https://www.goaustralia.it?p=20900
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

100% Northern Territory

Occasione unica di scoprire foreste, deserti, cultura aborigena con un pizzico di avventura ed in compagnia di nuovi amici. I nostri itinerari in campo tendato nel Kakadu e nel Grande Centro Rosso  sono accompagnati da guide professionali, durano poco massimo due notti e vi offrono il massimo. Infine Relax a Sydney e possibilità di continuare il viaggio sulla Grande barriera Corallina Australiana o nelle isole del Pacifico.

 

1° giorno

Milano /Roma/Bologna/Venezia / Singapore ( - / - / - )

Partenza. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

Singapore / Darwin ( - / - / - )

Transito.

3° giorno

Darwin ( B/ - / - )

Arrivo poco prima dell’alba.
Trasferimento con servizio shuttle in hotel.
Assegnazione immediata delle camere. Proseguimento del pernottamento.
Giornata a disposizione per il relax e per visitare la città.

Darwin è una città tropicale la cui origine risale ai tempi della "Corsa all'Oro", quando divenne meta di centinaia di persone in cerca di fortuna. Situata in riva al mare all’estremo nord dell’Australia, è la capitale dei Territori del Nord e della cultura aborigena per eccellenza e deve il suo nome al grande naturalista Charles Darwin, che scoprì la baia nel 1839. La sua struttura moderna e funzionale è il frutto della quasi totale ricostruzione avvenuta intorno agli anni 80, dopo che nel 1974 il terribile tifone “Tracy” la rase praticamente a zero. Rigogliosi alberi di mango e banyan, fiori tropicali, e l'origine cosmopolita della sua popolazione, contribuiscono a farne una città ricca di fascino. Pochi edifici storici hanno resistito alla violenza del ciclone: tra questi l’Old Navy Headquartes (quartier generale della marina), il Fannie Bay Jail (1883) e il Brown’s Mart, l’edificio più vecchio nel centro (1885). Di grande interesse culturale è il Northern Terrritory Museum Of Arts And Sciences, che ospita varie gallerie d’arte aborigena e reperti archeologici.
Per gli appassionati dello shopping, consigliamo un giro nei Mall del centro, dove potrete trovare i tipici cappelli Akubra ed i comodissimi stivaletti di gomma Blundstone, perfetti per il clima australiano.
Per chi si accinge ad un viaggio in fuoristrada o in camper e deve acquistare scarpe, accessori da campeggio o altro, consigliamo questo negozio: THE N.T. GENERAL STORE, 42 Cavenagh street, a poche centinaia di metri dal mall.
Desiderate qualcosa di particolare?
Dal 01 novembre 2019 al 30 aprile 2020 (possibile un prolungamento) la città di Darwin sarà arricchita da una serie di sculture illuminate che si snodano per tutta la città. Si tratta della nuova creazione dell'artista di fama mondiale Bruce Munro. L'opera denominata Tropical Light è composta da 8 spettacolari installazioni ed è visitabile gratuitamente.
Per chi infine desidera provare il brivido di immergersi con un coccodrillo consigliamo la visita al nuovissimo crocosaurus cove versione hi-tech di un rettilario, molto interessante.

4° giorno

Darwin / Kakadu National Park ( B / L / D )

Safari Adventure:
I safari soft adventure sono operati con pulmini da 17/24 posti più una guida/autista perfettamente addestrata. Sono particolarmente adatti ad una clientela giovane e dinamica, più generalmente a chi desidera vistare queste aree remote con un occhio al budget. Pernotterete in campi permanenti nelle nostre zone remote dell’Outback del Northern Territory Australiano. Il pernottamento avviene in tende a due posti, oppure con il famoso swag australiano (tipico sacco a pelo australiano corazzato con materasso e cuscino) sotto le stelle. Per nostra esperienza tutti alla fine apprezzano di più lo swag che la tenda, per la bellezza del cielo notturno e perché alla fine tutti vogliono provare questa esperienza divertente, se vogliamo anche romantica. Ogni campo permanente è attrezzato con servizi igienici e docce con acqua calda (sono poche, costruite in modo ingegnoso e perfettamente funzionanti!). Tutti dovranno collaborare per aiutare in cucina (tagliare le verdure e lavare i piatti) e rassettare le tende.

