Passaporti, sicurezza, situazione sanitaria e numeri utili nelle Isole Marshall

Passaporto e visto

Per entrare nel territorio delle Isole Marshall è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e il visto di durata pari a 90 giorni, che viene rilasciato all’arrivo nel paese.
Minori: dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani dovranno essere in possesso di passaporto individuale, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009.

 

Sicurezza

Il territorio delle Isole Marshall può essere considerato una zona sicura. Vanno in ogni caso osservate le comuni norme di prudenza applicabili in viaggio.
Consigliamo inoltre di registrare la propria presenza sul sito dovesiamonelmondo.it

 

Situazione sanitaria

È opportuno stipulare una copertura assicurativa sanitaria internazionale che comprenda l’eventuale rimpatrio sanitario del paziente o il trasferimento in un altro Paese, in quanto i trattamenti di routine possono essere effettuati in loco, mentre trattamenti più specialistici prevedo il trasferimento in altri paesi.
Si consiglia di consumare solo acqua in bottiglie e di non aggiungere ghiaccio nelle bevande.
Sono consigliate le vaccinazioni contro l’epatite A e il tetano, ma per avere tutte le indicazioni necessarie è necessario rivolgersi al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL almeno 15 giorni prima della partenza.

 

Indirizzi e numeri utili

Ambulanza: 625 4111
Polizia: 625 8666

L’Ambasciata d’Italia competente per le Isole Marshall è l’Ambasciata d’Italia in Nuova Zelanda:
Ambasciata d’Italia 34-38 Grant Road, Thorndon,
PO Box 463 Wellington, Nuova Zelanda
Tel +64 4 4735339
Fax +64 4 4727255

Altri viaggi che potrebbero interessarti
isole polinesiane

Durata: 14 giorni / 11 notti

da € 5670 - Voli inclusi

Durata: 5 giorni / 3 notti

da € 652 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Economia L’economia di questo Stato sta conoscendo un notevole miglioramento nel settore del mercato d’esportazione; ciò grazie anche alla sua moneta che è rimasta competitiva, nei confronti dei suoi partner commerciali, favorendo così lo sviluppo di un piccolo settore privato. La maggior parte della ricchezza economica è dipesa, da sempre, dalle esportazioni agricole (olio di […]

Situazione sanitaria: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare dell’assistenza sanitaria di […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx