visitano la Polinesia: essa, infatti, può vantare l'aeroporto internazionale di TAHITI-FAA'A e il porto autonomo. Da vedere a Papeete è sicuramente il mercato, che è il cuore vivo e autentico della città: aperto tutti i giorni offre prodotti tipici dell’artigianato polinesiano.

10° giorno

Papeete/Moorea (B/-/-)

In mattinata trasferimento in minivan al terminal ferry e partenza in traghetto alla volta della vicinissima Moorea.
Arrivo e trasferimento in minivan in hotel.
Inizio del vostro soggiorno mare

Moorea
L’isola di Moorea è un’isola della Polinesia Francese nell’ arcipelago delle isole della Società, si trova a circa 17 km a ovest di Tahiti, separata da quest’ultima dal cosiddetto "Mare della Luna".
Moorea è un’isola di origine vulcanica con bellissime montagne dalle forme molto particolari e bizzarre, la sua cima più alta è il monte Tohivea che ha un'altezza di 1.207 metri. Tra le montagne più belle troviamo il monte Mouaputa (830 metri), con il suo caratteristico foro, il monte Rotui (899 metri), che divide le due baie dell'isola, e il monte Mouaroa (880 metri), che è forse la montagna più bella.
L'isola è di forma triangolare e presenta due insenature lungo la sua costa settentrionale, la baia di Cook e la baia di Opunhou; da vedere assolutamente il panorama che si ha delle due baie e delle montagne dell'isola dal Belvedere. Lungo la strada che porta a questo punto panoramico si trovano anche alcuni antichi templi polinesiani (marae), i più grandi dei quali sono il Marae Titiroa e il Marae Afareaito.
La spiaggia più bella è quella di Temae, che si trova nella parte nord-orientale dell'isola e si estende dall'hotel Sofitel Ia Ora fino all'aeroporto, è una spiaggia di corallo bianco con una bella laguna turchese e da cui si hanno vedute spettacolari su Tahiti. Altre spiagge più piccole si trovano lungo la punta nord-occidentale, la punta Hauru, e nei due motu che la fronteggiano, Motu Tiahura e Motu Fareone.
Il centro principale dell’isola è il villaggio di Afareaitu, che si trova lungo la costa orientale, quella che guarda Tahiti.

11° - 14° giorno

Moorea (B/-/-)

Mare e relax.

15° giorno

Moorea/Papeete/Parigi (B/-/-)

Ultima giornata a Moorea.
Nel pomeriggio trasferimento al terminal ferry e rientro a Papeete.
Trasferimento in minivan in aeroporto.
proseguimento in serata per il rientro in Italia.

16° giorno

Transito

Transito a Los Angeles .

17° giorno

Parigi/Italia

Arrivo di prima mattina e proseguimento con volo in coincidenza per la località di provenienza.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 8 Settembre 2021 al 20 Dicembre 2022€ 3.400

Note

Pernottamenti previsti:
Parigi: Maxim Folies Double Room
Mont Saint Michel (Pontorson) :Best Western Hôtel Montgomery camera classic
Tours: Best Western Plus L’ Artist Hotel Cama De Matrimonio Grande
Orleans: Hôtel D’ Orléans Comfort Double Room
Chartres :Hôtel Le Boeuf Couronné Chartres Comfort Room – Cathedral View Grand Lit
Papeete : Htl Manava Suite Resort – Tahiti Garden Suite
Moorea: Moorea Beach Lodge – Honeymoon Bungalow
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel e quotazione aggiornata.
Questo itinerario è solo uno dei molti possibili che possiamo organizzare su misura per Voi. Non esitate a contattarci
per un itinerario su misura.
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Supplemento camera singola disponibile.


La quota comprende

  • Voli intercontinentali da e per l’ Italia
  • Tutti i trasferimenti in Polinesia
  • Noleggio vettura in Francia con km illimitati ed assicurazione base Peugeot 208 (or similare) Seats: 5 | Doors: 5 | cambio: Manuale
  • Pernottamenti previsti tutti con prima colazione inclusa:

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma.
nozze in Polinesia

I primi insediamenti sul territorio polinesiano risalgono al 500 d.C., ad opera di una popolazione sconosciuta e scomparsa prima dell’arrivo della seconda popolazione, giunta nel XII secolo. La Polinesia Francese, chiamata Possedimenti dell’Oceania fino al 1958, diviene territorio annesso alla Francia nel corso del XIX.

