http://www.goaustralia.it?p=25765
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Le due maratone, Kangaroo Island & Sidney

Il programma a seguire è su base individuale minimo 2 o 4  partecipanti (due camere doppie ed un camper da due o da 4 persone). E’ possibile modificarlo in base alle vostre esigenze personali. Se siete un piccolo gruppo di amici, un gruppo di runners possibili quotazioni specifiche ad-hoc. Possibile anche: unire visite di, Ayers Rock, Grande Barriera Corallina ecc.

  •  Kangaroo Island Marathon  – 7° Settembre 2019  – Kangaroo island  – South Australia 42k, 21k.
  • Sydney Running Festival – 15 Settembre 2109 – Sydney New South Wales 42k, 21k, 10K Bridgerun

 

1° giorno

3 settembre 2019 Milano/Roma/Bologna/Venezia / Adelaide

Suggerimento: potete anticipare la partenza alla domenica e magari raggiungere prima Melbourne, soggiorno di 2/3 notti e quindi raggiungere Adelaide il giorno che si parte per Kangaroo Island (5 settembre); per le quotazioni contattateci!
Partenza.
Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

4 settembre 2019 Adelaide

Arrivo in prima serata.
Trasferimento con nostra auto privata in hotel.

3° giorno

5 settembre 2019 Adelaide / Kangaroo Island ( B/ - / - )

Mattinata a disposizione per il relax.
Adelaide è stata votata da Lonely Planet tra le 10 città più vivibili del pianeta.
Nel pomeriggio trasferimento in pullman dal vostro hotel a Cape Jervis da dove in 45 minuti si raggiunge in traghetto Kangaroo Island.
Da qui trasferimento in pullman in hotel.
Suggerimento: se desiderate visitare l’isola in modo indipendente possiamo proporre il noleggio di una piccola vettura che si ritira direttamente al porto.

4° giorno

6 settembre 2019 Kangaroo Island ( B / - / - )

Giornata a disposizione per visitare l’isola e rilassarsi prima della gara di domani.
Kangaroo Island è un luogo davvero spettacolare, dove potete trovare scogliere a strapiombo sul mare tempestoso, quiete spiagge, un oceano color blu sgargiante, vaste formazioni boschive di eucalipto, baie protette e calette nascoste. Ma non fatevi ingannare dalle dimensioni, infatti, pur sembrando un’isoletta vicina alla grande Australia, in effetti Kangaroo Island è grande come la Valle D’Aosta e quindi necessita di tempo per essere visitata bene.
Non solo gli echidna, i canguri, i koala, i wallaby ed i pinguini vivono su tutta l’isola, ma queste creature sono anche facilmente disposte all’approccio, facendo un tutt’uno con questa memorabile esperienza di contatto ravvicinato con la natura. Una visita in South Australia non può dirsi completa se non si passa qualche giorno sull’isola. Se pernottate a Kingskote presso l’Ozone Seafront ricordate che la sera proprio di fronte all’hotel parte la visita guidata a piedi per osservare la colonia di pinguini e, dietro all’hotel, vi è un ristorante locale che si chiama Bella dove vale la pena di farci un salto ma ricordatevi che bisogna andarci al massimo per le 8 di sera.
Kangaroo Island è un’ isola parco e vi sono diversi parchi naturali. A seconda dei giorni verranno visitati alcuni parchi oppure altri; rimangono sempre come denominatore comune Seal Bay con i leoni marini, i koala ed i canguri. Per il resto le visite sono di aspetto paesaggistico.

Seal Bay
La più rinomata attrazione di Kangaroo Island è il Parco Naturale di Seal Bay, nella costa sud dell’isola. E’ luogo stanziale di una colonia di circa 500 rari leoni marini australiani. Particolare importante, questa colonia rappresenta all’incirca il 10% dell’intera popolazione mondiale di questa specie. I leoni marini di Seal Bay accettano senza problemi la presenza di gente nella loro spiaggia, ed i tour guidati dai Ranger del Parco assicurano un incontro, per quanto possibile, ravvicinato con queste grandi creature. Alla sommità della passeggiata su piattaforme in legno si trova un eccellente centro informazioni che permette di approfondire la conoscenza di questi animali.
Il Parco Nazionale di Flinders Chase
Kangaroo Island possiede 18 Parchi Nazionali e Naturali dedicati alla salvaguardia delle sue rare flora e fauna. Il maggiore in estensione tra questi è il Parco Nazionale di Flinders Chase, che copre la parte più ad ovest dell’isola con le sue incontaminate foreste e praterie.
La linea costiera irta di scogli è spettacolare e le acacie, le banksie, ed i tea-tree crescono appena a ridosso di baie intercluse. La zona costituisce un vero paradiso per molte foche, leoni marini, aquile marine, uccelli col pennacchio e numerose altre varietà di flora e fauna. La parte interna del Parco vede la predominanza di foreste di eucalipto, luogo di rifugio per una serie di animali quali canguri, wallaby, opossum, echidna, goanna ed ornitorinchi. I koala sono altresì numerosissimi sull’isola, che è uno dei pochi luoghi in Australia in cui i visitatori possono ammirarli nel loro habitat.
Le Remarkable Rocks e l’Admiral’s Arch
L’ambiente marittimo di Kangaroo Island è stato il principale architetto delle sue forme terrestri. In nessun altro posto vi sono tali dimostrazioni di ciò, quanto le bizzarre sculture naturali delle Remarkable Rocks.
Queste massicce formazioni di granito spiccano alte su un promontorio con le loro contorte e curiose escavazioni create da migliaia di anni di vento, pioggia e spruzzi provenienti dalle onde. Le Remarkable Rocks sono una delle rappresentazioni maggiormente fotografate dell’isola e sono una vera meraviglia per gli studenti di geologia.
Un’altra icona naturale di Kangaroo Island è l’Admiral's Arch presso Cape du Couedic. Questo arco roccioso, cesellato dagli elementi, sorge al di sopra di una specie di auditorio costiero naturale che costituisce una zona di rifugio per i leoni marini neozelandesi che pescano nelle acque del circondario e poi si riposano sulle rocce circostanti.
I simpatici pinguini (visita serale sempre non inclusa)
Una visita a Kangaroo Island non può essere completa senza avere ammirato i piccoli pinguini che edificano i loro nidi sulle colline sabbiose e sui promontori rocciosi dalle parti di Penneshaw e Kingscote. Unica fra le specie che si riproduce nelle acque australiane, questi simpatici pinguini aspettano fino al tramonto prima di fare ritorno a riva. Ogni notte, vengono effettuali tour guidati a Kingscote e a Penneshaw. Essi si tengono dopo il tramonto, quando i pinguini ritornano ai loro insediamenti dopo avere pescato nel mare.
Tuffarsi nelle acque dell’isola
Kangaroo Island offre alcune fra le più temperate acque nelle quali tuffarsi di tutta l’Australia. Vi sono scogliere coralline multicolore appena sotto il livello dell’acqua e barriere rocciose dove può essere osservato un ecosistema marino indisturbato. La vita sommersa è vivace e le acque incontaminate sono ricche di pesci quali il Diavolo Blu, l’Arlecchino, il Pesce dei Coralli e lo sfuggente Leafy Sea Dragon. Ci sono più di 80 luoghi in cui vi sono stati naufragi sparsi tutto attorno all’isola, in molti dei quali si possono ancora vedere i resti delle imbarcazioni al largo delle spiagge.
Un mondo sotterraneo
Presso il Parco Naturale di Kelly Hill, un insieme di caverne rivela un labirinto sotterraneo. Le grotte e gli scavi calcarei contengono varie serie di formazioni di stalagmiti, stalattiti ed altre concrezioni.
Le spiagge
Kangaroo Island possiede alcune fra le più belle spiagge di tutta l’Australia, e sono ideali per nuotare, fare surf, osservare la natura o semplicemente per rilassarsi. La contorta costa a sud dell’isola offre spettacolari spiagge sabbiose incontaminate, quali Vivonne Bay e D’Estress Bay, mentre la costa a nord ha una serie di spiagge per nuotare in tutta sicurezza, come Emu Bay, Browns Beach e l’American Beach.
Little Sahara
Questa è un’area di spettacolari e bianche dune sabbiose, circondate dalla vegetazione tipica del bush, nei pressi della costa a sud dell’isola. Vale proprio la pena di fare un’arrampicata sulle dune per gustare delle vedute spettacolari lungo tutto il circondario di sabbia e di deserto.
I prodotti dell’isola
L’isola offre magnifici prodotti alimentari tra i quali pollame ruspante, miele ed il ‘marron’, un delizioso crostaceo d’acqua dolce. Vi sono greggi di pecore che quotidianamente producono fini formaggi e yogurt, ed una distilleria di eucalipto. Inoltre a Kangaroo island si produce dell’ottimo vino e le due zone più rinomate sono Dudley Wines vicino a Pennashaw e Two Wheeler Creek Wines al centro dell’ isola vicino ad Andermel Marron.

