https://www.goaustralia.it?p=29784
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Station Stay ovvero soggiornare per due o più notti in una Outback Station. E’ una esperienza che vi porterà a contatto con la storia, le tradizioni e la natura più bella raccontata dagli “owners” delle tenute. Cosi come i “publicans (i famosi gestori delle roadhouse più sperdute dell’ Australia) i proprietari terrieri di queste Outback Station e Homestead, (anche esse situate in zone remote), sono spesso i discendenti dei coloni originali oppure “i nuovi coloni” che hanno rilevato queste straordinarie attività e le hanno adattate al nostro tempo rendendole ecosostenibili. Spesso questi personaggi e le loro famiglie sono dei veri e propri protettori dell’ambiente.
Quando si è in Western Australia questa è una esperienza che va vissuta.

Highlights
Turismo ecosostenibile
Woolen Outback Station
Il Murchison
Monkey Mia delfini, dugonghi e cultura aborigena
Kalbarry con il loop e lo Zed Bend
Pinnacles Desert

1° giorno

Perth/Pinnacles Desert/Dongara

Km indicativi 350
Strada asfaltata.

Partenza in direzione nord, lungo la costa. Prima tappa da raggiungere il parco nazionale dei Pinnacoli o Nambung National Park. Il deserto dei pinnacoli, all’interno del Nambung National Park . Visita dle Nambung national park e proseguimento per Dongara.Disbrigo delle formalità di noleggio e ritiro della vettura.

Cervantes Nambung National Park:
Potete trascorrere la giornata sul posto godendo magari anche delle spiagge prospicienti il deserto dei Pinnacoli.
All'interno del Nambung National Park, disseminati su una superficie di oltre 4.000 chilometri quadrati di territorio si profilano innumerevoli pinnacoli calcarei, che spiccano sopra le sabbie gialle e ocra del pianoro: sono variabili per dimensioni da semplici protuberanze rocciose a colonne alte fino a 5 metri.
I geologi stimano i Pinnacles antichi di circa 30.000 anni e ritengono che si tratti delle radici fossili di antichi alberi, queste guglie "stregate" offrono oggi uno spettacolo emozionante.
Benché l'ambiente in cui sorgono i Pinnacles sia tanto aspro, non si tratta di un vero deserto, bensì di una serie di basse dune costiere. Le guglie si scorgono dall'oceano, tanto che i primi esploratori pensarono che sì trattasse delle torri di una città Questa zona è anche chiamata Parco Nazionale di Nambung, che, oltre alle meraviglie geologiche, ospita un centinaio di variopinte varietà di uccelli e molte altre specie animali, compresi i canguri. A completare il magnifico scenario le coste di sabbia bianchissima bordeggiate di vegetazione a tratti interrotta da enormi dune bianchissime alte oltre 20 metri (zona di Lancelin).

2° giorno

Dongara/Woolen Station (-/-/D)

Km indicativi 360
Ultima parte da Twin Peak Road su sterrato.
Proseguite sulla Carnarvon Mullewa Road sino al bivio per la Twin Peaks Road.
Di sicuro, la cosa più sorprendente da adesso in poi sarà il numero di animali che incontrerete lungo il percorso: canguri ed emu si alterneranno a decine.
Proseguimento per Wooleen Station, dove si prevede l’arrivo in serata. Ad attendervi il figlio di Brett e Helen proprietari questa Outback Station nata a metà del 1800 e divenuti leggendari.
La loro casa, splendida fra l’altro, sarà la Vostra.
Il pernottamento è previsto nelle camere della casa padronale . Apprezzerete dopo una lunga e calda giornata il fresco della notte.
per chi arriva in bushcamper possibile il pernottamento nella apposita area.

Gascoyne Junction Qui potret apprezzare al top la magnifica bellezza selvaggia dei panorami australiani dell' Outback. Luoghi che sembrano deserto e poi trovate vere oasi come Woolen Station o le altre outback station ed i piccolissimi villaggi.I paesaggi aridi e magnifici durante la fioritura del wildflower diventano un tappeto multicolore di rara bellezza.

