Le città in Kiribati

Butaritari

La verde isola di Butaritari è situata all’interno dell’arcipelago Gilbert, subito al di sopra della linea equatoriale.
Il frutto dell’albero del pane che cresce sull’isola è diverso dalla specie che cresce nelle altre isole del Kiribati.
Dall’isola di Butaritari è possibile raggiungere l’isola di Makin oltrepassando un tratto di barriera corallina in canoa.
Sull’isola sono presenti diversi resti bellici risalenti alla II Guerra Mondiale. L’isola fu teatro di scontri nel 1942 a causa di un’astuta operazione degli americani per distogliere l’attenzione dei Giapponesi dalle Isole Salomone, fronte principale degli scontri nell’area del Pacifico.

Tarawa

Le isole di Tarawa sono circondate da uno splendido atollo corallino.
L’isola di Baikiri ospita gli uffici governativi, il parlamento, l’ufficio e la residenza del presidenti e numerosi uffici amministrativi pubblici.
Sull’isola di Betio, invece, c’è il porto, il cantiere navale, la prigione e la principale centrale elettrica.
Chi ama il golf potrà trovare sull’isola di Ambo un campo da golf di sabbia.

Tabiteuea

L’isola di Tabiteuea è la più grande e popolosa isola tra quelle esterne.
Sull’isola c’è ancora un forte legame con la tradizione e gli usi e costumi popolari.

Abemama

Anche ad Abemama sono presenti numerosi relitti bellici, segno che l’isola è stata luogo di feroci scontri nel corso della II Guerra Mondiale.
All’interno dell’isola esistono diversi villaggi molto interessanti da visitare per poter comprendere appieno la cultura della popolazione delle Kiribati in generale e di Abemama in particolare.
Tipica dell’isola è la rana abbaiante, una rana gialla di dimensione minuscole, utilizzata in passato per sconfiggere le zanzare.

Articoli che potrebbero piacerti

Libri e riviste Ecco qui un elenco di libri e riviste sulla Tasmania, al fine di raccogliere immagini e quante più informazioni possibili sulla sua storia, cultura ecc.. RIVISTE 40 Degrees South ; si tratta di una rivista con interessanti foto e storie scritte da tasmaniani. PO Box 136 Lindisfarne 7015 PH: 62431003 Fax: 62431005 […]

I primi insediamenti sull’isola di Niue risalgono al X secolo d.C. per opera dei samoani e nel XVI secolo arrivarono sul territorio anche i tongani. Gli europei iniziarono la loro esplorazione sull’isola con il capitano Cook alla fine del XVIII secolo e proseguirono nel 1846 con l’arrivo della London Missionary Society. A seguito di tali […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx