https://www.goaustralia.it?p=30322
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Questi itinerario offre l’opportunità di visitare non solo il Kakadu National Park ma anche la remota regione di Arnhemland, famosa per le sue pitture rupestri, per la bellezza mistica dei paesaggi e per essere un luogo molto importante per i clan aborigeni per la sua sacralità.
Questo è sicuramente uno dei “must see” australiani.

Higlights:
Turismo ecosostenibile (Arnhemland e cultura aborigena)
Kakadu
Yellow Waters
Nourlangie
Ubirr Rocks
Arnhemland

1° giorno

Darwin (-/-/-)

Arrivo Darwin e trasferimento in hotel con mezzo privato.

2° giorno

Darwin Darwin è una città tropicale la cui origine risale ai tempi della Corsa all'Oro, quando divenne meta di centinaia di persone in cerca di fortuna. Situata in riva al mare all’estremo nord dell’Australia, è la capitale dei Territori del Nord e della cultura aborigena per eccellenza e deve il suo nome al grande naturalista Charles Darwin, che scoprì la baia nel 1839. La sua struttura moderna e funzionale è il frutto della quasi totale ricostruzione avvenuta intorno agli anni 80, dopo che nel 1974 il terribile tifone “Tracy” la rase praticamente a zero. Rigogliosi alberi di mango e banyan, fiori tropicali, e l'origine cosmopolita della sua popolazione, contribuiscono a farne una città ricca di fascino. Pochi edifici storici hanno resistito alla violenza del ciclone: tra questi l’Old Navy Headquartes (quartier generale della marina), il Fannie Bay Jail (1883) e il Brown’s Mart, l’edificio più vecchio nel centro (1885). Di grande interesse culturale è il Northern Terrritory Museum Of Arts And Sciences, che ospita varie gallerie d’arte aborigena e reperti archeologici. Per gli appassionati dello shopping, consigliamo un giro nei Mall del centro, dove potrete trovare i tipici cappelli Akubra ed i comodissimi stivaletti di gomma Blundstone, perfetti per il clima australiano. Per chi si accinge ad un viaggio in fuoristrada o in camper e deve acquistare scarpe, accessori da campeggio o altro, consigliamo questo negozio: THE N.T. GENERAL STORE, 42 Cavenagh street, a poche centinaia di metri dal mall. Desiderate qualcosa di particolare? La vostra nave è il magnifico schooner Alfred Nobel (http://www.darwinharbourcruises.com.au). Siamo in un ambiante subtropicale, caldo e dai colori immancabilmente magnifici. Subito dopo il tramonto verrà servita la cena a base di ostriche e gamberoni locali come stuzzichini. Seguirà la formale cena a barbecue con deliziosi filetti di pesce barramundi, pollo e bistecche con contorni di insalate varie. L’Alfred Nobel è un superbo schooner di 30 metri costruito negli anni 50’. Da allora la sua storia pittoresca lo ha portato in tutta l’Australia con mansioni tra loro diversissime: da nave porta munizioni a imbarcazione per la pesca al salmone ed a cabaret galleggiante con la miglior cucina della Tasmania. Dopo un costosissimo restauro che lo ha riportato ai fasti della sua giovinezza, ora questo schooner presta servizio a Darwin e tutti possono godere delle sue linee aggraziate e del piacere della navigazione su una imbarcazione d’epoca. Per chi infine desidera provare il brivido di immergersi con un coccodrillo consigliamo la visita al nuovissimo crocosaurus cove (http://www.crocosauruscove.com/cage.htm) versione hi-tech di un rettilario, molto interessante.
Dal 01 novembre al 30 aprile 2020 la città di Darwin sarà arricchita da una serie di sculture illuminate che si snodano per tutta la città. Si tratta della nuova creazione dell'artista di fama mondiale Bruce Munro. L'opera denominata Tropical Light è composta da 8 installazioni ed è visitabile gratuitamente.

Pranzo incluso.
Partenza in pullman per il parco nazionale di Kakadu. Il Kakadu National Park è un’immensa area protetta comprendente le pianure alluvionali dei Wildman, West South e East Alligator Rivers. Vera e propria oasi naturale per innumerevoli specie di piante, animali e uccelli, lo scenario è semplicemente sorprendente dal punto di vista naturale e impareggiabile per quanto riguarda la presenza di pitture rupestri aborigene di enorme importanza. Il nome Kakadu deriva dalla lingua Gagudju, la più frequente fra quelle parlate dalla popolazione aborigena nel Top End, e in effetti gran parte del parco è di proprietà del popolo aborigeno che contribuisce a preservarne la sua unicità nel tempo.
La prima visita all’interno del parco è prevista al centro di cultura aborigena Warradjan per ammirare preziosi reperti e conoscere un po’ meglio la storia del parco. Successivamente ci si imbarca per la minicrociera nel billabong delle Yellow Waters, che vi permetterà di osservare il delicato ecosistema del parco e le molte specie di uccelli che popolano Kakadu, oltre naturalmente ai pericolosissimi coccodrilli d’acqua salata.
Dopo la sosta per il pranzo leggero si prosegue quindi per il sito aborigeno di Nourlangie Rock, dove durante la passeggiata a piedi la guida vi illustrerà alcune pitture rupestri antiche migliaia di anni spiegandovene i significati.