COSA PORTARE: Una torcia elettrica, un cappello, occhiali da sole, repellente per insetti, una bottiglia o borraccia per l’acqua, scarpe comode per camminare, sacco a pelo (possibile richiederlo al momento della prenotazione al costo supplementare di AUD 20), costume da bagno, asciugamano, abiti comodi e sportivi per tre giorni, effetti personali. Si prega di utilizzare per il viaggio uno zaino od una borsa morbida a causa del limitato spazio per il bagaglio.

Il programma di oggi:
Il nostro pulmino ed un autista guida ci attendono di prima mattina per andare ad esplorare le foreste monsoniche e la tropicale opulenza del Kakadu National Park.
La giornata inizia con la nostra minicrociera attraverso i billabong (acquitrini) delle Mary River Wetlands, ove potremo avvistare i famosi saltwater crocodile, gli uccelli, i bufali acquatici e numerose altre specie animali.
Si raggiunge quindi l’ingresso del parco Nazionale di Kakadu al South Alligator River, luogo pittoresco dove è previsto il picnic lunch. Dopo pranzo visiteremo il Bowali Visitor Centre per iniziare l’apprendimento sulla cultura aborigene a sulla natura di questa area. Si raggiunge quindi il sito aborigeno di Ubirr ove sono presenti numerosissime pitture rupestri multi millenarie. Qui apprenderemo la storia del Rainbow Serpent e del dio del fulmine, spiriti creatori e protettori di questa zona dell’Australia. Si raggiunge quindi il punto panoramico di Nadab e nel tardo pomeriggio si prosegue per il nostro accampamento privato dove è prevista la cena ed il pernottamento.

5° giorno

Kakadu National park / Litchfield National park ( B / L / D )

In mattinata proseguono le visite nel magnifico Kakadu National Park. Dopo un breve tragitto in 4WD ed uno in barca (la barca si paga sul posto Aud 12) si raggiunge poi l’inizio del sentiero per le Twin Falls. Da qui, dopo una breve camminata, si raggiunge la sabbiosa spiaggia dalla quale si possono ammirare le Twin Falls. Si prosegue poi alla volte delle Jim Jim Falls. Dopo una camminata nella foresta monsonica e lungo la gola del fiume ci si ritrova alla base delle spettacolari cascate, circondati dalle alte pareti della cascata. Le Jim Jim Falls sono alte oltre 200 metri e più ci si avvicina e più la parete rocciosa diventa impressionante. Alla base della cascata vi è una piscina naturale nella quale, nonostante l’acqua non riceva molto i raggi solari, è un sollievo tuffarsi e farsi una nuotata.
Nel pomeriggio il viaggio prosegue alla volta di Batchelor e del parco nazionale di Litchfield.
Pernottamento presso il campo tendato situato all’interno del territorio aborigeno. Si tratta di un campo privato con tende permanenti, che si trova ben lontano da qualsiasi altro tour di gruppo e offre la possibilità di vivere la vera avventura australiana in una location remota!

6° giorno

Litchfield National Park / Darwin ( B / L / - )

Oggi si esplorerà il sorprendente Litchfiled National Park con i termitai giganti e le cascata di Wangi e di Florence (possibile nuotare nelle piscine naturali). Dopo il pranzo il nostro viaggio proseguirà rientrando a Darwin.
Arrivo a Darwin previsto alle 17.30 circa.

7° giorno

Dawin / Alice Springs ( B / - / - )

Trasferimento con servizio shuttle in aeroporto e partenza per Alice Springs.
Arrivo e trasferimento con servizio shuttle in hotel.
Da non perdere:
Kangaroo Sanctuary dal martedì al venerdì (da prenotare con anticipo)

DESCRIZIONE DI ALICE SPRINGS
Alice Springs, cittadina con appena 28.000 abitanti, si trova al centro del continente australiano come un’oasi nel deserto, circondata da montagne rocciose e immersa in un paesaggio arido dai colori indescrivibili, veramente spettacolari. La popolazione ha una forte presenza aborigena, non a caso il centro offre numerosissimi atelier d’arte in cui si possono acquistare splendidi e costosi dipinti aborigeni, ma anche più abbordabili negozi di souvenirs legati alle tradizioni degli antichi abitanti di queste zone.
Ad Alice Springs è anche possibile organizzare bellissime ed entusiasmanti escursioni come l’ascensione all’alba in mongolfiera sul deserto e l’escursione in quod od in Mountain Bike nel deserto Da visitare
Al numero uno il Kangaroo Sanctuary dal martedì al venerdì.
Quindi la Old Telegraph Station con il suo museo e la storia dei pionieri che conquistarono il Red Centre collegando con il telegrafo prima e la ferrovia poi Adelaide a Darwin.
Il Desert Park, aperto nel marzo 1997, situato sui rilievi dei Mac Donnel Ranges: si tratta di una spettacolare introduzione all’ambiente desertico e alla sua fauna tipica; i tre maggiori habitat con oltre 120 specie animali australiane, tra cui alcune in estinzione e 350 specie di piante. La Royal Flying Doctor Service, il servizio di pronto intervento, in elicottero, punto di riferimento per tutto il Central Australia.
La School Of The Air, con la quale centinaia di ragazzi e bambini, ricevono l’istruzione scolastica via radio.
Per la cena, invece, consigliamo il Bojangles restaurant (al n° 80 di Todd Street Tel. 89522873), oltre a gustare la tipica cucina locale, a base di carne alla brace, potrete ascoltare ottima musica australiana.