3° giorno

Woolen Station (B/L/D)

Intera giornata da trascorrere in questa meravigliosa zona dell' outback ed apprezzare appieno l' esperienza Station Stay.
Oggi giornata dedicata alla scoperta di Woolen e dintorni.
Potrete accompagnare i proprietari ed i loro collaboratori oppure con la vostra vettura potrete esplorare liberamente il territorio.
Vi sono indicazioni poste sul territorio per assicurarvi che state andando nella giusta direzione e c'è una mappa disponibile presso la station che vi mostra le aree di interesse che potrete visitare oltre, naturalmente, a tutte le indicaioni e consigli che vi forniranno sul posto.
Il nostro suggerimento:
Dirigetevi verso il fiume Murchison per una nuotata e una siesta pomeridiana sotto le fronde centenarie di un Gum Treevisitate il memorial della famiglia Sharpe per comprendere la storia della Outback Station e i primi pionieri.
Dirigetevi a sud dove scoprirai il tavolo da picnic in riva al Wooleen; infine la piscina di Yewlands e i resti del vecchio capannone.

Scoprirete i wetlands (che sono un patrimonio nazionale), fiori selvatici stagionali, il patrimonio culturale aborigeno, ecologia, biodiversità, storia coloniale e affioramenti spettacolari.
E scoprirete come la famiglia Pollock sta ora lavorando per rendere Wooleen Station un’attività ecologicamente sostenibile.
Per la sera se possibile effettuate il tour guidato (costa circa 60 AUD) per scoprire la bellezza e la serenità delle terre più antiche del mondo in un tour guidato al tramonto.
I tour al tramonto terminano con drink e stuzzichini su uno sperone di granito con una vista spettacolare su un mondo primordiale.
Possibile anche:
Noleggiare sul posto biciclette per esplorare i dintorni lungo sentieri tracciati..
Effettuare dei trekking su tracciati indicati
Richiedere escursioni speciali come il birdwatching
Osservare la fioritura dei fiori selvatici un evento spettacolare che va da inizia agosto a tutto settembre.

4° giorno

Woolen Station/Monkey Mia (B/-/-)

Km indicativi 380
Da Woolen Station seguite il Butcher track che vi porterà sulla NW Higway e da qui alla Hamelin Pool, famosa per le Stomatoliti e per il pittoresco museo del vicino carvan Park.
Raggiungete Shell beach, così chiamata perché formata da miliardi di microconchiglie stratificate, la baia semicircolare è bellissima e le acque in genere limpide vi permettono di ammirare occasionali coloratissime razze e grandi pesci che compiono balzi fuori dall’ acqua. Arrivo a Monkey Mia.

Monkey Mia Shark Bay Marine Park, Francois Peron National Park, Hamelin Pool Marine Nature Reserve, la penisola e l'area circostante sono conosciute ai più come Monkey Mia
Benvenuti nella Penisola di Peron, dimora dei delfini di Monkey Mia ma anche di dugonghi mante e molto altro.
Questa curiosa e lunga penisola simile ad un dito si apre subito alla sua base con il mistero delle stomatoliti, veri e propri fossili viventi che dimorano sulla costa; una ottantina di km e ci troviamo a Shell Beach a metà della penisola ove la spiaggia e formata unicamente da miliardi di micro conchiglie. Lo spessore degli strati va oltre i 2 metri ed ha reso possibile il compattamento delle conchiglie che, nel passato venivano tagliate in solidi blocchi e poi usate come mattoni. Ancora più in la e si arriva a Monkey Mia ove potrete osservare e, magari accarezzare i delfini ma, anche prendere parte a crociere in catamarano per avvistare dugonghi ed a volte squali. Molto belle le escursioni costiere ed in Kayak organizzate da Wula Guda Nyinda Eco Adventures ove il piacere dei luoghi è interattivo con la cultura aborigena

5° giorno

Monkey Mia

Giornata dedicata alle attività in loco naturalmente l' incontro con i delfini e magari un poco di relax sulla spiaggia.

