http://www.goaustralia.it?p=26409
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Sydney Melbourne Coastal Route in camper

La costa del New South Wales che correndo verso sud  si unisce al quella Victoria è forse tra le più panoramiche per varietà di panorami, un luogo di relax e divertimento dei “locali”. Con rapide puntate al vicino entroterra vi regalerà immagini di foreste rigogliose e zone collinare di rara bellezza. Questa appena descritta è la Grand Pacific Drive alla quale si può collegare nella parte finale un pizzico di montagna con la Great Alpine Road. Qui vi addentrerete nella regione dell’ High Country con foreste e luoghi sciistici (da giugno a fine agosto), come Mt Buffalo.  Bello scoprire la “Costa degli Zaffiri” oppure scoprire paesini da fiaba come Mallacoota, Merimbula o Pambula.

Primo giorno: Da Sydney a Melbourne o VV

N.B. Itinerario con  auto e pernottamenti inclusi a richiesta.

Ritiro di prima mattina del mezzo prescelto.

 

Consigli per la durata del viaggio.

Quantunque siano solo 1.200 km si consiglia comunque un itinerario della durata di almeno 4/5 giorni ottimale una settimana. Lungo questo percorso vi è molto da vedere e perche no da godere, dalla lunghe spiagge alle foreste a luoghi veramente idilliaci. Di seguito una descrizione di alcuni dei luoghi più belli partendo da Sydney ed arrivando a Melbourne (ma è possibile fare anche al contrario)

 

  • Kiama /Jervis Bay: Il nostro itinerario da Sydney (ad esempio) ci porta attraverso il Royal Botanical Park sino alla cittadina costiera di Wollongong da dove inizia la  Grand Pacific Drive che prosegue sino a Batemans Bay. Famoso il Sea Cliff Bridge, ponte panoramico  sospeso sull’oceano lungo 665 metri. Prima di proseguire godetevi una birra al Five Islands Brewery (ben 10 birre artigianali locali). Poco dopo troviamo Kiama, una classica cittadina costiera circondata da foresta a dir poco subtropicali. Qui potrete visitare il  Blowhole Point, dove le onde compresse negli anfratti sottomarini esplodono verso il cielo con straordinaria irruenza. Qui potrete dare un rapido sguardo al piccolo museo marittimo, il  Pilot’s Cottage Museum. Una piccola deviazione a Tuross Head per capire come si godono la vista i “locali”.Il paesino costiero è incantevole e se volete fare una sosta ricreativa con fish&chips ed altro ancora raggiungete il VRA TUROS RESQUE SQUAD. Qui vi è l’ Obriens Boatshed con annesso negozio da pesca. Il tutto sul pontile galleggiante con panche a disposizione. Si prosegue verso Nowra per raggiungere infine Jervis Bay. Non mancate di esplorare il parco marino costiero con la magnifica spiaggia di Hyams Beach, conosciuta nel mondo per la sua perfetta sabbia bianca. Sempre a Jervis Bay (come lungo tutta la costa) da Giugno a Novembre (ad eccezione di Agosto) è possibile osservare le megattere durante la loro migrazione verso le acque calde del Queensland ove svezzeranno i balenotteri. Infine una minicrociera per osservare i delfini ed esplorare luoghi inaccessibili dalla costa.

 

