Viaggio
Panes Content Table

La quota comprende
• Voli intercontinentali in classe economica con franchigia di 20 kg di bagaglio
• Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti in pullman o minivan
• Noleggio vettura con chilometraggio illimitato, assicurazione complet cover e secondo guidatore
• Sistemazione negli hotel previsti in camera doppia con prima colazione inclusa ove indicato
• Escursione in bicicletta a sydney
• Escursione alle Yellow waters.
La quota NON comprende
• Mance, bevande, extra di carattere personale
• Quanto non espressamente indicato ne la quota comprende od altrove nel programma.
Meridiano australiano e mare a Bali
Durata: 20 giorni / 17 notti
Sydney – Ayers Rock – Kings Canyon – Alice Springs – Tennant Creek – Katherine – Kakadu National Park – Kakadu – Singapore – Bali
 

In collaborazione con

   

 
 

Un viaggio completo per tutti gli amanti dei grandi spazi con grande varietà di panorami. Infatti passeremo da Sydney sulle coste dell' Oceano Pacifico a Bali nell' Oceano Indiano attraverso i bellissimi deserti del centro rosso, le foreste subtropicali di Darwin e del Kakadu National Park e, la bellissima Singapore. Ammireremo Ayers Rock, cascate e canyon, osserveremo al flora e la fauna più diverse e ci stupiremo di fronte all' arte rupestre aborigena. Il viaggio è ricco di contenuti, escursioni e vi è anche un pernottamento in campo tendato di lusso nell' Outback Australiano. Il tutto con la massima libertà che si può godere guidando la propria auto. Insomma un itinerario coast to coast a 360 gradi

 

1° giorno: lunedì Milano – Sydney

Possibilità di partenza da altre località italiane: quotazioni a richiesta.

Partenza nella giornata.

Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° giorno: martedì Sydney

Arrivo in prima serata.

Trasferimento libero in hotel.

Ibis Sydney World Square ***/* Standard Room

Offerta inclusa per un period limitato stai 3 notti e le colazioni sono gratuite.

 

3° giorno: mercoledì Sydney in bicicletta!

Prima colazione inclusa.

Giorni in cui si effettua: Tutti i lunedì, mercoledì, venerdì e sabato

Incluso nella vostra escursione: Bicicletta (uomo/donna/bambino), caschetto, borse da bici per riporre piccoli oggetti, cassette di sicurezza per gli oggetti che non portate con voi in bici, poncho per la pioggia, guida. 

Se il tour da noi proposto non vi interessa possiamo sostituirlo con la classica visita della città in pullman senza variazione di costo.

Il Sydney Classic Toure il più popolare tra quelli offerti e non vi è nessun’altra escursione paragonabile in Sydney. Potrete scoprire e visitare i punti più famosi della città ma a misura d’ uomo. Le guide che vi accompagnano sono simpaticissime e preparatissime. Quindi nel vostro itinerario in bicicletta scoprirete l’ Opera House, la baia di Sydney, il Sydney Harbour Bridge, Darling Harbour, i Royal Botanical Garden, Hyde Park, l’ Anzac War Memorial, Chinatown, Sydney Tower, Parliament House, Queen Victoria Building, Museum of Contemporary Art, Art Gallery of NSW. A metà della nostra visita sosteremo in un accogliente storico pub ma, giusto per dissetarci! Vi è ancora molto da vedere prima di rientrare in hotel. Sydney in bicicletta è un’esperienza unica e non faticosa adatta a tutte le età.

 

4° giorno: giovedì Sydney

Prima colazione inclusa.

Giornata a disposizione per le attività individuali.

 

5° giorno: venerdì Sydney - Ayers Rock

Prima colazione inclusa.

Trasferimento libero in aeroporto.

Partenza per Ayers Rock.

Pernottamanto Desert Garden Resort **** garden room

Arrivo e ritiro della vostra vettura fuoristrada Toyota RAV4 o similare.

Il veicolo è all inclusive.

