Viaggio
Panes Content Table

Voyage De Luxe - Australia e Fiji Five Star
Durata: 22 giorni / 19 notti
Sydney - Ayers Rocks - Kings Canyon - Glen Helen Lodge - Alice Springs - Adelaide - Kangaroo island - Barossa Valley - Melbourne - Apollo Bay Great Ocean Road - Nadi -Yasawa island -

 

Un viaggio di lusso ma indipendente ove ad hotel moderni si affiancano anche lodge e B&B o, la migliore sistemazione in loco. Potrete scoprire tutta la natura australiana  con i suoi colori e panorami così diversi ed infine rilassarvi in uno dei luoghi più esclusivi delle Isole Fiji.

 

1° giorno: Italia - Sydney    

 Partenza.

 

2° giorno: Sydney

Arrivo e trasferimento con nostra auto privata in hotel.

       

3°/4° giorno: Sydney (B/     )

Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondy, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo ed uno splendido giardino botanico.

Per conoscere Sydney si parte dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino a raggiungere il giardino botanico, maestoso e rilassante. Si prosegue sino al Circular Quay, dove con un traghetto si raggiungono l’acquario sottomarino di Darling Harbour (vedrete mante gigantesche che ondeggiano sul vostro capo) od il Taronga Zoo, dove è possibile osservare tutte le specie animali più insolite che abitano la grande isola-continente Australia. Altra area di grande bellezza e vitalità è la zona storica dei Rocks, un tempo magazzini coloniali inglesi ed oggi ristrutturati e trasformati in zona di attrazione e svago: giocolieri, musicisti e artisti da strada allietano i passanti. Per il pranzo consigliamo il Fish Market a Darling Harbour, dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i vostri occhi.

Per la cena invece consigliamo ottimi manicaretti a base di pesce presso il Waterfront Restaurant dei Rocks, con baia illuminata come scenario, veramente mozzafiato. Ottimo ristorante per il pesce è anche Doyle's a Watson Bay, uno dei più antichi di Sydney. Ultima chicca un bel volo panoramico in idrovolante sulla città oppure, ultimo brivido, una passeggiata sulle arcate del Sydney Harbour Bridge.

 

5° giorno: Sydney Ayers Rocks (B/   D )

Trasferimento libero in aeroporto e partenza per Ayers Rock.

Ritiro della vettura in aeroporto.

Tipo di vettura (o modello similare stesso gruppo) 4WD Aircon Auto Toyota Pradochilometraggio illimitato ed assicurazioni all inclusive

Escursione inclusa oggi: Cena nel deserto “Field of Light”

Un’ora prima del tramonto trasferimento in pullman nella zona desertica di Uluru (Ayers Rock). All’arrivo potrete godere della magnifica vista di Ayers Rock al tramonto sorseggiando un aperitivo e gustando stuzzichini.

Le 50.000 luci colorate dell’installazione artistica “Field of Light” illumineranno in modo spettacolare il panorama già spettacolare del deserto come se 50.000 nuove coloratissime e tenui stelle fossero arrivate sulla terra. Il tutto osservato dalla sommità delle dune.

Mentre la notte si inoltra ascolterete la musica dal vivo del didgeridoo, l’ancestrale strumento a fiato aborigeno, e guarderete una performance artistica aborigena.

Cena nel deserto a buffet con le tipiche specialità dell’outback, al termine della quale avrete modo di passeggiare ed ammirare da vicino la spettacolare installazione di luci (alimentate naturalmente dall’energia solare) prima del vostro rientro in hotel.

Nel 2016, l’installazione artistica “Field of Light” (Campo di Luce) dell’artista di fama internazionale Bruce Munro, si troverà nel luogo da cui l’artista trasse ispirazione: Uluru (Ayers Rock). E’ la più grande installazione di luci: più di 50.000 steli incoronati da sfere di vetro satinato sbocceranno quando la notte calerà sul cuore spirituale dell’Australia. Quest’installazione, che funziona a energia solare e che resterà attiva per 12 mesi, sorgerà in vista di Uluru e vi permetterà di ammirare uno spettacolo unico al mondo dai colori del tramonto sul monolito allo spettacolo congiunto di 50.000 luci soffuse e colorate. Field of Light si inaugura il 1° Aprile 2016 per poi concludersi il 31 marzo 2017.