  • Peebly Beach, Eden e Lake Entrance: Scendendo lungo la costa basta una deviazione per raggiungere Peebly Beach ove potrete giocare con canguri a frotte ed irrispettosi. Subito dopo Mistery Bay sulla destra la Tourist  Drive 6 che vi porta a Tilba Tilba, commerciale se vogliamo ma la strada è bella il posto comunque tipico e, il cioccolato prodotto localmente, è delizioso.  Altra tappa è Merimbula nel cuore della Sapphire Coast. Qui la cittadina si distende lungo le zone lacustri dei Top and Back Lakes. Si tratta di laghi formati dalle maree che superano i grandi banchi di sabbia. Questo è il vero paradiso degli sports acquatici e della vita da spiaggia. Eden è la cittadina degli antichi cacciatori di balene ed il parco di Ben Boyd, con la vecchia torre di avvistamento, è un altro luogo magico per l’ osservazione delle megattere. Il percorso prosegue superando il confine tra New South Wales e Victoria incontrando subito quell’angolo di delizie marinare che è Mallacoota, nella regione del Gippsland. Il  porticciolo accoglie pescherecci, pellicani che aspettano l’imbeccata e pescatori per hobby che vengono a pulirsi il pesce su grandi ripiani attrezzati e a scambiare due chiacchiere di fronte a un boccale di birra. Mallacoota è celebre anche per le sue splendide spiagge di finissima sabbia avorio – tra cui spiccano quelle di Betka Beach (con tanto di riparata laguna interna per tranquille nuotate e pagaiate) e, Bastion Point, ottimo spot per il surf; è il  migliore punto d’ accesso al Parco nazionale del Croajingolong, classificato dall’ Unesco “World Biosphere Reserve. Uno spettacolare ecosistema, che interseca coste sabbiose, promontori rocciosi, lagune, picchi di granito, foreste tropicali con felci giganti e boschi. Infine Lake Entrance, con la grande zona dei laghi King, Victoria e Wellington, unici   collegamenti con l’oceano e la magnifica spiaggia di Ninety Miles Beach.

 

  • Metung ed il Wilson Prom: Subito dopo Lake Entrance Metung, covo di artisti e artigiani in fuga dalla  città. Metung si trova nel cuore di un sistema di laghi interni d’acqua salata (per un totale di 400 chilometri quadrati), fra loro interconnessi e percorribili in lungo e in largo in ogni stagione dell’anno. Si prosegue ancora percorrendo questa volta le strade all’ interno  sino a raggiungere l’ altro grande appuntamento il Promontorio di Wilson. Per gli aborigeni, il parco nazionale del Wilsons Promontory che, circa 400 milioni di anni fa era ancora unito alla Tasmania da un istmo, appartiene alla terra “Yiruk” o “Wamoom”. Lungo la costa è possibile vedere spesso piccolo cumuli di conchiglie: veri  siti archeologici in quanto uso rituale degli aborigeni per ingraziarsi le locali divinità. Il parco si stende per molti Km. lungo la costa inglobando insenature  mozzafiato, scogliere e lunghe spiagge. Molto efficiente il centro ranger che controlla il parco e dove è possibile approvvigionarsi per la giornata. Vi sono numerosi itinerari sia per semplici passeggiate che per trekking impegnativi.

 

  • Philliph Island. A soli 140 km da Melbourne l’isola di Philliph collegata da un ponte alla terraferma. Meta di numerose escursioni giornaliere è visitabile anche in auto. E’ famosa per il Moto GP ma ancora di più per le sue bellezze naturali. Qui potremmo osservare i pinguini minori blu, alti solo 30 cm e  circa 20.000 foche, che potrete osservare dal centro per i visitatori “Nobbies”, con l’aiuto di telecamere e binocoli. Quest’area protetta si estende su una superficie totale di 2750 ettari che racchiude anche il Koala Conservation Center che ospita circa 40 koala. Passeggiando nella boscaglia, inoltre, vedrete saltellare i wallaby, e potrete osservare gli opossum e oltre 150 specie di uccelli. La parata dei pinguini al tramonto, specie se osservata da una area speciale e molto ravvicinata detta Penguin Plus rimane uno dei must della visita alla quale potrete far seguire una gustosa cena a base di pesce prima di rientrare a Melbourne  o pernottare sull’ isola.