Chilometri indicativi percorsi: 60

Tipo di strada: Asfaltata

Permessi necessari per attraversamento parchi: Meerenie Loop Pass : AUD 5  Acquistabile ad Alice Springs The Visitor Centre; Glen Helen Resort; Hermannsburg Petrol Station ed a  Kings Canyon Resort.
Uluru pass valido per 3 giorni e per accessi multipli ad  Uluru e  Monti Olgas AUD 27
Ingresso al Kakadu National Park  AUD 25 valido per 5 giorni

N.B.

Itinerario dove per regolamento dei noleggiatori di auto è richiesto l’uso di un fuoristrada.  A tutti gli effetti solo la parte del Meerenie loop è strada sterrata e sempre in buone/ottime condizioni da aprile a dicembre.

Il costo degli ingressi ai parchi può variare senza preavviso. Eventuali visite/escursioni lungo il percorso non sono incluse (salvo diversa indicazione nel programma),e sono a discrezione del visitatore. Ricordarsi che nel periodo invernale australiano il sole tramonta tra le 17 e le 18.30 e quindi regolarsi di conseguenza per organizzare la giornata.

Il programma di oggi:

Di primo pomeriggio raggiungete con la vostra vettura il parco nazionale per visitare l’area del monolito ed il Cultural Centre adiacente in attesa del tramonto per ammirare il fantastico mutare dei colori del suggestivo “roccione” e della sconfinata piana desertica dell’ Outback Australiano. Quindi rientro in hotel.

Oltre ai classici ristoranti del Resort, ricordatevi per la cena dell’ area barbecue presso  l’ Outback Pioneer  ove potete acquistare carne ma anche pesce e lo cucinate da voi! Esperienza anche divertente se non lo avete mai fatto!.

 

6° giorno: sabato Ayers Rock - Kings Canyon

Chilometri indicativi percorsi: 248

Tipo di strada: Asfaltata

Cena inclusa

Il programma di oggi:

Mattinata dedicate alla visita dei Monti Olgas e quindi proseguimento diretto è per il Kings Canyon.

La strada e tutta asfaltata e quindi non avete problemi di percorrenza o ritardi.

Suggerita una sosta alla pittoresca Roadhouse di Curtin Springs.

Pernottamento A Kings Crek Station  in Safari Tent con prima colazione inclusa.

Si tratta di una sistemazione semplice ma se presa come tale è una piacevole esperienza all’ interno di una vera Outback Station Australiana.

 

7° giorno: domenica Kings Canyon - Alice Springs

Prima colazione presso l’ Outback Station.

Pernottamento: Ibis Styles Alice Springs Oasis ***/*  Superior Room Including Continental Breakfast

Chilometri indicativi percorsi: 382

Tipo di strada: Asfaltata/pista in terra battuta

Prima colazione inclusa

Il programma di oggi:

Di prima mattina dedicate alla a visita del  Kings Canyon.

Quindi massimo nella tarda mattinata proseguimento percorrendo il Meerenie Loop.

Sono circa 160 km di pista panoramica ed affascinante, non è difficile da percorrere ma va presa con calma. In certi punti le asperità rocciose hanno la forma di grandi dinosauri che pascolano in mezzo al rosso dell’ Outback.

Raggiunto il bivio di Ipolera  proseguite in direzione di Glen Helen e, dopo  circa una quarantina di km,

si trova il bivio per Red Bank Gorge, solo 5 km e poi una bella passeggiata a piedi. Se possibile vi consiglio di farla.

Dal bivio di Redbank Gorge  20 km pe r raggiungere Glen Helen e da qui strada tutta asfaltata sino ad Alice Springs. L’arrivo è previsto per il tardo pomeriggio.

 

8° giorno: lunedì Alice Springs - Tennant Creek

Prima colazione inclusa.

Pernottamento:BLUESTONE MOTOR INN MOTEL***/* Standard Room

Chilometri indicativi percorsi: 508

Tipo di strada: Asfaltata

Il programma di oggi:

Partenza in giornata lungo la Stuart Highway in direzione Nord per Tennant Creek. Lungo il percorso avrete la possibilità di osservare le curiose formazioni rocciose chiamate Devils Mar­bles sacre agli aborigeni (nella loro lingua si chiamano uova del serpente) dalla tipica forma sferica. Altra curiosità lungo il percorso è Wycliffe Well la capitale australiana degli avvistamenti sugli UFO a circa 380 km da Alice Springs! Qi oltre al carburante potrete bere birra presso il Pub (offre la più grande varietà di birre di tutta l’ Australia), e visitare il parco degli alieni con UFO  e quanto altro.

 

9° giorno: martedì Tennant Creek – Katherine

Prima colazione libera.

Pernottamento: NITMILUK ACCOMMODATION ***/* One Bedroom Chalet

Molto vicino al gorge una sistemazione carina

Chilometri indicativi percorsi: 673

Tipo di strada: Asfaltata

Prima colazione esclusa

Il programma di oggi:

Proseguimento per Katherine lungo la Stuart Highway con partenza mattutina.

Lungo il percorso Renner Springs Roadhouse, Newcastle Waters (cittadina storica con una bella statua alla memoria dei Drovers, i conduttori di mandrie) e, naturalmente Daly Waters con il suo pittoresco pub che, all’ inizio della storia del trasporto aereo fu il primo scalo intercontinentale per catering e rifornimento carburante dei voli da e per Londra, incredibile ma vero. A segure Mataranka ove potrete fare un bagno ristoratore nelle acque termali

 

10° giorno: mercoledì Katherine – Kakadu (Cooinda)

Prima colazione libera.

Pernottamento: Kakadu Lodge Cooinda Managed By Accor***/*

Chilometri indicativi percorsi: 252

Tipo di strada: Asfaltata

Prima colazione esclusa

Il programma di oggi:

Mattinata dedicata alle magnifiche gole di Katherine.

Circa 3000 kmq di territorio racchiudono le Edith Falls, ottime per una nuotata, e Nitmiluk, il nome aborigeno di Katherine Gorge. Katherine Gorge è un grande appuntamento con una natura spettacolare. La stretta e lunghissima fessura di roccia è navigabile da aprile a novembre. All’improvviso ci si ritrova immersi nel silenzio, rotto soltanto dal verso di qualche uccello. Il cielo azzurro diventa sempre più distante, mentre l’ombra delle pareti a strapiombo rende l’aria addirittura fresca. Si tratta effettivamente di 12 diversi canyon separati fra loro da rapide, spettacolari durante la stagione delle piogge, da novembre ad aprile. Presso il Visitors Centre potrete reperire informazioni su escursioni, crociere e attività varie (es. canoa) legate a questo splendido parco.

Nel pomeriggio nuovamente la Stuart Highway fino a Pine Creek quindi proseguimento per il Kakadu lungo la strada interna Kakadu Highway.

 

11° giorno: giovedì Kakadu National Park (Jabiru)

Prima colazione esclusa

Chilometri indicativi percorsi: 95 km

Tipo di strada: Asfaltata

Pernottamento: ANBINIK KAKADU RESORT *** Bush Bungalow - Private Bathroom

Si tratta di un lodge tipico non del solito albergone.

Stamane per le ore 09.00 inclusa l’escursione con navigazione sulle Yellow Waters in partenza dal Lodge.

All'interno del Parco Nazionale Kakadu una delle attrazioni principali è la visita a Yellow Water, una zona pantanosa (billabong in australiano) che si inonda nella stagione delle piogge, diventando un assoluto paradiso per uccelli e rettili. La miglior maniera di visitare l'area è in barca, in uno dei tour che si organizzano di mattina e di pomeriggio. Si possono vedere, tra gli altri, i coccodrilli salt water, brolga, acquile dalla testa Bianca, goanna, il raro pitone arcobaleno ed inoltre tra la vegetazione spiccano le coloratissime ninfee (waterlily), ed ammirare gli stupendi tramonti del Top End, magnifici se combinati al riflesso della acque calme di Yellow Water.