5° giorno

7 settembre 2019 Oggi è il gran giorno ( B / L / - )

Prima colazione inclusa.
Light Lunch refreshment e punti ristoro lungo il percorso.
Rinfreschi, paste e frutta inclusi a termine gara.
Al mattino presto trasferimento in pullman dal vostro hotel al Flinders Chase National Park, punto di partenza della maratona.
Maratona classica: partenza alle ore 07.00
Mezza Maratona: partenza alle ore 07.45
Tempo limite massimo: 7 ore
Assistenza medica: sempre disponibile
Punti di rifornimento: Lungo il percorso vi sono 4 punti di assistenza situati a intervalli regolari in entrambe le direzioni del percorso di gara. Verranno forniti acqua, redbull, endura electrolytes e caramelle
Servizi igienici disponibili lungo il percorso a Remarkable Rocks e Cape de Couedic Lighthouse.
Temperature previste nel mese di settembre : Min. 18°C Max 24°C.

6° giorno

8 settembre 2019 Kangaroo Island /Adelaide e da qui Sydney in Camper (B / - / - )

Prima colazione inclusa.
Trasferimento in pullman al porto e rientro ad Adelaide centro.
Trasferimento libero al deposito camper e ritiro del mezzo prenotato.
E’ necessaria la patente internazionale.
Il camper è completamente attrezzato per due o 4 persone a bordo oltre a cucina e ambiente giorno/notte per due o 4 persone vi sono doccia e servizi . Il mezzo è completamente assicurato e con chilometraggio illimitato.

7° giorno

9 settembre 2019 Da Adelaide a Sydney in Camper

Giusto un piccolo assaggio:
La Great Ocean Road:
La strada costiera con gli scenari più spettacolari e conosciuti del Victoria è la più frequentata dai visitatori di Melbourne sia con escursioni in giornata che con itinerari in auto. La parte più panoramica va da Lorne sino a Warrnambool.
Dopo Lorne, ad Apollo Bay la strada si allontana dalla costa per passare attraverso il Parco Nazionale di Otway all’interno del quale vi è il più antico faro d’Australia. In mezzo alle cime della foresta pluviale si snoda poi il Fly Tree Top Walk, un percorso di passerelle lungo 600 metri sospeso a 25 metri d’altezza e dotato di una postazione panoramica posta a 45 metri d’altezza che permette di ammirare dall’alto la lussureggiante natura del parco.
I 120 chilometri tra Moonlight Head e Port Fairy sono conosciuti con il nome di Shipwreck Coast poiché nei 40 anni tra la fine del XIX secolo l'inizio del XX, oltre 80 navi sono affondate in questo tratto di mare. I resti di alcune di queste navi, tra cui la Loch Ard, sono esposti al Flagstaff Hill Maritime Museum di Warrnambool. La parte più fotografata della Great Ocean Road è quella facente parte del Port Campbell National Park. Tra le varie attrazioni, assolutamente da non perdere i faraglioni dei “Dodici Apostoli”, il “London Bridge” e “The Grotto”. Oltre che dai vari terrazzi panoramici potrete osservare tutta la zona dall’alto prendendo parte ad un’escursione in elicottero. Infine da Warrnambool è possibile raggiungere velocemente il Grampians National Park (160 km) e scoprire un’altra delle meraviglie naturali del Victoria. Per gli amanti dell’ hiking e del trekking esiste la “Great Ocean Walk” 100 km di sentieri costieri ben indicati lungo spiagge di sabbia fine, selvagge coste rocciose, foreste verdissime si parte da Apollo Bay per arrivare a Glenample, vicino ai 12 Apostoli. Il percorso si snoda attraverso diversi parchi nazionali, e lungo il cammino si possono incontrare koala, canguri e, se siete fortunati anche pinguini. L’ itinerario può essere seguito tutto od in parte e numerosi lungo il percorso sono i luoghi ove pernottare.
La Costa Degli Zaffiri
Grand Pacific Drive che prosegue sino a Batemans Bay. Famoso il Sea Cliff Bridge, ponte panoramico sospeso sull'oceano lungo 665 metri. Prima di proseguire godetevi una birra al Five Islands Brewery (ben 10 birre artigianali locali). Poco dopo troviamo Kiama, una classica cittadina costiera circondata da foresta a dir poco subtropicali. Qui potrete visitare il Blowhole Point, dove le onde compresse negli anfratti sottomarini esplodono verso il cielo con straordinaria irruenza. Qui potrete dare un rapido sguardo al piccolo museo marittimo, il Pilot’s Cottage Museum.
Si prosegue verso Nowra per raggiungere infine Jervis Bay. Non mancate di esplorare il parco marino costiero con la magnifica spiaggia di Hyams Beach, conosciuta nel mondo per la sua perfetta sabbia bianca. Sempre a Jervis Bay (come lungo tutta la costa) da Giugno a Novembre (ad eccezione di Agosto) è possibile osservare le megattere durante la loro migrazione verso le acque calde del Queensland ove svezzeranno i balenotteri. Infine una minicrociera per osservare i delfini ed esplorare luoghi inaccessibili dalla costa.
Peebly Beach, Eden e Lake Entrance: Scendendo lungo la costa basta una deviazione per raggiungere Peebly Beach ove potrete giocare con canguri a frotte ed irrispettosi. Altra tappa è Merimbula nel cuore della Sapphire Coast. Qui la cittadina si distende lungo le zone lacustri dei Top and Back Lakes. Si tratta di laghi formati dalle maree che superano i grandi banchi di sabbia. Questo è il vero paradiso degli sports acquatici e della vita da spiaggia.