Polinesia

La Polinesia Francese è formata da 118 tra isole di origine vulcanica ed atolli, suddivise in 5 arcipelaghi: le Isole Australi, le Isole della Società, che comprendono le isole più grandi, più sviluppate e maggiormente note, le Isole Tuamotu, le Isole Gambier e le Isole Marchesi. L’area in cui si trova le Polinesia Francese è […]

L’economia è sostenuta principalmente dall’esportazione di copra, dalla pesca, dal turismo e dagli aiuti finanziari provenienti dalla Francia. Le strutture turistiche sono diffuse in tutto l’arcipelago, con una concentrazione maggiore sulle isole più note come Bora Bora e Tahiti. Un’attività molto sviluppata in Polinesia Francese è la perlicoltura, la coltivazione di perle bianche importate dal […]

La religione è principalmente cristiana, con un 54% di fedeli protestanti e un 30% di fedeli cattolici. Il restante 16% della popolazione si suddivide tra i credi mormone, avventista del settimo giorno, buddhista, confuciana o altre religioni minori.

La cultura tradizionale è stata fortemente aggredita dai missionari che, per introdurre la religione cattolica, hanno distrutto i templi e le sculture e proibito i tatuaggi e le danze tipiche, perché considerate troppo erotiche. Nonostante questo alcune tradizioni sono riuscite a sopravvivere e sono ancora oggi praticate. La vita quotidiana in Polinesia è serena e […]

Polinesia low cost

Nella tradizione polinesiana le danze accompagnavano ogni momento della vita quotidiana della società. Le tipiche danze e musiche polinesiane, a ritmo di tamburi, sono diffuse e note in tutto il mondo. Gli strumenti tipici utilizzati per la musica tradizionale sono il pahu, il toere e il vivo, mentre la chitarra e l’ukulele sono stati introdotti […]

polinesia

FILM Tabù, 1931    Gli ammutinati del Bounty, 1962   Hurricane, 1979   Fratello Mare, 1975    L’Isola delle coppie, 2008

Gli ingredienti principali della cucina polinesiana sono le banane, i fafa, il mango, il pollo e l’immancabile pesce. La tradizione culinaria locale è il risultato dell’incontro tra la tradizione francese, quella cinese e quella italiana. Il pesce viene spesso servito crudo, come il tonno che viene accompagnato da verdure e spezie. Il po’e è il […]

Polizia: 17 Ambulanza: 15 Vigili del fuoco: 18   La rappresentanza italiana competente per il Regno di Tonga è il Consolato Onorario in Nuova Caledonia: Consolato Onorario a Noumea 17, rue du Docteur Tiburzio – B.P. 8177 – 98807 Nouméa Tel: +68 7274282 Fax: +68 7287373

Per entrare in Polinesia Francese è sufficiente essere in possesso della carta d’identità. Se l’ingresso avviene mediante transito negli Stati Uniti, è necessario un passaporto a lettura ottica emesso o rinnovato prima del 26 ottobre 2005, un passaporto a lettura ottica con fotografia digitalizzata emesso dopo il 26 ottobre 2005 o un passaporto con chip […]

Sicurezza Il territorio può essere considerato una zona sicura, a meno di alcune rare zone. In particolare è consigliabile evitare alcuni quartieri di Papeete dopo il tramonto, mentre la zona militare “Cadran de ANAA” e l’isola di Mangareva sono visitabili esclusivamente con appositi permessi. Vanno in ogni caso osservate le comuni norme di prudenza applicabili […]

I collegamenti tra le diverse isole sono operati mediante voli aerei, traghetti e motoscafi. Per spostarsi all’interno delle isole, i mezzi più utilizzati sono gli autobus, ma sono molto diffusi anche altri mezzi quali le auto, gli scooter e le biciclette, che possono essere noleggiati nelle numerosissime agenzie di autonoleggio presenti sulle isole. Il mezzo […]

Festività Religiose:   • Pasqua • Assunzione 15 agosto • Tutti i Santi 1 novembre • Immacolata Concezione 8 dicembre • Natale 25 dicembre • Santo Stefano 26 dicembre   Festività civili: • Capodanno 1 Gennaio • Festa del Lavoro 1 maggio • Festa dell’Autonomia 29 giugno • Festa Nazionale 14 luglio

Nozze in Polinesia

Molte sono le attività che si possono effettuare alle Tonga, di seguito ne riportiamo alcune. • Snorkelling; • Surf; • Nuoto; • Diving; • Escursioni in barca; • Escursioni a cavallo; • Fuoristrada a Papeete; • Arrampicata; • Escursioni a piedi; • Volare in deltaplano o con il parapendio.

Thaiti Appena dietro il lungomare di Papeete esiste un luogo pittoresco e fervido, specialmente la domenica mattina, denominato Marché du Papeete, rappresentato da un’immensa struttura che ospita il mercato di pesce, frutta, verdura e carne, oltre a negozi di abbigliamento e di oggettistica locale. L’entroterra di Tahiti concede molte possibilità: si può nuotare nel Bagno […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Per gli amanti dell’avventura in luoghi insoliti vi consigliamo l’isola di Pitcairn. Scopriamo insieme qualcosa di più!

Acque cristalline, spiagge tranquille, sport acquatici. Scopri con noi l’incanto di Bora Bora!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011