8° giorno

Alice Springs / Ayers Rock ( B / L / D )

Safari adventure in style:
Cosa dovrete portare con voi:
Cappello, borraccia (o bottiglia d’acqua), spray repellente, una piccola torcia elettrica, scarpe comode per camminare, asciugamano, abbigliamento comodo, una felpa e una giacca a vento per la sera e per il mattino presto (di notte la temperatura può arrivare fino a zero gradi!). Sacco a pelo se volete usare il vostro personale. Lo spazio a bordo dei fuoristrada è limitato e quindi si richiede l’uso di un bagaglio morbido tipo borsone o di uno zaino del peso massimo di 10Kg. Il bagaglio in eccedenza potrà essere lasciato in deposito in hotel. L’acqua durante la giornata è inclusa, le bevande analcoliche, birra e vino non sono incluse e quindi vanno acquistate prima della partenza o durante il viaggio ove possibile.
Informazioni utili:
Questi safari in fuoristrada sono praticabili a tutte le età a partire dagli 8 anni ed hanno un buon livello di comfort ma non sono da identificare con i costosi safari di tipo sudafricano per intenderci. Il numero massimo di partecipanti e di 16/21 più una guida/autista perfettamente addestrata. Pernotterete in campi permanenti nelle nostre zone remote dell’ Outback del Northern Territory Australiano e potrete scegliere se dormire in tende permanenti oppure sotto le stelle nel famoso swag (tipico sacco a pelo australiano con materasso e cuscino). Per nostra esperienza tutti alla fine apprezzano di più lo swag alla tenda, per la bellezza del cielo notturno e perché alla fine tutti vogliono provare questa esperienza divertente, e se vogliamo anche romantica. Ogni campo permanente è attrezzato con servizi igienici e docce con acqua calda (sono poche, costruite in modo ingegnoso e perfettamente funzionanti!). Vi chiediamo solo di avere una ragionevole preparazione fisica in modo da poter apprezzare le escursioni a piedi che effettuerete durante la giornata . Lo scopo di questi minisafari non è di vedere giusto le icone australiane ma di avere una vera esperienza australiana nella sua splendida natura.
NB: Sarà presente presso i campi tendati di Uluru Kings Creek Station un assistente che vi aiuterà nell’allestimento del campo per la notte e nella preparazione dei pasti. L’assistente è permanente il che garantirà anche che vengano mantenuti costanti gli standard dei campi tendati.
Importante: tutti dovranno collaborare per aiutare in cucina (tagliare le verdure e lavare i piatti) e rassettare le tende.

