L’Australia è una delle destinazioni più adatte per tutti coloro che vogliono sperimentare un viaggio emozionante ed avventuroso, alla ricerca di paesaggi naturali dal fascino indiscutibile.

Uno tra questi, che merita di essere visitato e che noi vi consigliamo, è certamente Talbot Bay, ovvero una stupenda baia color turchese, situata nella regione di Kimberley, dove è possibile ammirare le Horizontal Falls (le Cascate Orizzontali), una delle meraviglie della natura, tra le più belle ed apprezzate del mondo.

Anche se bisogna precisare che le Horizontal Falls, malgrado il loro nome, non sono realmente una cascata, ma una corrente marina molto potente che con l’arrivo della marea si insinua in due strette gole costiere della baia di Talbot.

Ogni gola è larga qui circa 10 metri e l’acqua si accumula più velocemente di quanto non riesca a liberarsi, provocando così un’irregolarità della superficie dell’acqua simile ad una vera e propria cascata, che scorre in orizzontale.

Inoltre, con il riflusso della marea, queste cascate scorrono anche nella direzione opposta, andando a ritroso.

Chiaramente il fenomeno delle cascate orizzontali, è osservabile soltanto quando si verifica il cambio di marea, pertanto è sempre opportuno informarsi prima sull’orario esatto in cui potersi recare sul luogo.

Talbot Bay, fa a sua volta parte dell’arcipelago di Buccaneer, cioè un gruppo di circa 800-1000 isole formate da antiche rocce arenarie di epoca pre-cambriana, che si trovano nelle acque dell’Oceano Indiano.

L’arcipelago, le cui isole più grandi sono Cockatoo e Koolan, prese il nome dal corsaro inglese William Dampier, che per primo l’avvistò nel 1688, a bordo della nave Roebuck.

A poca distanza dalle Horizontal Falls, inoltre si trova la città di Broome, che negli ultimi tempi, sta sperimentando un notevole sviluppo turistico.

La sua spiaggia più famosa è la “Cable Beach”, così chiamata perché qui venne posato nel 1889 il primo cavo telegrafico sottomarino, che collegava l’Australia a Singapore e quindi anche all’Inghilterra, la madrepatria per la maggioranza dei coloni australiani.

La spiaggia si estende per circa 22,5 chilometri, con maree che possono raggiungere anche i 9 metri d’altezza.

A sud di Broome, c’è invece la Roebuck Bay, che ospita numerose specie di uccelli migratori, come ad esempio i chionidi, che si fermano in queste acque durante gli spostamenti fra il continente australiano e quello asiatico.

Infine al largo della costa, nell’estremità sud-occidentale di Cable Beach, è possibile vedere, ma solo durante le fasi di bassa marea, alcune impronte di dinosauro risalenti a circa 130 milioni di anni fa.

Se volete conoscere tutti i nostri in Australia, vi basta cliccare qui!

Articoli che potrebbero piacerti

La Medusa a Scatola Uno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa , la medusa a scatola popola la costa lungo la […]

Cosa sapere di Canberra? Qui vi diamo alcune informazioni interessanti!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su