 

  • Mornington Peninsula: A soli 75 km da Melbourne la penisola che offre un paesaggio costiero d’eccezione. Scogliere e spiagge si alternano nella placida baia ove, oltre a belle escursioni per osservare i delfini, è possibile effettuare numerosi sports acquatici. Famosa le sue spiagge con le caratteristiche coloratissime cabine/bungalow. Da non perdere una visita alle pittoresche località costiere  come  l’elegante Sorrento, con i palazzi signorili del XIX secolo.  Mornngton Peninsula è ottima occasione di relax durante la vostra sosta  a Melbourne oppure, una buona opzione per iniziare il vostro viaggio verso la Great Ocean Road. Infatti da Sorrento ogni mezzora parte il traghetto che collega  la penisola a Queenscliff sulla costa (a soli 80 km da Lorne), punto di inizio della strada panoramica costiera che, ci porterà sino ai 12 Apostoli.

 

Ultimo giorno:

  • Melbourne o Sydney: Arrivo e restituzione del veicolo prescelto presso il deposito.
  • Spaceship ALPHA il vostro dreamtime camper a partire da 56 EURO AL GG (durata minima del noleggio 5 gg)

Include: noleggio, assicurazione “all inclusive” che riduce il deposito cauzionale a zero e la franchigia sui danni ad un massimo di 1080 AUD, chilometraggio illimitato.

 

Esistono 3 tipi di Spaceship per soddisfare le esigenze di tutti:

  • Alpha (budget)

 

 

 

  • Beta (standard)

 

  • Beta 2s (premium)

 

 

Camper di giorno è una comoda vettura e di notte si trasforma nella  vostra camera da letto a due piazze, e quindi molto più di un camper. Con Spaceship vi garantiamo lo stress free! Il deposito cauzionale viene congelato e non detratto dalla vostra carte di credito, non vi sono tasse di riposizionamento, potrete usufruire di tanti sconti su attività lungo il percorso, potrete essere parte della nostra “on road community” la Space Mates.

 

 

  • Hitop Camper a partire da 96 EURO AL GG (durata minima del noleggio 5 gg)

Include: noleggio, chilometraggio illimitato, assicurazione base e one way fee ( Aud 165 )

Toyota HiAce.

Attrezzatura del camper inclusa.

Letti: 1 matrimoniale  1.90 x 1.60m, cucina completamente attrezzata, asciugamani da cucina, lenzuola, saccolenzuola, coperte e cuscini, una spugna da bagno per partecipante, radio & CD Player, acqua fredda, frigorifero 62 lt, fornello a due  fuochi, serbatoio acqua 55 lt, forno a micorronde, bombole del gas  1 x 2 kg, Road Assistance RACQ.

  • Euroturer camper a partire da 143 EURO AL GG (durata minima del noleggio 5 gg)

Include noleggio, chilometraggio illimitato, assicurazione base e one way fee ( Aud 165 )

Attrezzatura del camper inclusa.

Letti: 1 matrimoniale  1.90 x 1.70m, cucina completamente attrezzata, asciugamani da cucina, lenzuola, saccolenzuola, coperte e cuscini, una spugna da bagno per partecipante, radio & CD player, acqua calda/fredda, frigorifero 80 lt, fornello a tre  fuochi, serbatoio acqua 86 lt, serbatoio acqua 86 lt, bombole del gas  1 x 4 kg, forno microonde, doccia e bagno, road assistance RACQ.


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Dal punto di vista storico la scoperta della Nuova Zelanda è stata attribuita al navigatore polinesiano Kupe, nel 950 d.C. che le diede il nome di Aotearoa (Terra della Lunga Nuvola Bianca). Alcuni secoli più tardi, intorno al 1350, un gruppo di emigranti provenienti da Hawaiki, il paese natale di Kupe, arrivò in Nuova Zelanda, […]

papua nuova guinea

Formalità valutarie e doganali: Ammessi duty free: 200 sigarette o 50 sigari o 250 grammi di tabacco; 2 litri di alcolici; profumi per uso personale. Divieto di importazione: Droga, armi, materiale pornografico. Prodotti alimentari, spezie, semi, animali e derivati, hanno bisogno di permessi. Limitazione di esportazione: Prodotti artigianali fabbricati prima del 1960, animali, piume dell’uccello […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su