Il programma di oggi:
Pranzo e cena inclusi.
Inizia il vostro viaggio da Alice Springs attraverso le meraviglie e le diversità del Northern Territory.
Di prima mattina incontro presso il vostro hotel con la vostra guida/autista e partenza con i vostri compagni di viaggio. Il viaggio inizia attraversando i James Ranges con una sosta presso un allevamento di Cammelli (sì perche i cammelli sono animali tipici dell’Australia da quando vennero importato dagli Inglesi per esplorare l’outback). Sosta per un po’ di relax e possibilità per chi lo desidera di effettuare una passeggiata a dorso di cammello (costo da pagarsi sul posto). Si prosegue lungo la strada che porta ad Ayers Rock con una sosta alla Roadhouse di Mount Ebenezer ove si trova anche una piccola galleria di manufatti aborigeni. Prima di raggiungere Uluru (Ayers Rock) ultima sosta panoramica per ammirare il tavoliere di Mt. Connor che tutti di primo acchito scambiano per il monolito di Ayers Rock. Dopo la sosta per il pranzo presso il nostro accampamento il pomeriggio trascorrerà esplorando il parco nazionale di Uluru. (Chi inizia il tour da Ayers Rock si unirà al gruppo dopo il pranzo). Una sosta al Cultural Centre per apprendere di più sulla sacralità del territorio aborigeno e raggiungere quindi la base del monolito; occasionalmente potrebbe essere presente una guida aborigena (in questo caso si farà anche una painting dot section). Qui esploreremo l’area in attesa di assistere allo spettacolare calar del sole e al suggestivo mutar dei colori e delle luci. Brinderemo all’evento con vino spumante e stuzzichini prima di rientrare al campo per il nostro primo pernottamento sotto le stelle più belle del mondo.
Per questa sera il nostro benvenuto nel deserto sarà caratterizzato dalla Endless Star Dinner come dire una cena elegante sotto le stelle più belle del mondo.
Per chi lo desidera storie e racconti attorno al falò.
Pernottamento in campeggio attrezzato con servizi in comune e docce con acqua calda.

9° giorno

Ayers Rock / Kings Canyon ( B / L / D )

Da una duna nelle immediate vicinanze del nostro campo potremo ammirare il sole sorgente sopra il Monolito di Ayers Rock ed i monti Olgas (Kata Tjuta). Raggiungiamo quindi i monti Olgas per effettuare una bellissima passeggiata (non obbligatoria) all’interno delle famose gole del vento (7 km). Proseguiamo quindi alla volta della tipica roadhouse di Courting Springs ed in ultimo la Cattle Station di Kings Creek. Cena sotto le stelle riuniti attorno al focolare presso il campo permanente.

10° giorno

Kings Canyon / Alice Springs ( B / L / - )

Oggi esploriamo il Kings Canyon con le sue fantastiche formazioni rocciose. La passeggiata è di circa 6 km e visiterete luoghi incredibili come l’ Anfiteatro, il Giardino dell’Eden e la “città perduta”.
Nel pomeriggio si prosegue in direzione di Alice Springs che verrà raggiunta nel tardo pomeriggio.
Meritato soggiorno in hotel ove potrete godervi doccia e piscina e magari una cena presso uno dei tipici localini.

11° giorno

Alice Springs / Sydney ( B / - / - )

Trasferimento con servizio shuttle in aeroporto e partenza per Sydney.
Arrivo e trasferimento con servizio shuttle in hotel.

12° - 13° giorno

Sydney / ( - / - / - )

Giornate a disposizione per visitare liberamente la città.
In omaggio il Sydney Big bus pass della durata di 24 ore per muoversi in libertà.

DESCRIZIONE DI SYDNEY
Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondi, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo ed uno splendido giardino botanico. Anche il cuore di Sydney il CBD e la zona della Baia e dell’Opera House sono dei must ma…..
La mia giornata:
Conosco Sydney da molti anni e tanto di lei cambia sempre anche se alcuni punti sono irrinunciabili ed una bella passeggiata a piedi oppure con una bicicletta a noleggio (Bonza Bike presso i Rocks) non me la faccio mai mancare:
Dovunque voi soggiorniate in città centro (da World Square sino al Circular Quay e Darling Harbour per intenderci) potrete vedere la torre panoramica di Sydney Tower Eye in Market Street. Vi basterà attraversare la strada ed essere in Hyde Park il grande polmone verde con alberi secolari, monumenti e tante persone da incontrare. Dirigetevi verso la splendida cattedrale di St. Mary e percorrete il parco nella sua parte bassa sino alla Galleria d’arte del NSW. Proseguite lungo i sentieri che portano in basso ed in breve tempo sarete in vista della splendida area di Wooloomoloo Bay con la sua marina esclusiva. Attraversate il ponticello pedonale che porta alle villette residenziali ed in breve tempo vi ritrovate sul mare con in vista su Potts Point e la baia verso il mare aperto. Siete ora nei magnifici Royal Botanic gardens e perchè no una sosta in piscina od uno snack al Pool Side cafè ci sta proprio bene! Ancora pochi passi e si doppia il capo di Mrs Macquaries Chair . Prendetevi tempo per godere della vista magnifica del Sydney Harbour Bridge (simpaticamente chiamato il vecchio attaccapanni), sull’Opera House e sullo skyline di Sydney; le foto ed i commenti saranno anche troppi!. Bene ora non vi rimane che prendere la vita come un abitante di Sydney e sdraiarvi nei prati circostanti. Il cammino prosegue sino al Circular Quay ed alla storica zona dei Rocks volendo. Altrimenti potrete prendere uno dei tanti ferryboat che portano a Darling Harbour e concedervi così una crociera lowcost sulla baia di Sydney. Sbarcati a Darling Harbour potrete esplorare questa baia e gustarvi uno snack in uno dei numerosi localini en plen air. Da qui potrete raggiungere il Fishmarket dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i vostri occhi . La mia passeggiata si può concludere ai Paddy’s market tra mille cianfrusaglie anche simpatiche oppure raggiungere nuovamente la oramai vicina di Sydney Tower Eye da dove sono partito.
Desiderate fare una visita di Sydney veramente divertente?
Consigliati e da richiedere:
Visita Sydney in bicicletta!
Una giornata da surfista sulla mitica Bondi beach
Sydney Onhop pass (ferryboat e metro/bus di superficie a disposizione per 24/48 ore).