 

Si prosegue quindi alla volta di Jabiru nel cuore del Kakadu.

Proseguimento delle visite indipendenti.

DESCRIZIONE DEL KAKADU NATIONAL PARK

Lungo la Stuart Highway, 153 km a Sud di Darwin, si incrocia la Arnhem Highway: è la prima delle vie di accesso al Kakadu National Park, un’immensa area protetta comprendente le pianure alluvionali dei Wildman, West, South e East Alligator Rivers. Vera e propria oasi naturale per innumerevoli specie di piante, animali e uccelli. La strada che attraversa il parco è completamente asfaltata e facilmente accessibile anche da auto convenzionali. Lo scenario è semplicemente sorprendente dal punto di vista naturale e impareggiabile per quanto riguarda la presenza di pitture rupestri aborigene di enorme importanza. Esplorabile durante tutto il corso dell’anno necessita almeno due giorni di visita per esaurire il numero dei luoghi di maggiore interesse. Il nome Kakadu deriva dalla lingua Gagudju, la più frequente fra quelle parlate dalla popolazione aborigena nel Top End. Gran parte del parco è di proprietà del popolo aborigeno che contribuisce a preservarne la sua unicità nel tempo e molti delle guide e dei ranger del parco sono aborigeni.

Le pianure intorno al Wildman e al Mary River corrispondono alla prima possibile sosta, prima del confine del parco (il costo del biglietto di ingresso al parco di circa 27 AUD è pagabile presso la “Entrance Station”). Si giunge quindi alla cittadina di Jabiru e alle Ubirr Rock, con pitture risalenti ad oltre 20.000 anni or sono. Il confine con il territorio di Arnhemland, qui non è lontano. Proseguendo verso Sud, la visita del parco merita senz’altro una sosta al Bowali Information Centre, aperto dalle 08.00 alle 17.00, dove è possibile assistere alla proiezione di un video di circa 25 minuti con una presentazione dettagliata del parco. Nourlangie Rocks Site corrisponde alla prossima tappa: una vera e propria galleria d’arte all’aperto, con pitture di inestimabile importanza. Ancora più a Sud, imboccata la deviazione per Cooinda, altro piccolo centro del parco, si raggiunge la Yellow Waters Lagoon da esplorare in crociera per osservare da vicino la flora e la fauna del parco. Tre sono le partenze giornaliere piu una notturna molto bella

Per visitare le Jim Jim Falls e le Twin Falls, si devono acquistare delle escursioni (percorsi vietati alle auto a noleggio per turismo). Lo stesso vale per le Gunlom Falls prima della stazione di uscita del parco, a pochi chilometri da Pine Creek, ancora sulla Stuart Highway. Il parco offre diversi tipi di sistemazione, dall’albergo, al caravan park, al campeggio. Numerose le escursioni giornaliere e sicuramente interessanti i tour organizzati di 2 o più giorni.

 

12° giorno: venerdì Kakadu - Singapore

Prima coazione libera.

Chilometri indicativi percorsi: 208

Tipo di strada: Asfaltata

Proseguimento per Darwin.

Rilascio della vettura in aeroporto e proseguimento in volo per la vicina Singapore.

Arrivo e trasferimento in pullman in hotel.

Park Regis Singapore Singapore  **** Park Room   con prima colazione inclusa.                                                         

 

13° giorno: sabato Singapore

Prima colazione inclusa.

Giornata a disposizione per visitare liberamente la città.

Singapore è una città ad alta urbanizzazione ma é anche conosciuta come The City in a Garden: se il centro città è costellato da parchi pubblici, appena fuori esistono oasi naturali ed ecosistemi ancora intatti di foresta pluviale. Da poco inaugurati: il River Safari, primo parco tematico d’Asia dedicato ai più incredibili ambienti fluviali del mondo, e il Gardens By the Bay, oasi verde che si affaccia sulla baia e che ha profondamente modificato lo skyline della città facendolo somigliare sempre di più a quello di una foresta tropicale del futuro.