Kakadu National Park 153 km a Sud di Darwin, si incrocia la Arnhem Highway: via di accesso al Kakadu National Park, un’immensa area protetta comprendente le pianure alluvionali dei Wildman, West, South e East Alligator River. Vera e propria oasi naturale per innumerevoli specie di piante, animali e uccelli. La strada che attraversa il parco è completamente asfaltata e facilmente accessibile anche da auto convenzionali. Lo scenario è semplicemente sorprendente dal punto di vista naturale e impareggiabile per quanto riguarda la presenza di pitture rupestri aborigene di enorme importanza. Esplorabile durante tutto il corso dell’anno necessita almeno due giorni di visita. Il nome Kakadu deriva dalla lingua Gagudju, la più frequente fra quelle parlate dalla popolazione aborigena nel Top End. Gran parte del parco è di proprietà del popolo aborigeno che contribuisce a preservarne la sua unicità nel tempo e molti delle guide e dei ranger del parco sono aborigeni.
Le pianure intorno al Wildman e al Mary River corrispondono alla prima possibile sosta, prima del confine del parco. Si giunge quindi alla cittadina di Jabiru e alle Ubirr Rock, con pitture risalenti ad oltre 20.000 anni or sono. Proseguendo verso Sud, la visita del parco merita senz’altro una sosta al Bowali Information Centre. Nourlangie Rocks Site è la prossima tappa: vera e propria galleria d’arte all’aperto, con pitture di inestimabile importanza. Ancora più a Sud, Cooinda e la Yellow Waters Lagoon da esplorare in crociera per osservare da vicino la flora e la fauna del parco. Infine le Jim Jim Falls e le Twin Falls visitabili con escursioni (percorsi vietati alle auto a noleggio per turismo). Lo stesso vale per le Gunlom Falls prima della stazione di uscita del parco, a pochi chilometri da Pine Creek. Il parco offre diversi tipi di sistemazione, dall’albergo, al caravan park, al campeggio. Numerose le escursioni giornaliere e sicuramente interessanti i tour organizzati di 2 o più giorni

Cooinda Cooinda si trova a metà strada tra Katherine e Jabiru. E' famosa per essere il luogo delle navigazioni sulla vasta zona di acquitrini delle Yellow Waters. Vi sono diverse mini-crociera che partono in diverse ore della giornata e sicuramente li più belle sono quelle dell' alba e del tramonto. Vi è anche la possibilità di praticare la pesca al combattivo e gustosissimo pesce barramundi. Qui potrete osservare goanna, aquile dalla testa bianca, uccelli jabiru ed il temutissimo saltwater crocodile . Questo solo alcune delle specie osservabili immersi nella natura spettacolare della foresta pluviale e dei prati galleggianti delle ninfee.

3° giorno

Kakadu/Arnhemland/Darwin (-/L/-)

Pranzo incluso.
Al mattino presto si parte con i fuoristrada in direzione del magnifico e primordiale territorio aborigeno di Arnhemland e della Mikinj Valley. Pranzo in corso d’escursione. A volte in questa escursione ci accompagna una guida aborigena, grazie alla quale è possibile raggiungere siti di arte rupestre molto remoti e di grande valore. Rientro a Darwin previsto intorno alle 19.30.

Arnhem land Immaginate paesaggi incredibili costituiti da scarpate rocciose e piane alluvionali dove uccelli, coccodrilli e una grande varietà di fauna endemica regnano incontrastati. Aggiungete poi, fiumi ricchissimi di pesci e incantevoli foreste intervallate da savane erbose. Si tratta di una delle zone più intatte e selvagge del pianeta: benvenuti nell’Arnhemland, in Australia, un’area vasta poco più del Nord Italia che si adagia nel Northern Territory, tra il parco di Kakadu, il Mare di Arafura e il Golfo di Carpentaria.
Per una breve visita consigliato Mount Borradaile, che si trova nell’ angolo nord occidentale dell’Arnhemland, considerato uno dei luoghi al mondo più adatto per le migliori esperienze a contatto con la natura e per scoprire le più belle e massive pitture rupestri aborigene al punto da essere citato come Louvre a cielo aperto della cultura aborigena (Roberto Chiesa). Da Mout Borrodaile possibile visitare Oenpelli (Kunbarllanjnja), è la comunità aborigena situata a nord ovest ed abitata da circa 1000 aborigeni. La tribù principale è quella dei Kunwinjku. Oenpelli è uno dei più importanti centri artistici, qui si producono oggetti in legno, pitture su corteccia (bark) e su tela.

4° giorno

Darwin (-/-/-)

Trasferimento con mezzo privato incluso.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 3 Dicembre 2020 al 31 Marzo 2022€ 859

Note

Tipo di tour: tour in pullman e 4wd
Lingua:inglese
Durata:2 giorni
Orario di partenza: 06.15 dalla maggior parte degli hotels
Giorni in cui si effettua: giornaliero
Stagionalità: da maggio a novembre
l’escursione descritta può variare per cause climatiche, per sopraggiunte esigenze dei parchi eventualmente visitati e/o per motivi locali non dipendenti dall’ organizzazione.
Durante il tour chi lo desidera potrà sorvolare il parco (escursione extra a pagamento) a bordo di un aereo da turismo (il volo dura 50 minuti circa).
N.B. Cosa dovete portare: scarpe comode per camminare, borraccia o bottiglia per l’acqua, macchina fotografica, crema solare, cappello, occhiali da sole e quanto altro ritenete necessario.
Cambio applicato: in data 25 agosto 2020
La quotazione è indicativa e soggetta a variazioni stagionali ed alle tariffe tipo dynamic rates.
Richiedete il preventivo dettagliato con le indicazioni dei lodge/motel ed un preventivo aggiornato.


La quota comprende

  • Tutti i trasferimenti da e per l’ Aeroporto a Darwin.
  • Tutti i pernottamenti a Darwin e Kakadu in hotel
  • Trasferimenti, autista/guida parlante inglese, 2 pranzi, ingressi al parco nazionale di Kakadu e permessi per Arnhemland.

La quota non comprende

  • Quanto non espressamente indicato in “incluso nella vostra escursione” od altrove nel programma
australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su