14° giorno

Sydney / Milano /Roma/Bologna/Venezia ( - / - / - )

Trasferimento con servizio shuttle in aeroporto e partenza per l’ Italia.
Oppure possibilità di:
Estensioni sulle isole del pacifico (Fiji, Tonga, Vanuatu, Samoa, Cook ecc.ra), sulla grande barriera Corallina Australiana o altro ancora a vostra discrezione! Quotazioni a richiesta.

15° giorno

Milano /Roma/Bologna/Venezia / ( - / - / - )

Termine del viaggio.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 Aprile 2020 al 31 Marzo 2021€ 3.384

Note

  • Partenze: giornaliere da Milano, Roma, Bologna, Venezia.
  • Estensioni di viaggio Suggerite in andata un giorno a Singapore,  estensioni mare a Noosa, Sulla grande barriera corallina, sulle isole del Pacifico.
  • Periodo consigliato: da Aprile ad Novembre
  • Validità delle quote le quote sono indicative e soggette a stagionalità webtariff e disponbilità sui voli
  • Offerta promozionale In omaggio il Sydney 24H Bus pass

 

I nostri hotel:

  • Darwin  –  Argus Hotel **** Superior Room o similare *
  • Kakadu/Litchfield  –  Campi tendati permanenti
  • Alice Springs  –  Desert Palms ***/* Standard Villa o similare *
  • Ayers Rock/Kings Canyon  –  Campi tendati permanenti
  • Sydney  –  1831 Boutique Hotel ***/* Delux Duo Room o similare *

* A richiesta disponibili hotel o camere di cat superiore.  


La quota comprende

  • Voli di linea A/R  e voli interni
  • Franchigia bagaglio da 20 a 30 kg a seconda del vettore)
  • Tasse aeroportuali variabili sino ad emissione del biglietto alla data del preventivo   583 €
  • Quota di iscrizione, assicurazione medica sino a 10.000 € ass. bagaglio sino a 1.000 €  95 €
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti  tutti su base shuttle
  • Escursioni e tour incluse come da programma
  • Sistemazione in hotel in camera doppia
  • Pasti inclusi come da programma (B L D) (ai= all inclusive)
  • Tassa locale governativa  attualmente in vigore

La quota non comprende

  • Assicurazioni facoltative e condizioni di viaggio sul nostro sito alla voce infoviaggi
  • Quanto non indicato nel costo del viaggio od altrove nel programma
  • Mance, bevande, extra di carattere personale
  • Preventivi aggiornati
  • Il preventivo aggiornato spesso può essere più vantaggioso (last minute/offerte speciali ecc.ra).
    Un buon motivo per richiederlo sempre!.

Australia

Australia

Australia

Australia

Australia

Australia

australia

L’Australia è abitata da circa 42.000 – 48.000 anni, da quando cioè i progenitori degli attuali aborigeni australiani arrivarono dall’odierno sud-est asiatico attraversando il mare, favorite anche del più basso livello delle acque e servendosi poi delle più antiche tecniche di pesca, caccia e raccolta per sopravvivere. Questa terra rimase però inesplorata dagli europei fino […]

australia

L’Australia è bagnata a nord dal mare degli Arafura, a nord-est dal mar dei Coralli, a sud-est dal mar di Tasman, a sud dall’oceano Indiano e a a nord-ovest dal mar di Timor. Essendo completamente circondata dal mare, non confina direttamente con altri stati. Quelli più vicini sono la Nuova Zelanda a sud-est; l’Indonesia, Papua […]

australia

Essendo l’Australia situata nell’emisfero sud, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Nelle zone desertiche centrali si riscontra una forte escursione termica, mentre le regioni del nord (Darwin e il Western Australia) godono di un clima tropicale con temperature piuttosto alte […]

L’Australia è una federazione di sei Stati e diversi Territori, oltre al Distretto dove si trova la capitale Camberra. La Nuova Zelanda è invece uno Stato unitario. Gli Stati federali sono: Australia Meridionale; Australia Occidentale; Nuovo Galles del Sud; Queensland; Tasmania; Victoria. I due territori principali sono: l’Australian Capital Territory Territorio del Nord. L’Australia ha […]

L’Australia è uno dei paesi meno popolati della Terra: i suoi 20 milioni circa di abitanti coprono una superficie pari quasi a quella degli USA e la densità media è di soli 2 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione si distribuisce in modo molto eterogeneo, concentrandosi lungo la costa sud-orientale e all’estremo sud di quella […]

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

Australia

Le arti e le attività culturali australiane riflettono la miscela unica di differenti culture, nuove influenze e antiche tradizioni che caratterizza la nazione. Esse sono il frutto di una terra che ospita sia le più antiche tradizioni culturali che ci sono giunte senza soluzione di continuità, sia una ricca mescolanza di culture portate dagli emigranti. […]

australia

Le festività australiane sono legate alla cristianità; tra le feste pubbliche segnaliamo Capodanno, 1° gennaio; la Festa del Lavoro, in una data non fissa perchè cambia tra le varie regioni; la Festa Nazionale, 26 gennaio; Anzac Day, 25 aprile. Si celebra poi una festa chiamata Festa del Mondo, in cui ogni anno viene festeggiato un […]

I primi coloni furono inglesi, per cui la cucina australiana ha una tradizione anglosassone. Una specialità famosa sono le “meat pies” piccoli pasticci di carne usati come snack. Ancora più tipica è la “vegemite”, una sorta di scuro pâté di estratto di lievito: gli australiani la spalmano sul pane e ne sono praticamente dipendenti. Si […]

australia

Il Paese è raggiungibile da tutte le parti del mondo. Dall’Italia non esiste il volo diretto, considerata la lunga distanza. Data la vastità del territorio australiano, gli spostamenti aerei interni rappresentano un ottimo mezzo di trasporto, soprattutto per chi non dispone di molto tempo. Le maggiori compagnie aeree locali sono il Qantas e la Ansett […]

Visto d’ingresso (necessario): Il visto turistico “elettronico” (ETA) ha una validità di 90 giorni ed è rilasciato contestualmente all’emissione del biglietto aereo. I cittadini italiani hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di sei mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

Australia

Viaggiatori con animali: L’importazione di cani e gatti dall’Italia è consentita a determinate condizioni: devono portare una micro piastrina; devono essere stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti la data di importazione ed essere stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. In assenza di queste condizioni saranno […]

Ambasciata d’Italia a Canberra 12 Grey Street, Deakin – CANBERRA – ACT – 2600 Tel. (+61 2) 6273 3333 Fax. (+61 2) 6273 4223 Soccorso stradale Tel. 131.111

Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata. Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e […]

honeymooners

Inno nazionale: Advance Australia Fair Festa nazionale: 26 gennaio Coccodrilli L’Australia tropicale ha la maggior densità di coccodrilli al mondo. Esistono due grandi specie: i coccodrilli d’acqua dolce (soprannominati “sweetie”) che sono più piccoli e tranquilli, e i coccodrilli d’estuario (“saltie”) che si spostano anche sulla costa e sono estremamente pericolosi. Orario negozi in tutte […]

Australia

I produttori e attori cinematografici australiani continuano a spostarsi regolarmente fra l’Australia e l’estero per lavorare. Il film Master and Commander del regista di Sydney Peter Weir – uno spettacolare adattamento dei romanzi di avventure marinare di Patrick O’Brian – è stato uno dei grandi successi internazionali del 2004. Attori come Nicole Kidman, Geoffrey Rush. […]

La fama dell’Australia di paese vivace e individualista trova conferma nella moda australiana – una miscela ricca e variopinta di stili esuberanti. Cominciamo con la sorprendente fusione di culture prodotta dall’estetica di Akira Isogawa. E’ chiaro che questo stilista è dotato di un raro romanticismo intrecciato con un filo delicato alla sua cultura nativa giapponese. […]

australia

Sidney Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su