6° giorno

Monkey Mia/Kalbarri

Chilometri indicativi percorsi: 390
Tipo di strada: Asfaltata
Raggiungete Shell beach, così chiamata perché formata da miliardi di microconchiglie stratificate, la baia semicircolare è bellissima e le acque in genere limpide vi permettono di ammirare occasionali coloratissime razze e grandi pesci che compiono balzi fuori dall’ acqua.
Tempo per esplorare in tutta calma il parco famoso per i punti panoramici del Loop e dello Z Bend. Questi punti sono lungo la strada che da Monkey Mia entra a Kalbarri.

Kalbarri A metà strada tra Perth e Monkey Mia. La cittadina di Kalbarri che si adagia mollemente sulla baia a mezzaluna ci offre l’ opportunità di esplorare le sue coste granitiche ed il suo vicino entroterra ove il fiume Murchison ha scavato nei millenni fantastici capolavori naturali. È il caso del Loop con la sua finestra di roccia che si affaccia alle circonvoluzioni del vecchi alveolo fluviale o, dello Z-Bend in curioso canyon a forma di zeta con spettacolari vedute. Il tutto alternato da ampie zone sabbiose che, sulla costa, formano baie e banchi sabbiosi. Per chi ha tempo a 60 km a sud di Kalbarri potremmo osservare il Pink Lake (Hutt Lagoon) dallo straordinario colore rosa e, al largo della costa il magnifico arcipelago di Houtman Abrolhos .

7° giorno

Kalbarri/Perth

Chilometri indicativi percorsi: 570
Proseguire in direzione di Geraldton con una piccola deviazione Possibile per il lago rosa della Hutt Lagoon.
Una Sosta a Gerladton magari per il pranzo e si rientra a Perth.

Geraldton La città di Geraldton è una bellissima località balneare. Fate base nel centro della città (caffetterie, street art e gallerie) ed esplorate i meravigliosi dintorni della zona con bellissime spiagge, cultura aborigena e un lago rosa. Geraldton è famosa per la fioritura dei fiori selvatici della Coral Coast, che avviene tra fine inverno e inizio primavera.
Le spiagge più belle:
Champion Beach nel centro della città per una giornata di relax tra sole e canoa, Separation Point per lo snorkeling tra i coralli e il surf, o Sunset Beach per ammirare il sole che si immerge nell'oceano alla fine della giornata. Geraldton è anche conosciuta come la capitale del windsurf dell'Australia per le sue costanti brezze estive, in particolare a Coronation Beach.
Abrolhos Islands
Le bellissime Abrolhos Islands, in totale 122 isole, sono un paradiso tropicale di sabbia bianca e acque cristalline. Situate a circa 60 chilometri ad ovest della costa di Geraldton, sono un paradiso per gli amanti dello snorkeling, del sub e della pesca, ed e la casa del bellissimo leone marino australiano. Non vi sono strutture alberghiere sulle isole (giusto le aree dedicate all’ acquacultura), ma è possibile visitarle con una crociera di tre o cinque giorni a bordo di Eco Abrolhos, o fare una gita in giornata con Geraldton Air Charter o Shine Aviation.

Riconsegna dell'auto presso il deposito.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 Aprile 2021 al 31 Ottobre 2021€ 895

Note

Si consiglia una prenotazione con grande anticipo per il numero esiguo di camere disponibili a Woolen Station


La quota comprende

  • Vettura fuoristrada Mitsubishi Pajero o similare kilometraggio illimitato e zero excess.
  • Dongara Sea breeze hotel
  • Woolne Station homstead room in pensione completa
  • Monkey Mia Monkey Mia Dolphin resort garden room
  • Kalbarri Kalbarri Palm motel studio room

La quota non comprende

  • Mance, bevande, extra di carattere personale quanto non indicato in include od altrove nel programma.

Woolen Station:

Nel cuore della spettacolare e selvaggia regione di Murchison, la Outback Station di  Wooleen rappresenta il cuore e l’anima dell’entroterra australiano. Coprendo oltre 250.000 acri di pittoresco outback, Wooleen Station Stay svolge un ruolo di primo piano nel preservare e sostenere l’ecologia unica della regione. Elencata dall’Australian National Trust, l’Homestead offre un modo lussuoso per vivere l’outback australiano.

