glamping a Paperbark Camp

3 giorni / 2 notti

Glamping a Paperbark Camp e sulle spiagge di Jervis Bay

da € 420

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goaustralia.it?p=31408
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Glamping a Paperbark Camp e sulle spiagge di Jervis Bay a due ore a sud di Sydney vacanza unica in Australia. Solo 3 giorni per il viaggio top inaspettato durante la vostra vacanza in Australia. Infatti a sole due ore da Sydney si è nel cuore della Sapphire Coast che già tanto ci dice di acque turchesi e lunghe spiagge bianche. La nostra dimora per due notti sarà Paperbark Camp ovvero il sinonimo per eccellenza di Glamping ed Ecoturismo ed anche di turismo ecosostenibile.

Ma prima di giungere a Jervis Bay con il nostro Glamping a Paperbark Camp potremo goderci tutta la bellezza silvestre di Kangaroo Valley.

Una breve sosta a Kangaroo Valley deliziosa al centro di una vera e propria foresta subtropicale di tipo pluviale. Kangaroo Valley è il tipico paesino con una sola strada su cui si affacciano negozietti e localini semplici e decisamente australiani. Qui possibile organizzare passeggiate, gite in canoa visite alle cascate di Fitzroy, dare un’occhiata al pittoresco ponte che sembra giungere a noi direttamente dai racconti di Camelot e, essendo in Australia, potrebbe sembrare decisamente fuori luogo. Non sarebbe male per chi ha tempo soggiornare almeno una notte.

Le spiagge di sabbia bianca di Jervis Bay sono irresistibili, e Hyams Beach è una delle spiagge più famose e fotografate. In alta stagione potrebbe essere affollata, ma non distante si trova l’altrettanto splendida Huskisson Beach. Basta poi raggiungere Pebbly Beach per incontrare i canguri sulla spiaggia. Ovunque luoghi ideali per lo snorkeling, il paddleboarding e il kayak. Per gli appassionati di birdwatching sicuramente l’Hyams Beach Trail è il luogo migliore.

La storia di Paperbark vista dai suoi ideatori, Irena & Jeremy Hutchings:

Tutto è iniziato in Africa nei primi anni ’90 durante alcuni “aperitivi serali” con buoni amici nel loro campo safari privato. Avevamo viaggiato in Africa un paio di volte e abbiamo adorato lo stile di sistemazione in tenda che abbiamo sperimentato lì e abbiamo pensato che lo stesso concetto sarebbe stato l’ideale per l’Australia. Essendo stati campeggiatori entusiasti nei nostri primi anni, amavamo ancora la sensazione che dà di essere davvero in mezzo alla natura ma magari con qualche comodità in più.

Al nostro ritorno, ci è capitato di scoprire la bellissima Baia di Jervis e il suo ambiente incontaminato e allo stesso tempo abbiamo notato che non c’erano molti alloggi disponibili, a meno che tu non conoscessi qualcuno con una casa nella zona … forse questo potrebbe essere il posto per il nostro tanto sognato campo? L’idea di creare la nostra versione australiana dell’esperienza del campo africano iniziò così.

Le nostre tende in tela stile safari sono state accuratamente posizionate tra gli svettanti eucalipti e gli intriganti paperbarks, costruite su palafitta per dare privacy e catturare la brezza marina. Tutte le tende hanno un patio con mobili da esterno, pavimenti in legno lucido, zanzariera completa, illuminazione ad energia solare, biancheria di alta qualità e tutti i comfort dell’hotel che ti aspetteresti da un’esperienza di campeggio di lusso.

Il vostro soggiorno a Paperbark Camp sarà un momento da ricordare.

E dopo aver goduto di due giorni in un luogo idilliaco potremo rientrare a Sydney lungo la costa sostando a Kiama o Wollongong oppure esplorando il Royal National Park a solo 40 km d Sydney. Il Royal National Park è stato istituito nel 1879 e si estende su 160 chilometri quadrati. Molti abitanti di Sydney lo trattano se fosse il loro cortile privato. È popolare per i picnic e le gite in famiglia, i bushwalker e i ciclisti sfruttano al massimo le sue numerose piste e si può fare anche il surf .

Jibbon Head, vicino a Bundeena, è dove si trova l’arte rupestre aborigena che è stata incisa eoni fa, comprese le raffigurazioni di una balena e di uno spirito del cielo. Il Coast Track di 26 km inizia a Bundeena e si snoda verso sud da Wedding Cake Rock, spiagge appartate, su una scarpata di arenaria e attraverso la foresta fino a Otford, vicino a Stanwell Park. Famosa la zona delle 8 Pools.