 

6° giorno: Ayers rock Kings Canyon (B/   D )

Chilometri indicativi percorsi: 248

Tipo di strada: Asfaltata

Il programma di oggi:

Mattinata dedicate alla visita dei Monti Olgas e quindi proseguimento diretto è per il Kings Canyon.

La strada e tutta asfaltata e quindi non avete problemi di percorrenza o ritardi.

Suggerita una sosta alla pittoresca Roadhouse di Curtin Springs.

Pernottamento a Kings Canyon presso il Kings Canyon Wilderness Lodge in safari tent doppie  con inclusa prima colazione e cena.

Il lodge e’ situato sulla proprieta’ della Kings Creek Station, una tipica fattoria nell’Outback australiano.

Questa ‘station’, di proprieta’ di Ian e Lynn Conway, alleva bovini e cammelli.

La proprieta’ con una superficie di 1800 km2 offre inoltre panorami favolosi, dune di sabbia rossa e una

natura ancora intoccata per una vera e memorabile esperienza dell’Outback australiano.

Alloggi Di Lusso a Tenda

Gli alloggi tendati, specialmente concepiti per noi, offrono il massimo comfort nell’Outback. Ogni tenda è

arredata in modo molto accogliente e dotata di aria condizionata. Inoltre ogni tenda ha il proprio bagno

completo di asciugamani, un asciugacapelli e articoli da toletta. Tutte le tende hanno un terrazzino con

tavolo e delle sedie per godersi la pacifica atmosfera del vero outback australiano. Il Kings Canyon

Wilderness Lodge offre veramente un’esperienza unica.

La cena viene servita attorno al fuoco.

 

7° giorno: Kings Canyon – Glen Helen Lodge  (B/     )

Chilometri indicativi percorsi: 250

Tipo di strada: Asfaltata/pista in terra battuta

Il programma di oggi:

Mattinata dedicata alla a visita esplorativa al Kings Canyon.

Oggi si parte percorrendo il Meerenie Loop.

Sono circa 160 km di pista panoramica ed affascinante, non è difficile da percorrere ma va presa con calma. In certi punti le asperità rocciose hanno la forma di grandi dinosauri che pascolano in mezzo al rosso dell’ Outback.

Raggiunto il bivio di Ipolera  proseguite in direzione di Glen Helen e, dopo  circa una quarantina di km,

si trova il bivio per Red Bank Gorge, solo 5 km e poi una bella passeggiata a piedi. Se possibile vi consiglio di farla.

Dal bivio di Redbank Gorge sono ancora circa  20 km  per raggiungere Glen Helen lodge.

Non fatevi ingannare dalla dicitura “resort” e rimarrete soddisfatti.

Glen Helen è un luogo storico quasi un avamposto e così e rimasto per nostra fortuna. Qui potrete fare rifornimento, godervi una ottima birra nel pittoresco pub/spaccio con il vecchio bancone e i tavoli da biliardo. Le camere sono piccole ma con una bellissima vista su Glen Helen Gorge ed il ristorante sembra venire dall’ epoca dei pionieri con il suo camino e le pareti con i souvenir di un alto tempo. Poche le regole:

Appena arrivate prenotate il ristorantino per la sera (oppure fatelo la sera prima).

 

8° giorno: Alice Springs - Adelaide (B/     )

Partenza per raggiungere oramai la vicina Alice Springs e rilascio della vettura in aeroporto.

Partenza per Adelaide.

Arrivo e ritiro in aeroporto della nuova vettura. D - FCAR - Full Size 4 Door Sedan Auto Aircon Toyota Camry

chilometraggio illimitato ed assicurazioni all inclusive

Trasferimento la vosto boutique lodge e pernottamento.

 

9° giorno: Adelaide - Kangaroo island (B/     )

Partenza per la vicina Cape Jervis.

Imbarco sul traghetto e si raggiungere Kangaroo Island.

Pernottamento:

Hotel semplice a conduzione familiare  ma a me piace ed è comodo.