Con una deliziosa cucina casalinga, una vasta cantina di vini dell’Australia occidentale e una magnifica sala da pranzo formale, hai la certezza di un’esperienza culinaria dell’entroterra australiano che non dimenticherai. E dopo cena, puoi goderti il tavolo da biliardo uin vero lusso nell Outback!

La fattoria di 1200 mq con ampie verande coloniali è immersa in un’oasi di spettacolari giardini paesaggistici. Gli edifici storici circostanti e i sentieri escursionistici creano un’opportunità unica per  scoprore un luog rimasto immutato nel tempo.

La Homstead è una vera esperienza e una visione della vita della Outback Station ed i proprietari e padroni di casa, David e Frances, vivono in casa insieme ai loro ospiti. Non vengono accolti più di 10 ospiti alla volta per garantire che gli ospiti possano ricevere un servizio personalizzato di alta qualità.

La homestead  è stata costruita nel 1918 dalla famiglia Sharpe ed è composta da 7 camere da letto per gli ospiti, 3 bagni per gli ospiti, cucina principale e tavolo per la colazione, atrio, breezeway, biblioteca, sala biliardo, cantina, soggiorno / sala TV e sala da pranzo formale.

Tutti i pasti sono forniti durante il vostro soggiorno nella fattoria come parte della tariffa giornaliera e la cena viene servita nella sala da pranzo formale con camino. Dove possibile, i prodotti sono coltivati  in loco e il pane è sfornato  ogni  giorno.

 

Vi sono anche due guest house: Costruite nel 2004, sono bungalow indipendenti  dispongono di 2 camere da letto, con bagno, toilette separata, cucina completa, zona pranzo / soggiorno, caminetto e aree all’aperto all’aperto.

Gli edifici sono una miscela di materiali nuovi, naturali e riciclati con molte delle porte e delle finestre salvate da una vecchia fattoria nella regione pastorale. Questo mix di materiali dà l’impressione di un vecchio edificio caratteristico ma la freschezza di una nuova sistemazione. Tutte le lenzuola e gli asciugamani sono forniti ei letti sono fatti con bellissime trapunte in piuma e piumino e grandi cuscini europei su letti queen size.

 

Una giornata a Woolen Station: Intera giornata da trascorrere in questa meravigliosa zona dell’ outback ed apprezzare appieno l’ esperienza Station Stay. Oggi giornata dedicata alla scoperta di Woolen e dintorni. Potrete accompagnare i proprietari ed i loro collaboratori  oppure con la vostra vettura potrete esplorare liberamente il territorio.

Vi sono indicazioni poste sul territorio per assicurarvi che state andando nella giusta direzione e c’è una mappa disponibile presso la station  che vi mostra le aree di interesse che potrete visitare oltre, naturalmente, a tutte le indicaioni e consigli che vi forniranno sul posto.

Il nostro suggerimento: Dirigetevi verso il fiume Murchison per una nuotata e una siesta pomeridiana sotto le fronde centenarie di  un Gum Treevisitate  il memorial della famiglia Sharpe per comprendere la storia della Outback Station  e i primi pionieri. Dirigetevi a sud dove scoprirai  il tavolo da picnic in riva al Wooleen; infine  la piscina di Yewlands e i resti del vecchio capannone.

 

Scoprirete i wetlands (che sono un patrimonio nazionale), fiori selvatici stagionali, il patrimonio culturale aborigeno, ecologia, biodiversità, storia coloniale e affioramenti spettacolari.

E scoprirete come la famiglia Pollock sta ora lavorando per rendere Wooleen Station un’attività ecologicamente sostenibile.

Per la sera se possibile effettuate il tour guidato (costa circa 60 AUD) per scoprire la bellezza e la serenità delle terre più antiche del mondo in un tour guidato al tramonto.

I tour al tramonto terminano con drink e stuzzichini su uno sperone di granito con una vista spettacolare su un mondo primordiale.

 

Possibile anche:

  • Noleggiare sul posto biciclette per esplorare i dintorni lungo sentieri tracciati..
  • Effettuare dei trekking su tracciati indicati
  • Richiedere escursioni speciali come il birdwatching
  • Osservare la fioritura dei fiori selvatici un evento spettacolare che va da inizia agosto a tutto settembre.

 

australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su