8° - 10° giorno

10 settembre 2019 Da Adelaide a Sydney in Camper

Il percorso costiero e di circa 2.100 km ed è tra i più belli d’Australia in assoluto.

11° giorno

13 settembre 2019 Arrivo a Sydney

Rilascio del camper presso il deposito e trasferimento libero in hotel

12° giorno

14 settembre 2019 Sydney (B / - / - )

Giornata a disposizione per visitare liberamente la città e prepararsi alla gara.
Sydney è una delle icone d’Australia, luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la sua baia e le moltissime spiagge come Mainly o Bondi, zone storiche e centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo ed uno splendido giardino botanico. Anche il cuore di Sydney il CBD e la zona della Baia e dell’Opera House sono dei must ma…..
La mia giornata:
Conosco Sydney da molti anni e tanto di lei cambia sempre anche se alcuni punti sono irrinunciabili ed una bella passeggiata a piedi oppure con una bicicletta a noleggio (Bonza Bike presso i Rocks) non me la faccio mai mancare:
Dovunque voi soggiorniate in città centro (da World Square sino al Circular Quay e Darling Harbour per intenderci) potrete vedere la torre panoramica di Sydney Tower Eye in Market Street. Vi basterà attraversare la strada ed essere in Hyde Park il grande polmone verde con alberi secolari, monumenti e tante persone da incontrare. Dirigetevi verso la splendida cattedrale di St. Mary e percorrete il parco nella sua parte bassa sino alla Galleria d’arte del NSW. Proseguite lungo i sentieri che portano in basso ed in breve tempo sarete in vista della splendida area di Wooloomoloo Bay con la sua marina esclusiva. Attraversate il ponticello pedonale che porta alle villette residenziali ed in breve tempo vi ritrovate sul mare con in vista su Potts Point e la baia verso il mare aperto. Siete ora nei magnifici Royal Botanic gardens e perchè no una sosta in piscina od uno snack al Pool Side cafè ci sta proprio bene! Ancora pochi passi e si doppia il capo di Mrs Macquaries Chair . Prendetevi tempo per godere della vista magnifica del Sydney Harbour Bridge (simpaticamente chiamato il vecchio attaccapanni), sull’Opera House e sullo skyline di Sydney; le foto ed i commenti saranno anche troppi!. Bene ora non vi rimane che prendere la vita come un abitante di Sydney e sdraiarvi nei prati circostanti. Il cammino prosegue sino al Circular Quay ed alla storica zona dei Rocks volendo. Altrimenti potrete prendere uno dei tanti ferryboat che portano a Darling Harbour e concedervi così una crociera lowcost sulla baia di Sydney. Sbarcati a Darling Harbour potrete esplorare questa baia e gustarvi uno snack in uno dei numerosi localini en plen air. Da qui potrete raggiungere il Fishmarket dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i vostri occhi . La mia passeggiata si può concludere ai Paddy’s market tra mille cianfrusaglie anche simpatiche oppure raggiungere nuovamente la oramai vicina di Sydney Tower Eye da dove sono partito.