UN QUARTIERE PER OGNI GUSTO

Il centro urbano di Singapore si sviluppa nella parte sud dell’isola; i quartieri riflettono ancora la suddivisione sancita nel 1822 da Stamford Raffles, ammiraglio britannico e fondatore della città. Le aree più interessanti dal punto di vista turistico sono facilmente raggiungibili a piedi.

CHINATOWN

Il centro di Chinatown è un variopinto dedalo di viuzze che si diramano da South Bridge Road, dove esistono ancora magnifici esempi di shop-house che ricordano la vecchia Singapore.

KAMPONG GLAM

Kampong Glam deriva dalle parole kampong (villaggio) e glam, tipo di pianta che un tempo cresceva solo in quest’area. Fu identificato da Raffles come luogo adatto ad ospitare il palazzo del sultano Husain Shah’s e in breve tempo divenne punto di incontro per Malesi, Indonesiani di Java e mercanti provenienti dal Medio Oriente.

LITTLE INDIA

Little India è una delle zone più caratteristiche di Singapore, un vivace e caotico insieme di persone, negozi, traffico, colori, sapori e odori, immutato da secoli.  Una passeggiata fra le vie e i negozi di Little India ne mostrerà tutta la ricchezza.

MARINA

Marina Bay è il nuovo quartiere icona della moderna Singapore; sorprende per la maestosità e l’avveniristico design degli edifici.

NIGHT LIFE

Conosciuta per la sua vibrante e coinvolgente nightlife, Singapore è una città che non dorme mai.

Le alternative tra cui scegliere sono molte e soddisfano tutte le esigenze: dai grandi club dove scatenarsi fino all’alba al ritmo dei più famosi DJ internazionali ai sofisticati roof top bar con una vista mozzafiato dove gustare ottimi cocktail, passando per pub e lounge bar più informali

 

14° giorno: domenica Singapore – Bali

Prima colazione inclusa.

Trasferimento in pullman  in aeroporto e partenza per Bali.

Arrivo trasferimento in pullman a Sanur.

Inizio del Soggiorno mare.

Pernottamento: Prama Sanur Beach Hotel Bali Sanur Beach****   Superior Room                                                       

Prima colazione full breakfast inclusa.

 

15°/18° giorno: lunedì/giovedì Bali

Prima colazione inclusa.

Giornate dedicate al mare ed al relax.  Sanur oltre ad offrire belle spiagge da anche la possibilità di effettuare moltissime escursioni.

 

19° giorno: venerdì Bali - Milano

Prima colazione.

Camera a disposizione sino alle ore 12.00.

Trasferimento in pullman in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

 

20° giorno: sabato Milano

Fine dei servizi

 

Quota individuale di partecipazione in camera doppia  a partire da 4.475

 

Offerta speciale sconto per persona € 290

Valida per: prenotazioni entro il 28/02/2017

Periodo di viaggio: dal 01/02/2017 al 15/12/2017 escluso dal 19/06/17 al 20/08/17

 

Offerta soggetta a disponibilità sui voli e sui servizi

   

Prezzo

Iscrizione

Assic.

Tasse Aer.

Visti

Totale

   

€ 3.650

€ 85

€ incl

€ 740

€ 0

€ 4.475

 

Richiedi il tuo viaggio su misura
Cerca il tuo viaggio all'interno di tutte
le nostre proposte
Iscriviti al servizio di newsletter per essere
aggiornato sulle novità e sulle offerte
Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei miei dati personali


Cerca l'agenzia a te più vicina
per richiedere maggiori informazioni


2013 © Go Australia
Srl Sede: via Canale 22 60125 Ancona P.IVA, Codice Fiscale e n. iscrizione CCIAA 02116980422 R.E.A. AN 162472 - Capitale Sociale € 30.000,00