Glamping a Paperbark Camp è il modo ideale per sentirsi immersi nella natura e coccolati come non mai.

1° giorno

Sydney/Jervis Bay (Huskinsson) (-/-/D)

Km indicativi 200 via Kangaroo Valley.
Ritiro della vettura e partenza da Sydney lungo la M31 che ci porterà a Kangaroo Valley e da qui rientrando sulla costa via Nowra (da visitare) si raggiunge Jervis Bay.

Tra Sydney e Jervis Bay Le descrizioni sono in ordine inverso per chi parte da Jervis Bay.
Il nostro itinerario da Sydney (ad esempio) ci porta attraverso il Royal Botanical Park sino alla cittadina costiera di Wollongong da dove inizia la Grand Pacific Drive che prosegue sino a Batemans Bay. Famoso il Sea Cliff Bridge, ponte panoramico sospeso sull'oceano lungo 665 metri. Prima di proseguire godetevi una birra al Five Islands Brewery (ben 10 birre artigianali locali). Poco dopo troviamo Kiama, una classica cittadina costiera circondata da foresta a dir poco subtropicali. Qui potrete visitare il Blowhole Point, dove le onde compresse negli anfratti sottomarini esplodono verso il cielo con straordinaria irruenza. Qui potrete dare un rapido sguardo al piccolo museo marittimo, il Pilot’s Cottage Museum.
Si prosegue verso Nowra per raggiungere infine Jervis Bay. Non mancate di esplorare il parco marino costiero con la magnifica spiaggia di Hyams Beach, conosciuta nel mondo per la sua perfetta sabbia bianca. Sempre a Jervis Bay (come lungo tutta la costa) da Giugno a Novembre (ad eccezione di Agosto) è possibile osservare le megattere durante la loro migrazione verso le acque calde del Queensland ove svezzeranno i balenotteri. Infine una minicrociera per osservare i delfini ed esplorare luoghi inaccessibili dalla costa.
Possibili belle deviazioni: passare attraverso le Blue Mountains oppure visitare Kangaroo Valley

Kangaroo Valley Una breve sosta a Kangaroo Valley deliziosa al centro di una vera e propria foresta subtropicale di tipo pluviale. Kangaroo Valley è il tipico paesino con una sola strada su cui si affacciano negozietti e localini semplici e decisamente australiani. Qui possibile organizzare passeggiate, gite in canoa visite alle cascate di Fitzroy, dare un’occhiata al pittoresco ponte che sembra giungere a noi direttamente dai racconti di Camelot e, essendo in Australia, potrebbe sembrare decisamente fuori luogo. Non sarebbe male per chi ha tempo soggiornare almeno una notte.

Paperbark Camp Paperbark si trova a 2 ore di auto (190 km) a sud di Sydney in Jervis Bay, a 4 km dalla cittadina turistica di Huskisson sulle rive della baia. Gli ospiti possono scegliere fra 12 camere, tutte caratterizzate da un'atmosfera di totale pace e armonia. Ristorante per garantire ai suoi clienti il massimo comfort.
Le nostre tende
Le nostre tende safari in tela di ispirazione africana sono state accuratamente posizionate tra gli svettanti eucalipti e gli intriganti paperbarks, costruite sopra il terreno per dare privacy e comfort e per catturare la brezza marina.
Dopo una deliziosa cena nella nostra sala da pranzo sugli alberi, prendi la tua torcia e torna sotto le stelle per rannicchiarti nel tuo rifugio nella boscaglia, cullato in un sonno riposante dai suoni della foresta di notte.

Le nostre tende in tela stile safari sono state accuratamente posizionate tra gli svettanti eucalipti e gli intriganti paperbarks, costruite su palafitta per dare privacy e catturare la brezza marina. Tutte le tende hanno un patio con mobili da esterno, pavimenti in legno lucido, zanzariera completa, illuminazione ad energia solare, biancheria di alta qualità e tutti i comfort dell'hotel che ti aspetteresti da un'esperienza di campeggio di lusso.
Esperienza
Fare tutto ... o niente. Esplora la baia di Jervis, la sue spiaggie e le numerose attività praticabili oppure … goditi semplicemente una meritata opportunità di rilassarti Paperbark Camp.
Paperbark Camp è la base da cui partire per esplorare la spettacolare area di Jervis Bay con le sue spiagge incontaminate e i premiati parchi nazionali, un vero parco giochi per gli appassionati di outdoor.
Goditi la degustazione di vini nelle premiate cantine locali
Visita il dono dell'artista Arthur Boyd alla nazione "Bundanon" sulle pittoresche rive del fiume Shoalhaven
Esplora i negozi e le gallerie delle vicine città di Shoalhaven di Berry, Kangaroo Valley e Milton
Scala la montagna di Pigeon House per panorami indimenticabili e domina la costa meridionale
Ammira i canguri che adorano la spiaggia a Pebbly Beach
Segui in auto il percorso turistico attraverso il Royal National Park e lo spettacolare viaggio costiero fino a Wollongong, incluso il Seacliff Bridge
Le spiagge di sabbia bianca di Jervis Bay sono irresistibili, e Hyams Beach è una delle spiagge più famose e fotografate. In alta stagione potrebbe essere essere affollata, ma non distante si trova l'altrettanto splendida Huskisson Beach. Basta poi raggiungere Pebbly Beach per incontrare i canguri sulla spiaggia. Ovunque luoghi ideali per lo snorkeling, il paddleboarding e il kayak. Per gli appassionati di birdwatching sicuramente l'Hyams Beach Trail è il luogo migliore.

2° giorno

Jervis Bay (B/-/D)

Giornata a disposizione per esplorare le coste magnifiche ed anche l' entroterra.
Le spiagge di sabbia bianca di Jervis Bay sono irresistibili, e Hyams Beach è una delle spiagge più famose e fotografate. In alta stagione potrebbe essere essere affollata, ma non distante si trova l'altrettanto splendida Huskisson Beach. Basta poi raggiungere Pebbly Beach per incontrare i canguri sulla spiaggia. Ovunque luoghi ideali per lo snorkeling, il paddleboarding e il kayak. Per gli appassionati di birdwatching sicuramente l'Hyams Beach Trail è il luogo migliore.

3° giorno

Jervis Bay /Sydney (B/-/-)

Km indicativi 200
Oggi si rientra a Sydney. Suggerito l'itinerario costiero via Kiama Wollongong e poi magari deviare all'interno del Royal National Park.
È possibile raggiungere il parco lungo la Princes Highway o tramite Otford, a nord di Stanwell Park. Qui la costa è spettacolare con la famosa zona dell 8 pools grandi piscine naturali dai colori incredibili.

Royal National Park Sorge a Sud di Sydney a 40 km dalla città
Il Royal National Park è stato istituito nel 1879 e si estende su 160 chilometri quadrati. Molti abitanti di Sydney lo trattano se fosse il loro cortile privato. È popolare per i picnic e le gite in famiglia, i bushwalker e i ciclisti sfruttano al massimo le sue numerose piste e si può fare anche il surf .
Jibbon Head, vicino a Bundeena, è dove si trova l'arte rupestre aborigena che è stata incisa eoni fa, comprese le raffigurazioni di una balena e di uno spirito del cielo. Il Coast Track di 26 km inizia a Bundeena e si snoda verso sud da Wedding Cake Rock, spiagge appartate, su una scarpata di arenaria e attraverso la foresta fino a Otford, vicino a Stanwell Park. Famosa la zona delle 8 Pools.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
30 Marzo 2021€ 420

Note

Da Jervis Bay possibile proseguire per Melbourne con una sosta intermedia o via Canberra oppure lungo la costa.


La quota comprende

  • Noleggio vettura 4 porte automatica con chilometraggio illimitato ed assicurazione all inclusive.
  • I pernottamenti in mezza pensione al Paperbark Camp

La quota non comprende

  • Quanto non indicato in include od altrove nel programma.
australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Passaporto e visto Per entrare a Tokelau viene fornito un permesso turistico di un mese sul posto, sarà sufficiente essere in possesso del passaporto con validità residua superiore a 6 mesi e del biglietto di andata e ritorno per le Samoa. L’alloggio, che sia presso una famiglia del luogo o in albergo, deve essere definito […]

vanuatu

Giornali e media Giornali e Media di Vanuatu stranieri EIN News Event Polynesia Inside Vanuatu One World Topix Vanuatu – Newspaper News Media Nazionali Port Vila Presse Port Vila Presse Tam Tam Vanuatu Daily Post Vanuatu Giornali locali Port Vila Presse Port Vila Presse Tam Tam Vanuatu Daily Post   F.A.Q. Hanno un altro nome […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011