13° giorno

15 settembre 2019 Sydney Marathon (B / - / - )

Oggi è il nuovo gran giorno:
Queste le specialità:
refreshment e punti ristoro lungo il percorso.
Premi per i finishers:
Maratona:maglietta ufficiale e medaglia commemorativa.
Mezza maratona e Bridge run 10k : medaglia commemorativa.
Maratona: min 18 anni - cut off time 6 ore - partenza 07.05.
Mezza maratona: min 16 anni - cut off time 6 ore - partenza 06.00.
Bridge Run (10K) Nessun minimo di età - cut off time 60 minuti - partenza 08.00.
Percorso: Su asfalto (scarica mappa del percorso).
Altimetrie: Massimamente pianeggiante con alcune salite leggere
Temperature : Min. 16°C all’ alba Max. 21°C nel pomeriggio.
Umidità: clima secco e ventilato.
Altitudine: SLM
33.000 partecipanti! La cosa bella di questa classica cittadina è che tutti partiranno da Milsons Point (dall’altra parte del Sydney Harbour Bridge) e termineranno in vista della Sydney Opera House. E’ una maratona che nulla ha da invidiare alla famosa NYC Marathon anzi per molti versi è più spettacolare e vi permetterà di correre la vostra gara senza attendere per ore alla partenza. Il percorso permetterà a tutti di superare lo spettacolare Sydney Harbour Bridge chiamato simpaticamente il vecchi attaccapanni e, attraverserete una bellissima città che si affaccia sulle molteplici baie, che ha tantissimi polmoni verdi costituiti da grandi parchi e, non in ultimo ha gli australiani come entusiasti spettatori e sostenitori di chiunque si accinga a correre la sua gara. Una vera festa di colori, suoni e spettacoli improvvisati che sanno galvanizzare e spronarne tutti i runners.

14° giorno

16 settembre 2019 Sydney /Milano/Roma/Bologna/Venezia (B / - / - )

Giornata a disposizione per la città. Per le prenotazioni effettuate entro il 10 gennaio 2019 il late checkout è gratuito sino alle ore 16.00.
Trasferimento in aeroporto con servizio shuttle ed in serata partenza per il rientro in Italia.
Pasti e pernottamento a bordo.

15° giorno

17 settembre 2019 Milano/Roma/Bologna/Venezia ( - / - / - )

Arrivo e termine del viaggio

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDa 2 PersoneDa 4 Persone
DoppiaDoppia
Dal 3 settembre 2019 al 15 settembre 2019€ 3.214€ 2.975

Note

Riduzione accompagnatori non runners 270 €

Estensioni di viaggio suggerite (prima o dopo la maratona) Sunshine Coast

 

 Hotels previsti

  • Adelaide Adelaide Meridian Hotel& Apartments **** standard room
  • Kangaroo island Mercure Kangaroo Island Lodge **** superior bayview room
  • Sydney Rendezvous Hotel Sydney Central***/* standard room

 

Dollaro Australiano quotato al cambio in vigore alla data del programma 1 Aud= Eur 1,60 al 4 sett. 2018


La quota comprende

  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani e voli interni
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti
  • Sistemazione in hotel in camera doppia con prima colazione inclusa
  • Pasti inclusi come da programma (B= colazione L=pranzo D=cena AI= all inclusive
  • Traghetti per Kangaroo Island
  • Camper a due o 4 posti completamente attrezzato ed all inclusive da Adelaide a Sydney
  • Visto per l’ Australia per cittadini Italiani
  • Pettorale maratone: Di Kangaroo Island e Di Sydney

La quota non comprende

  • Quanto non indicato nel costo del viaggio od altrove nel programma
  • Mance, bevande, extra di carattere personale
  • Preventivi su misura
  • Per supplementi Camera singola, quotazioni per piano famiglia e/o gruppi
  • siamo a vostra disposizione
  • Assicurazioni facoltative e condizioni di viaggio sul nostro sito alla voce infoviaggi
  • Preventivi aggiornati
  • Il preventivo aggiornato spesso può essere più vantaggioso (last minute/offerte speciali ecc.ra).
  • Un buon motivo per richiederlo sempre!

 


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Arrampicata presso il monte Wilhelm, il più alto della Papua Nuova Guinea!

Vivi con noi un viaggio da sogno in Polinesia. Scopri le bellezze di Raratonga!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su