Permessi necessari per attraversamento parchi: Kangaroo Island Tour Pass AUD 68. Il pass dà il diritto all’ accesso multiplo a Flinders Chase National Park, Seal Bay boardwalk and lookout nonchè alle seguenti attrazioni : Seal Bay guided tour,Kelly Hill Show Cave tour,Cape Borda Lightstation tour ,Cape Willoughby Lightstation tour. Ricordarsi che nelle grandi città vi possono essere delle strade a pagamento (toll way).

Inizio della visita di Kangaroo island.

 

10° giorno: Kangaroo island (/     )

Kangaroo Island è un luogo davvero spettacolare, dove potete trovare scogliere a strapiombo sul mare tempestoso, quiete spiagge, un oceano color blu sgargiante, vaste formazioni boschive di eucalipto, baie protette e calette nascoste. Ma non fatevi ingannare dalle dimensioni, infatti, pur sembrando un’isoletta vicina alla grande Australia, in effetti Kangaroo Island è grande come la Valle D’Aosta e quindi necessita di tempo per essere visitata bene.

Non solo gli echidna, i canguri, i koala, i wallaby ed i pinguini vivono su tutta l’isola, ma queste creature sono anche facilmente disposte all’approccio, facendo un tutt’uno con questa memorabile esperienza di contatto ravvicinato con la natura. Una visita in South Australia non può dirsi completa se non si passa qualche giorno sull’isola.

Seal Bay

La più rinomata attrazione di Kangaroo Island è il Parco Naturale di Seal Bay, nella costa sud dell’isola. E’ luogo di permanente stanzialità per una colonia di circa 500 rari leoni marini australiani. Particolare importante, questa colonia rappresenta all’incirca il 10% dell’intera popolazione mondiale di questa specie. I leoni marini di Seal Bay accettano senza problemi la presenza di gente nella loro spiaggia, ed i tour guidati dai Ranger del Parco assicurano un incontro, per quanto possibile, ravvicinato con queste grandi creature. Alla sommità della passeggiata su piattaforme in legno si trova un eccellente centro informazioni che permette di approfondire la conoscenza di questi animali.

Il Parco Nazionale di Flinders Chase

Kangaroo Island possiede 18 Parchi Nazionali e Naturali dedicati alla salvaguardia delle sue rare flora e fauna. Il maggiore in estensione tra questi è il Parco Nazionale di Flinders Chase, che copre la parte più ad ovest dell’isola con le sue incontaminate foreste e praterie.

La linea costiera irta di scogli è spettacolare e le acacie, le banksie, ed i tea-tree crescono appena a ridosso di baie intercluse. La zona costituisce un vero paradiso per molte foche, leoni marini, aquile marine, uccelli col pennacchio e numerose altre varietà di flora e fauna. La parte interna del Parco vede la predominanza di foreste di eucalipto, luogo di rifugio per una serie di animali quali canguri, wallaby, opossum, echidna, goanna ed ornitorinchi. I koala sono altresì numerosissimi sull’isola, che è uno dei pochi luoghi in Australia in cui i visitatori possono ammirarli nel loro habitat.

Le Remarkable Rocks e l’Admiral’s Arch

L’ambiente marittimo di Kangaroo Island è stato il principale architetto delle sue forme terrestri. In nessun altro posto vi sono tali dimostrazioni di ciò, quanto le bizzarre sculture naturali delle Remarkable Rocks.

Queste massicce formazioni di granito spiccano alte su un promontorio con le loro contorte e curiose escavazioni create da migliaia di anni di vento, pioggia e spruzzi provenienti dalle onde. Le Remarkable Rocks sono una delle rappresentazioni maggiormente fotografate dell’isola e sono una vera meraviglia per gli studenti di geologia.

Un’altra icona naturale di Kangaroo Island è l’Admiral's Arch presso Cape du Couedic. Questo arco roccioso, cesellato dagli elementi, sorge al di sopra di una specie di auditorio costiero naturale che costituisce una zona di rifugio per i leoni marini neozelandesi che pescano nelle acque del circondario e poi si riposano sulle rocce circostanti.

 

11° giorno: Kangaroo island - Barossa Valley (/     ) 190 km

Partenza con il traghetto del mattino per Cape Jervis e proseguimento per Barossa Valley.

Il panorama a mano a mano diventa collinare e poi pianeggiante e la vegetazione cambia del tutto.

DESCRIZIONE DI BAROSSA VALLEY

La Barossa Valley si trova a circa 70 chilometri a nord-est di Adelaide ed è facilmente accessibile in auto in poco più di un'ora dalla città e a 90 minuti dall'aeroporto di Adelaide. Dalla città potrete anche percorrere la strada panoramica che attraversa Adelaide Hills: un itinerario di grande bellezza in tutte le stagioni, percorribile in circa due ore, più le eventuali pause e deviazioni. È la capitale vinicola d'Australia, il luogo in cui assaporare il lato più raffinato della vita. Vi suona troppo snob? Non lasciatevi ingannare! La valle Barossa è una zona accogliente e tranquilla, dove potrete sorseggiare vini eccellenti e visitare cantine e aziende vinicole. Ma il vino non è l'unica perla della Barossa.

Potrete esplorare le boutique d'arte locali alla ricerca di un souvenir speciale, rilassarvi in un accogliente bar e degustare un gustoso caffè, o dirigervi negli spazi aperti e sgranchirvi le gambe con una bella passeggiata in un parco nazionale. La Barossa Valley è una delle regioni vinicole più note e importanti dell'Australia. I suoi vini sono famosi in tutto il mondo e grazie alle oltre 50 cantine, avrete la possibilità di assaggiare questo apprezzatissimo prodotto della Barossa. La cucina regionale è un mix di sapori antichi e moderni ed è disponibile in molti caffè e ristoranti della zona.

Scoprite tutti i luoghi e le attività da non perdere nella Barossa.

 

12° giorno: Barossa Valley - Melbourne (B/     )

Mattinata ancora a disposizione per esplorare la Barossa.

Nel primo pomeriggio rilascio della vettura in aeroporto e partenza per la vicina Melbourne.

Arrivo e trasferimento libero in hotel.

 

13° giorno: Melbourne -  Apollo Bay Great Ocean Road  (B/     )

Ritiro presso il deposito cittadino della vettura prenotata previsto il ritiro per le ore 12.00 Si parte in direzione della Great Ocean Road. Seguite le segnalazioni per Lorne, piccolo centro turistico della costa

Quindi raggiungete apollo Bay.

 

14° giorno: Great Ocean Road - Melbourne Nadi (B/     )

I 120 chilometritra Moonlight Head e Port Fairy sono conosciuti con il nome di Shipwreck Coast (Costa dei Naufragi) poiché oltre 80 navi sono affondate in questo tratto di mare nei 40 anni tra la fine del XIX secolo l'inizio del XX. I resti di alcune di queste navi, tra cui la Loch Ard, sono esposti al Flagstaff Hill Maritime Museum di Warrnambool. La parte più fotografata della Great Ocean Road è quella facente parte del Port Campbell National Park, dove le alte scogliere rocciose dominano le impetuose acque. Tra le varie attrazioni, assolutamente da non perdere i faraglioni dei “Dodici Apostoli”, il “London Bridge” e “The Grotto”. Oltre che dai vari terrazzi  anoramici potrete osservare tutta la zona dall’alto prendendo parte ad un’escursione in elicottero. Prima di  Apollo Bay la strada si allontana dalla costa per passare attraverso il Parco Nazionale di Otway (20 Km, 20 min circa) all’interno del quale vi è il più antico faro d’Australia. In mezzo alle cime della foresta pluviale si snoda poi il Fly Tree Top Walk, un percorso di passerelle lungo 600 metri sospeso a 25 metri d’altezza e dotato di una postazione panoramica posta a 45 metri d’altezza che permette di ammirare dall’alto la lussureggiante natura del parco. Da Warrnambool  per il rientro a Melbourne non fate la stessa strada ma raggiungete la Princess Higway che vi porterà direttamene in Aeroporto a Melbourne.  Rilascio della vettura in aeroporto ed in tarda serata si vola alle isole Fiji.

 

15° giorno: Nadi -Yasawa island (L/ D )

Arrivo di prima mattina.

Assistenza e proseguimento in volo per le Isole Yasawa.

Arrivo e sistemazione presso il resort.

Situato a circa 100 Km da Nadi nell’omonimo arcipelago, il Yasawa Island Resort è uno tra i più esclusivi delle isole Fiji, situato su una delle isole più remote e incontaminate, un vero santuario nel mezzo di una natura affascinante e meravigliosa; si raggiunge con un volo charter di circa 35 minuti.

Dispone di 18 spaziosi  bungalows  di lusso, nascosti tra le palme, a pochi passi da una spiaggia bianca incontaminata e dal mare con acque cristalline. Tutti i bure sono in perfetto stile fijiano contemporaneo, costruiti con materiali locali e tetti in paglia intrecciata, dotati di telefono, iPod docking station, radio, frigorifero, ventilatori a pale, aria condizionata ma non televisore per garantire il massimo relax, ampio solarium, doccia esterna, amaca, ed una capanna sulla spiaggia privata. Ciascuno ha proprio accesso alla splendida e tranquillissima spiaggia, attrezzata per garantire riservatezza, relax e comodità. Il ristorante serve un’ottima cucina di stile internazionale e fijiano ed ha un’eccellente carta dei vini. E’ possibile organizzare delle romantiche cene sulla spiaggia o attorno alla piscina; offre piatti sempre freschi, soprattutto pesce appena pescato nelle acque vicine. Il ristorante all'aperto con vista a 180 gradi sulla spiaggia e sull'oceano, una privata sala da pranzo climatizzata per cene intime o piccole feste e il Bar Manasa, situato a bordo piscina con connessione internet wireless gratuita e con un’ampia scelta di cocktail. E’ anche possibile organizzare delle romantiche cene sulla spiaggia o attorno alla piscina. L’hotel dispone, inoltre, di una libreria ben fornita dove potersi rilassare in tutta tranquillità sfogliando un libro.

Servizio SPA:  fronte mare costruita a pochi metri dal bordo dell’oceano su una distesa di soffice sabbia bianca. La Spa Baravi trae il suo nome dalla parola Fijiana “spiaggia” ed è stata attentamente progettata unendo  stili tradizionali e contemporanei, il  ponte massaggi con vista sull'oceano alimentato dalle brezze marine è pressoché unico.

Tra le attività possibili vi sono tennis, beach volley, passeggiate nella foresta, vela, kayak, windsurf e snorkelling, essendo in una delle più belle zone del reef. Possibilità di fare immersioni con istruttori PADI ed escursioni in barca alle famose caverne Blue Lagoon, alle isolette vicine per un riservatissimo picnic (potete scegliere tra 11 spiagge deserte diverse) o per provare l’emozione di vivere su un’isola deserta per una giornata. Potrete visitare il villaggio vicino, avvicinandovi così all’antica cultura fijiana, assaggiare la tipica cucina ed ammirare le belle cerimonie danzanti, i meke.

Incluso nel vostro soggiorno :  tutti i pasti, snacks e room service, bevande non alcoliche, succhi di frutta e caffè,  connessione wifi nel  Main Bure & bar, computer con accesso ad internet presso la biblioteca, le attività marine, escursioni programmate alle Blue lagoon Caves (vedere informazioni presso il resort), beach picnic privati, snorkeling guidato secondo il calendario, lezione introduttiva di scubadiving presso la piscina, Sailing, kayaks, windsurfing, stand up paddle boards.

Attività escluse: servizio Spa, pesca ed immersioni subacquee.

 

16°/19° giorno: Yasawa island (B/ L/ D )

Pensione completa per tutto il periodo.

Mare e relax.

 

20° giorno: Yasawa island - Nadi (B/ L/   )

Nel pomeriggio rientro a Nadi in volo.

Trasferimento in minivan  in hotel per il pernottamento intermedio.

 

21° giorno: Nadi  - Italia   

Trasferimento in minivan  in aeroporto e partenza per l’ Italia

     

22° giorno: Italia      

Termine del viaggio.

 


 

Richiedi il tuo viaggio su misura
Cerca il tuo viaggio all'interno di tutte
le nostre proposte
Iscriviti al servizio di newsletter per essere
aggiornato sulle novità e sulle offerte
Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei miei dati personali


Cerca l'agenzia a te più vicina
per richiedere maggiori informazioni


2013 © Go Australia
Srl Sede: via Canale 22 60125 Ancona P.IVA, Codice Fiscale e n. iscrizione CCIAA 02116980422 R.E.A. AN 162472 - Capitale Sociale € 30.000,00